Archivio News

Home  >>  News  >> Archivio >> Settembre 2008

 

News  di Settembre 2008

 

 

 

  News | 30.09.2008 - 23:30


 

 

Eccellenza 3° turno:

un campionato da decifrare
 

Pochi si aspettavano a questo punto del campionato la testa del torneo occupata dalla neopromossa Agroericino di Custonaci, almeno per chi non conosce o apprezza la bravura di mister Cavataio, confortato da un buon organico capeggiato dal Nigeriano Okolie. Buon inizio anche per il Mazara che non ha fatto spese folli e si è affidato alla linea giovane. Di contro stentano le squadre più accreditate come Licata, Marsala e Villabate. Ma siamo solo alle prime battute e tutto può cambiare.

Quello che invece sembra chiaro è il livello non eccelso del campionato, infimi i contenuti tecnici, ed exploit affidati alla corsa e all'agonismo.
Dopo Miranda (Carini), un'altra panchina salta, infatti l'Audace Monreale, a zero punti in classifica e con un -4 di differenza reti, non trova di meglio che esonerare Mister Carollo, già allenatore rossonero.

Venendo ai fatti di casa nostra, torna il sorriso tra i sostenitori locali per i primi 3 punti incassati dalla Folgore ai danni del Bagheria. Decisivo il ritorno in campo di Vito Bono, assistman in occasione del gol folgorino, ed ispiratore delle azioni più pericolose. Nicolas Calia si conferma goleador, terza rete per il giovane Castelvetranese che dimostra di saper fare il suo mestiere, cioè metterla dentro! Buona prova anche per l'estremo difensore Colosimo, che apporta esperienza in questo delicato ruolo. Ma quello che ha colpito della Folgore è l'ardore agonistico, l'abnegazione e la voglia di far bene, doti che, in verità non erano mancate nelle due gare precedenti. A scanso di equivoci però, il cammino della Folgore rimane in salita e pieno di difficoltà in un campionato che non ha ancora espresso le sue regine e che rimane indecifrabile... ma se i giovani di casa nostra mantengono le promesse e se si diraderanno definitivamente le nubi societarie allora potremmo avere qualche bella sorpresa!

                                                                   $hr€k

 

 

 

  News | 25.09.2008 - 17:26


 

 

LND-Sicilia: CU n.46

 

CORSO ALLENATORI GIOVANI E DILETTANTI
Bando di ammissione al Corso per l’abilitazione ad allenatore GIOVANI e DILETTANTI di base la cui attuazione è affidata al Comitato Regionale Sicilia L.N.D. in modo coordinato con le strutture periferiche del Settore Giovanile e Scolastico che sarà svolto a Palermo dal 10.11.2008 al 13.12.2008.

 

Decisioni del Giudice sportivo

Si infligge alla società Kamarat la punizione sportiva della perdita della gara Kamarat- Campobello con il punteggio di 0-3 per posizione  irregolare del calciatore Munì Giuseppe, schierato dalla Società Kamarat  sebbene squalificato

 

Per quanto riguarda i tesserati della Folgore:


AMMONIZIONE II infr
Chifari Alessandro

 

AMMONIZIONE I infr
Cangelosi Piero
Cumbo Alessandro
Di Ruocco Luigi
Rallo Filippo

 

 

 

 

  News | 21.09.2008 - 18:45


 

 

Licata 1931 - Folgore Sel. 2-0

 

Con un gol per tempo il Licata ha la meglio nettamente sulla Folgore, troppo il divario tecnico tra le due squadre.

Il Licata privo di 7 uomini riesce comunque a fare sua la partita, e a nulla sono serviti gli ultimi innesti in casa rossonera, che dovranno inserirsi nell'organico.

Di Gulino al 11' e di Butticè al 47 le reti gialloblu
 

 

 

 

  News | 20.09.2008 - 14:53


 

 

Fra mille dubbi si compone il mosaico Folgore

Arrivano tre giocatori a infoltire la Rosa

Cicciarella e Scimemi lasciano la Folgore.
 

Ancora tanti sono i dubbi Societari, non è bastata la sconfitta con il Ribera per definire le nuove figure Dirigenziali della società Folgore.

