Replica dell sindaco di Castelvetrano Enzo Alfano al comunicato dei tifosi:
“Non c’è nessun debito da parte del Comune nei confronti dell’Enel. Aspettiamo che si decidano a rimettere al più presto il contatore. Successivamente faremo ritornare la Commissione per far notare che alcuni lavori richiesti, all’atto del precedente sopralluogo, sono stati effettuati e che gli spogliatoi sono agibili.

Prima del tredici settembre (data in cui è fissata la gara di ritorno di Coppa Italia con lo Sciacca) dovremmo avere lo stadio agibile in tutti i sensi”.

error: Content is protected !!