In settimana pare si sia mosso anche il Sindaco Dr. Gianni Pompeo che ha cercato di fare da collante fra vecchia  e nuova cordata!

il Contatto sembra essere avvenuto con Davide Durante che comunque oltre a garantire la sua vicinanza alla causa Folgore sembra non aver assunto nessuna carica di alto rilievo, L'imprenditore e presidente degli Industriali della provincia di Trapani, infatti, è attanagliato da una notevole mole di lavoro che precludono quindi l'investitura ad alta carica del sodalizio rossonero.

Gaspare D'anna quindi risulta essere ancora il Presidente della Folgore, è proprio lui sembra aver dato ordine in settimana di completare la rosa al fine di affrontare un dignitoso campionato.

Al lavoro si sono messi alcuni dirigenti, vecchi e nuovi, con la consapevolezza che il 19 di Settembre si chiudevano le liste di trasferimento e che dopo tale data si poteva dare caccia solo agli svincolati.

Settimana di fuoco e di lavoro dunque che hanno portato a fronteggiare problemi interni di spogliatoio e riunioni fiume con procuratori arrivati a Castelvetrano sotto richiesta esplicità degli stessi.

Sul fronte interno, in settimana, si sono allontanati dal gruppo uomini storici della squadra quali, Cicciarella, Scimemi e Termine che hanno abbandonato la squadra e quindi non hanno svolto nessuna seduta di allenamento con Mr. Di Ruocco.

E di oggi la notizia che Roberto Termine, Leader difensivo della Folgore ha fatto ritorno in squadra dopo aver avuto garanzie da parte della società, cosa ben diversa invece per Umberto Cicciarella capitano di lungo corso e storia della Folgore che ha anteposto altri motivi alla scelta di lasciare la squadra.

Per quanto riguarda Francesco Scimemi, invece, si deve registrare un vero e proprio abbandono, il giocatore infatti dopo aver richiesto l'aumento dell'ingaggio, negato dal sodalizio rossonero, ha lasciato compagni, Castelvetrano e quindi la Folgore per accasarsi definitivamente a Carini.

Se da una parte siamo dispiaciuti per la perdita di Scimemi e per la rinuncia del capitano Cicciarella dall'altra i tifosi possono iniziare a sorridere per l'ingaggio di tre giocatori Calabri che sono arrivati a Castelvetrano proprio ieri.

In extremis, dunque, infoltiscono la rosa guidata da Mr. Di Ruocco  il  Cangelosi  Difensore centrale che ha giocato in campionati di Eccellenza Calabra e di cui si dice un gran bene, il Portiere Colosimo che annovera nel suo curriculum 15 Presenze con il Montevarchi in Serie C e molte presenze in campionati di D e Eccellenza e infine uncentrocampista laterale che porta il nome di Blandino anch'esso proveniente dalla Calabria .

Sembra che lo sforzo societario non termini qui!, nella lista degli svincolati gli addetti ai lavori stanno cercando di trovare due uomini in grado di fare fare il salto di livello, nel mirino  ci sono un forte centrocampista d'ordine e il tanto richiesto (da due anni  questa parte) attaccante capace di segnare 14 goal a stagione.

Domani la compagine rossonera si presenterà a Licata senza Scimemi e Cicciarella ma con i tre nuovi giocatori che hanno ottunoto il via libera per poter scendere in campo.

Da questo sito un Benvenuto ai nuovi e l'augurio che Capitan Cicciarella possa rimpensare a un suo ritorno in quanto uomo importante per lo spogliatoio e per l'ordine della squadra!

A Licata partita impegnativa contro i favoriti del torneo che dopo la sconfitta con il Bagheria saranno affamati di vittoria!

Auguri Folgore e in bocca al lupo

Antonino Tuzzolino.
 

 

 

 

 

 

  News | 18.09.2008 - 17:30


 

 

LND-Sicilia: CU n.38

 

Queste le decisioni del giudice sportivo riguardanti i tesserati della Folgore in merito alle gare del 14/09/2008:
 

AMMONIZIONE I infr

Chifari Alessandro
Cicciarella U
mberto
 

 

 

 

  News | 17.09.2008 - 17:22


 

 

"Eppur si muove..."

 

Sembra muoversi qualcosa nella grave crisi societaria che attanaglia la Folgore. Sotto la mediazione del primo cittadino, Gianni Pompeo, sembrerebbe prospettarsi una soluzione transitoria ma dall'evoluzione positiva per la guida della società: l'attuale presidente degli industriali della provincia di Trapani, Davide Durante dovrebbe assumere un incarico ad interim, una sorta di commissariamento. Lo stesso Durante lavorerebbe  alla soluzione definitiva con l'affidamento ad un non meglio precisato personaggio, della presidenza della società. Secondo voci attendibili, stasera dovrebbe tenersi una riunione all'uopo.

Non è da escludere, infine, che lo stesso Durante mantenga la carica di presidente, soluzione, questa, auspicabile visti i positivi risultati gestionali ottenuti dall'imprenditore alla guida della Folgore in passato, e la serietà e competenza che lo contraddistinguono. Ricordiamo che Davide Durante sempre vicino alla sorti calcistiche Castelvetranesi ha guidato direttamente la società nell'anno della seri D.

Arduo e difficile è il compito che si prospetta, si tenterà in questi ultimi giorni utili di ingaggiare un paio di rinforzi, ma realisticamente sembra più probabile che tutto venga rimandato alla riapertura delle liste di trasferimento a Novembre.

Si, dovrà, dunque, stringere i denti in questi 2 mesi scarsi, cercando di limitare i danni. Già da domenica la Folgore dovrà affrontare in trasferta il fortissimo Licata dell'ex Giglio, squadra favorita per la vittoria finale, ulteriormente caricata dall'inaspettata sconfitta di Bagheria.
 

 

 

 

  News | 12.09.2008 - 13:57


 

 

LA FOLGORE SI AMA!!! MA CHI LA AMA??

 

A due giorni dall'inizio del campionato di Eccellenza i tifosi della Folgore, come lo siamo noi, sentono sempre più il freddo gelido della solitudine, vedono sempre di più lo spettro di una stagione all'insegna della malinconica sconfitta.
La Folgore!!!!! cosa ne resta oggi di quella entusiasmante società che dal nulla era riuscita a vincere un campionato sotto la spinta di Gigante e Benenati, cosa ne resta di quella Dirigenza che piano piano era riuscita a creare un piccolo gioiellino da mostrare all'Italia intera.
In questi anni ne abbiamo viste tante noi tifosi, abbiamo alternato entusiasmi e tristezze per risultati soddisfacenti e per sconfitte incredibili, il nostro cuore ha palpitato per quei 11 Leoni Rossoneri talvolta tacciati di poco attaccamento alla maglia talvolta osannati come grandi campioni.
Questo è il calcio, questa è la passione!!!.
Con gli occhi chiusi e con la bocca spalancata, pronti a versare critiche, prima su uno poi sugli altri, non ci stavamo accorgendo che le sapienti mani di alcuni Dirigenti avevano costruito una squadretta piena di giovani interessanti, tanto da attirare l'attenzione di Club che militano nell'Olimpo del Calcio.
Gigante, Pirrone, Marino e non ultimi Gancitano e Longo sono stati il frutto di investimenti azzardati che hanno premiato e reso la Folgore una società importante per la crescita dei giovani, tanto da spingere il Palermo Calcio a riunirsi attorno ad un tavolo con i Dirigenti Rossoneri (Ma parlo del solo Bruno Lombardo capace di intavolare queste e altre trattative) per cercare una collaborazione calcistica sui giovani.
Oggi più che mai la mia desolazione è forte, lo spettro di una disfatta è più che vicina, la Folgore e i suoi tifosi, oggi più che mai, sono soli!!!  abbandonati al lugubre destino.
Anche per questo articolo troverò parecchie persone che non la pensano come me, troverò chi mi dirà “Sei disfattista”, ed io oggi sono pronto a dargli ragione, con la speranza che il calcio a Castelvetrano si possa fare sempre ad alti livelli e con buone ambizioni!.
Quando parliamo di Folgore e come se si parlasse di una bella donna da coccolare e da amare con la consapevolezza che nessun'altra potrà mai togliere quel posto importante nel proprio cuore, insomma chi è Castelvetranese per forza di cose E' FOLGORINO.
La mente vaga, pensa e ricorda le memorabili azioni da goal, la gioia per i campionati o semplicemente delle partite vinte, la mente vaga, pensa a tutte quelle lacrime versate per una sconfitta importante o per aver sfiorato il trionfo, la mente vaga all'incubo della radiazione di qualche anno fa la mente pensa a quello che sta per accadere!,.......... la mente i ricordi di una squadra che oggi è in balia delle onde in balia di persone che ancora ad oggi non sono riusciti a darsi delle regole dei stendardi che ancora ad oggi hanno lasciato la nostra amata senza un briciolo di vestito addosso.
Rossoneri siamo noi!!!! Folgore Folgore Alè Alè!!! Folgore Folgore, sono sicuro che almeno una volta all'interno del Paolo Marino le vostre bocche le vostre corde vocali l'hanno pronunciate, dando sfogo ad un amore innato e mai sopito...... SIGNORI QUESTA E' LA PASSIONE!!!
La Passione per una sfera che rotola sul campo, la passione per undici uomini che anno dopo anno si alternano indossando sempre quella maglia, quel rossonero frutto di amore e di passione.
La Folgore non deve morire, non può essere lasciata al proprio destino, la squadra di calcio della nostra città deve continuare a vivere per il bene della città e dello sport Castelvetranese.
La sfida con il Ribera, frà le mura amiche, dista solamente due giorni e in questi due giorni possono succedere tante cose!!!
La verità è! Che ad oggi nessun manifesto è affisso per le strade della città e che nessun dirigente ha regolarizzato le pratiche per disputare la partita con il Ribera nella prima di eccellenza.
“Sarà il mio ultimo sforzo!!! lo giuro!!! insieme al D.G. Bruno Lombardo (l'unico sempre presente per il bene della Folgore “ed è un mio pensiero”!!) sbrigheremo tutte le pratica necessarie per poter fare scendere in campo la squadra con la speranza che un risultato utile porti entusiasmo e gioia in tutti gli sportivi Castelvetranesi, lo farò lo giuro!!! lo faccio per i tifosi per i miei ragazzi (intende la squadra) e per il tecnico Di Ruocco!!! alla fine della parità però sono pronto a consegnare tutto!! sono disposto a parlare con tutti coloro che sono interessati alla Folgore, sono disposto a mettermi da parte imminentemente a costo zero, sono disposto a tutto pur di salvare la Folgore ma di più non posso fare!!! sono queste le parole del Presidente Gaspare D'anna, contattato telefonicamente dal sottoscritto.
Concludo il mio articolo rivolgendomi a tutti i tifosi rossoneri:
Ho letto nel muro che qualcuno pensa di boicottare lo stadio, chi promette di non ritornarci per altri 30 anni qualora la dirigenza rimanga questa! Di altri che vogliono scioperare! Bene a tutti voi io dico “E' questo che farebbe bene alla Folgore???” la vogliamo abbandonare anche noi?? unici superstiti di uno stadio sempre più vuoto???. Amiamola!!!! Amiamola!!!! incessantemente senza pensare se coloro che la vogliono in proprietà siano adatti o meno alla gestione del nostro amore!!!senza pensare se coloro che vogliono gestire il nostro amore AMA LA FOLGORE QUANTO NOI!!!
Domenica, anche se non sappiamo  il prezzo del biglietto, ANDIAMOCI!!!
Tifiamo FOLGORE!!!!!!!
Ai ragazzi che quest'anno indosseranno la casacca l'appello di mettere in campo quel di più!!! proprio per fare capire a tutti che nel rettangolo di gioco la PASSIONE c'è!!!!
Fo-lgo-re Fo-lgo-re all'unisono e fino alla morte!!!!

Antonino Tuzzolinoi

 

 

 

  News | 11.09.2008 - 21:08


 

 

Basta silenzie e Bugie la colpa non è di Gaspare D'anna

Smentita all'articolo pubblicato il 10/09/2008

Questo sito, che a breve compirà il suo primo anno in un dominio di primo livello ".it", è il  frutto di una bellissima collaborazione e di unione di intenti con Shrek con cui abbiamo subito allacciato buoni rapporti per un unico scopo dare visibilità alla società di calcio della nostra città, visibilità e credibilità!!!!.

Le nostre pagine, a differenza di tanti siti, sono pieni di articoli autoprodotti e mai scopiazzati, non è facile  trovare la notizia importante e ancor meno facile è sapere quanto la notizia sia vera!!!.

Il 99% delle notizie, pubblicate, hanno sempre ricalcato la verità,  tanto da diventare bersaglio principale di alcuni giornalisti, assoldati da giornali siciliani, precisiamo non Castelvetranesi, e dopo attenta lettura meritevoli di essere pubblicati nelle pagine dello sport provinciale di detti giornali.

Questo ci fa onore!!. 7

Ci turba invece quando la notizia non è vera!!!

Ed è proprio per questo che mi sono gettato a capofitto per la relazione di questo articolo, proprio per smentire quanto scritto il 10/09/2008.

E' un presidente leso nel suo onore quello che mi chiama alle 20,15 di oggi, è un Presidente deluso per l'articolo pubblicato dal nostro sito, è un Presidente amareggiato con chi mette in giro queste voci!!!

La riunione era fissata per le 20,00 di Martedi 9 c.m., doveva servire per ratificare le nuove cariche e per mettere nero su bianco sulla nomina del nuovo Presidente Montoleone.

Una riunione importante, mi dice il Presidente D'anna, una riunione che serviva per mettere nero su bianco e oltre a fare costituire la dirigenza e a diramare le nuove cariche serviva anche per parlare di mercato e rinforzare dunque la Rosa!!!!

Questa è una creatura che ho cresciuto con l'amore di un Padre verso un figlio e solo problemi personali mi fanno mettere da parte, ma questo non vuol dire che colui che ha fatto parte della storia della Folgore voglia adesso distruggere suo figlio!.

A queste parole capii subito che l'articolo messo online era una notizia  falsa, e che in qualche modo aveva colpito la persona meno adatta.

Ebbene, cari utenti, alla riunione di Martedi 9/09/2008 gli unici presentisono stati GASPARE D'ANNA e il SEGRETARIO DENARO, tutti gli altri, vecchi e nuovi non si sono presentati.

Sembra che la riunione sia stata rinviata  ma senza comunicarlo al Presidente uscente, che ricordiamolo ancora una volta E' ANCORA IL PRESIDENTE!.

E' la seconda telefonata del Presidente che mi colpisce ancora di piu!!! Arriva verso le ore 21,10 Non  lo ho detto prima ma è giusto che sappiano tutti, questa sera doveva esserci un'altra riunione alle 20,30 sono le 21,00 e non si è presentato nessuno, il custode ne è testimone!!!, la mia solo per fargli sapere a lei e alla tifoseria che Gaspare D'anna è vicino alla squadra più che mai.

Vecchi e nuovi in una somma totale di trenta persone, trenta persone che devono portare avanti il progetto Folgore, Vecchi e nuovi che parlano parlano ma che allo stato attuale non hanno ancora cavato un ragno dal buco, con la sola eccezione di tre ingaggi voluti più che altro per la caparbietà dell'attuale D.G. Bruno Lombardo (Che Dio e Papà Franco non gli facciano perdere ne ruolo e ne passione per la Folgore) che in questo mese ha fatto sempre da collante frà vecchio e nuovo e scusateci se esprimo il mio pensiero meritava il ruolo di Presidente della Folgore (ma rimane un mio pensiero), insomma una situazione disdicevole dove nella gran caciara non si trova lo spiraglio per progettare una stagione che sta per iniziare sotto i peggiori auspici, e se allo stato attuale esiste una squadra da mettere in campo ci auguriamo che a Gennaio quando si riapriranno le liste i Rossoneri assoldati non abbiano voglia di cambiare aria.

Chiudo il presente articolo portando a conoscenza di tutti che il Dott. Montoleone nominato Presidente dai dirigenti Rossoneri non ha ancora sciolto la riserva sulla sua nomina, anzi sembra proprio intenzionato a non accettare la carica, anche quest'ultima è una notizia non confermata dal diretto interessato.

Mi corre l'obbligo, infine,  di porgere le mie  più sentite scuse al Presidente D'anna per aver nell'articolo precedente dato una notizia non vera che in qualche modo abbia colpito i sentimenti di una persona che alla Folgore nel bene e nel male ha dato tutto quello che poteva.

 

Antonino Tuzzolino 

 

 

 
 

 

 

  News | 10.09.2008 - 15:30


 

 

La Folgore ancora senza dirigenza

 

Doveva essere ufficializzata ieri sera la nuova dirigenza rossonera con a capo il Sign. Montoleone, ma, colpo di scena, è andato tutto a monte in quanto non si è presentato alla riunione il presidente uscente Gaspare D'Anna e di conseguenza non si è potuto ratificare il passaggio di consegne. I motivi non ci è dato conoscere, ma questo "tira e molla" che va avanti già da due anni, non giova a fare chiarezza e a dare tranquillità all'ambiente.

D'altra parte la cordata che dovrebbe subentrare, muovendosi ufficiosamente sul mercato calciatori ha dato prova di inesperienza affidandosi a uomini lontani dall'ambiente. Il campionato ormai è alle porte ed è tutto in alto mare.

La rosa con le note cessioni si è obbiettivamente indebolita, e i nuovi arrivi (Cumbo, Cacciafede, Chifari) seppure giovani di talento, non garantiscono il necessario apporto tecnico.

 

Ci si chiede se chi regge o vuole reggere i fili voglia bene veramente alla causa Folgore!

 

 

 

 

  News | 08.09.2008 - 12:40


 

 

Fuori dalla Coppa!

 

Era dalla stagione 2001/02 che la Folgore non riusciva a superare almeno il primo turno della Coppa Italia Dilettanti,  allora furono Mazara e, guarda caso, il Campobello in un triangolare a fare fuori i rossoneri.

Prima delusione, dunque, per i sostenitori Castelvetranesi, che vedono addensarsi nubi oscure nel cielo della Folgore. La dirigenza annaspa sul mercato alla ricerca di quei elementi che possano garantire un tranquillo campionato e che siano da guida ai giovani che seppur di talento Hanno bisogno di crescere.

La situazione societaria non è chiara: non si sa ancora come saranno distribuite le cariche dirigenziali, e solo in giornata sarà presentato ufficialmente il nuovo presidente.

Insomma gravi ritardi su tutti i fronti! Ma continuiamo a sperare che tutto non pregiudichi il campionato che parte domenica prossima.

Per la cronaca la prtita di ieri con il Campobello si è chiusa sul 2-2 con reti di Termine e Scimemi per la Folgore.

Gli altri risultati

 

 

 

  News | 02.09.2008 - 12:52


 

 

Un'altro nome per la Folgore: Ciaramella

In questa estate tormentata per le vicende societarie e di mercato, un'altro nome fa capolino nel taccuino dei dirigenti Folgorini: Giuseppe Cristian Ciaramella.

Espressamente voluto da Mister Di Ruocco in queste ore si cerca di portarlo a Castelvetrano. Il condizionale è d'obbligo visti i numerosi giocatori che sono sfumati in queste settimane.

Centrocampista di esperienza (32 anni) è noto dalle nostre parti per la sua militanza nel Trapani dei tempi d'oro, ma numerose e prestigiose le squadre in cui ha militato tra serie C e D: Siracusa, Ischia, F.Andria, L'Aquila, Catanzaro, Cavese, Gela per citarne alcune.

Ormai il tempi stringe e il Campionato è alle porte, come evidenziato nella gara di Coppa l'organico necessita di adeguati rinforzi. Speriamo che questo non sia l'ennesimo nome buttato al vento!

 

Ciaramella con la maglia del Gallico nella stagione scorsa prima di essere ceduto al Giarre. (http://blog.libero.it/gallicoto/)



 ingrandisci

 

 

 

  News | 01.09.2008 - 13:10


 

 

Montoleone Presidente, la Folgore perfeziona gli acquisti

 

Riunioni su riunioni, chiacchiere e accordi la società Folgore dopo giorni estenuanti sembra essere riuscita a trovare la quadratura del cerchio per la nomina del Presidente del sodalizio rossonero.
Chi immaginava a un D'anna ter, come già scritto su questo sito, chi come me pensava che il nuovo corso rossonero dovesse avere un presidente con ottima conoscenza dell'ambiente con buone conoscenze dell'interland calcistico e con spiccate doti manageriali è stato completamente spiazzato dalla nuova decisione del gruppo dirigenziale.
Il nuovo numero Uno rossonero per la stagione che sta per iniziare, anche se ancora non ufficiale, sembra essere Salvatore Montoleone noto imprenditore Castelvetranese che ha sciolto le sue riserve proprio in queste ore, a lui dunque l'onore di fregiarsi di tale titolo, a lui l'onore di rappresentare Castelvetrano calcistica nella Sicilia occidentale ma anche a lui l'arduo compito di ottenere risultati di fronteggiare l'assetato tifo voglioso di vittorie e di gloria.
Gli auguri naturalmente quando ci sarà l'ufficialità della carica.
Ufficialità che occorre aspettare anche per le altre cariche rossonere che rimangono ancora vacanti e pronte ad essere occupate da persone, che ci auguriamo, rappresentino nel migliore dei modi le cariche.
Sul fronte mercato la società Folgore ha una parola d'ordine “GIOVANI”.
Sono infatti i giovani quelli che interessano di più e sono i migliori che la Folgore vuole portare nelle proprie fila, almeno questi sono i propositi.
Dopo i “NO” dei due giovani Trapanesi Raccuglia e Coco centrocampista e attaccante dei granata, e l'ex Nisseno Virga, la società rossonera non si è demoralizzata e ha portato a Castelvetrano giovani di bella speranza che immediatamente si sono uniti al gruppo guidato da Mr. Di Ruocco per la preparazione atletica.
Insieme ai “vecchi” ci sono finalmente volti nuovi, è arrivato da Palermo un centrocampista classe 1991, che risponde al nome di Cumbo, il giovane palermitano ha infatti incantato mister e compagni di squadra non solo per le doti calcistiche che sembrano spiccate ma anche per le qualità morali, un'altro aggregato alla rosa è Chifari anch'esso centrocampista dai piedi buoni classe 1988, Dal Monreale è arrivato anche Cacciafede centrocampista classe 89, infine con la squadra rossonera si allena il portiere Cerro che dovrebbe, con la sua esperienza, far crescere le ambizioni e la forza di Denaro destinato sempre più a essere il vero guardia pali rossonero.
Un altro giocatore che è stato insieme alla rosa è Aziz attaccante di colore che ha segnato il goal della vittoria contro L'Alcamo nel triangolare organizzato dai bianconeri, a proposito la Folgore oltre a vincere con i bianconeri ha pareggiato con il Trapani per poi essere battuta ai rigori, a quest'ultimo Aziz, la Folgore ha dato il ben servito proprio dopo la partita con l'Alcamo lasciandolo libero di trovare altra sistemazione.
Rimane dunque ancora aperto il palcoscenico del calcio mercato per la Folgore che punta all'ingaggio di due centrocampisti e un forte attaccante.
In attacco, le voci di corridoio, dicono che è in arrivo nelle prossime ore (fra oggi e domani) un forte "puntero" argentino, che dovrebbe far dimenticare il problema goal alla Folgore, il nome che circola è Gamboa.
Per il centrocampo sembra in dirittura d'arrivo la trattativa che dovrebbe portare Leveque, centrocampista di grande esperienza che ha disputato tanti campionati di serie D anche con lo Sciacca, a vestire la maglia rossonera, il 32 enne ha dato il suo gradimento a disputare il campionato di Eccellenza con la Folgore e la sua disponibilità a fare da chioccia a tutti i giovani della rosa.
Per concludere possiamo confermare che segnali arrivano anche da Ribera dove Ivan Piruzza fa capire che tornerebbe a volo a Castelvetrano ma si esclude un suo reintegro in rosa.
Da segnalare l'emergenza infortuni che preoccupano il tecnico rossonero sono fermi a i box infatti, Alex Cacciatore che deve ancora recuperare dal grave infortunio e dall'intervento subito nella passata stagione agonistica, Giovanni Messana che saltò le ultime partite dello scorso campionato (per loro si parla di due mesi di stop), Rallo tornato acciaccato dalla vittoria da Ribera, Alessandro Badagliacca che effettuerà esami nei prossimi giorni per vedere quando potrà ritornare in campo e infine Vito Bono che con un braccio ingessato ha saltato la prima con il Campobello.
 

 



 



 

 


 

 

News  |  Stagione  |  Società   Stadio |  Multimedia  |  Squadra  |
Archivio   Community    Newsletter    Biglietti   Termine


 

Contatti: administrator@folgore1945.it  

           webmaster@folgore1945.it

info@folgore1945.it