Home  >>  News >> Archivio >> Settembre 2007

News di Settembre

 

  News | 30.09.2007 - 21:30


 

 

SPETTACOLO A PORTE CHIUSE. CACCIATORE SUGLI SCUDI

 

Fino all'ultimo momento si è sperato in un dietro front da parte del Prefetto, nella mattinata di domenica, infatti Il Sindaco della Città Dott. Gianni Pompeo unitamente al Dirigente Generale della Folgore Bruno Lombardo hanno tessuto minuto dopo minuto rapporti con gli uffici delle prefettura per cercare in  tutti i modi e le maniere di ottenere una deroga.

Alla fine però è giunta l'ultima fumata nera, FOLGORE PANORMUS A PORTE CHIUSE.

Passo lento, testa bassa con segno di diniego viso stanco, Il Presidente Gaspare D'anna è ancora incredulo sembra di vivere un'incubo dice a voce bassa, di suo contro Bruno Lombardo, con viso stanchissimo per la task force mattutina cerca i dirigere i lavori pre partita, l'arbitro infatti vuole sole tre testate giornalistiche all'interno dello stadio ... tutti gli altri fuori.

Il Buon Bruno si organizza e sistema le cose, lui stesso si fà da parte per fare entrare un'altro dirigente.

ASSURDO è questo quello che penso nel guardare tutto quel bay lame, MI METTO DA PARTE E ASPETTO IL MIO TURNO.

Le squadre in un'aria surreale si preparano a scendere in Campo ....la Folgore non avrà il suo pubblico questa è l'unica cosa certa.

Non mi dilungo nel contestare la scelta di far giocare a porte chiuse, tanto affronteremo in settimana questo argomento.

Folgore - Panormus ecco quello che ho visto!!!!!

Le squadre scendono in un perfetto manto verde e sotto la direione di gara dell'arbitro La Cagnina di Caltanissetta si parte con ben 40 minuti di ritardo.

La Folgore senza Giglio e Ballotta in panchina si presentano in campo con Cacciatore e Piruzza di punta e con Gancitano Montepiano  Messana  e Bono nel centro del campo in difesa il solito capitan Cicciarella coadiuvato da Termine, Tranchida e Scimemi.

Nei  Primi 8 minuti le due squadre si studiano anche perchè gli ospiti hanno ben 7 punti in classifica è questo dimostra la forza dell'avversario.

E' dal 12 minuto in poi che la Folgore sale in Cattedra e con Cacciatore prima e con Piruzza al 15 la squadra rossonera mette il sigillo ad una partita che diventerà fantastica per meravigliose azioni di contropiede e trame di gioco Folgorine da Standing ovation.

Alessandro Cacciatore, un peperino sulla fascia schizza via come olio, imprendibile e parecchie voltre costringe il suo diretto avversario al fallo.

Ivan Piruzza non è quello dello scorso anno!!, protegge palla, costruisce, difende E Fà GOAL e che goal.

 

E' il secondo suo sigillo a farmi alzare la voce a farmi vedere follie calcistiche che meritano applausi,  cross dalla destra a mezza altezza, volo d'angelo di IVAN PIRUZZA, colpo di testa e palla alla sinistra dell'incolpevole Graffagnino.

era la partita giusta per far spellare le mani a quel pubblico che tanto scettico è stato nei suoi confronti la passata stagione ma il fato ha voluto così.

Di Panormus poca cosa per tutto l'incontro, solo qualche folata dalla fascia Sx con il suo uomo di punta Barcellona e solo qualche brivido a partita ormai conclusa con una punizione che si stampa sulla traversa.

Sul 3 a 0 la Folgore controlla con un ottimo Tranchida e un meraviglioso Montepiano che unitamente a Gancitano e Termini fanno Diga e Barriera nel centrocampo e nella difesa e pronti a riiniziare il gioco.

E' Proprio su contropiede che la folgore mette il sigillo di una partita meravigliosa.

Sempre Alessandro Cacciatore sulla fascia sinistra che supera in serpentina due avversari entra dentro l'aria di rigore e con un colpo maestrale "IL CUCCHIAIO DI TOTTI" mette la palla ancora una volta dentro 4 a 0 e partita finita? neanche per sogno Cacciaore oggi è in grande spolvero e si vuole divertire a discapito di un portiere che se lo ritrova davanti pochi minuti dopo e lo supera con un tiro rasoterra che si insacca alla destra dello stesso.  Grande Cacciatore e grande Piruzza e permettemelo GRANDE FOLGORE, che senza il suo pubblico a dominato una partita sulla carta non facile e ha detto all'intero campionato che questa non è la stessa squadra dell'anno scorso! Non si vuole dare sguardo alla classifica, e lo stesso Guido De Maria che lo conferma, preferendo addirittura un risultato meno rotondo piuttosto di questo 5 a 0.

Domenica prossima si va a Bagheria e la nostra amata Folgore ci proverà ancora una volta .....noi l'aspettiamo per poterla applaudire comunque in un Paolo Marino, speriamo, finalmente aperto al pubblico.

                                                                                             T. Tonino

 


 


 

  News | 28.09.2007 - 12:30


 

 

QUALE SARA' LA DECISIONE?? A PORTE CHIUSE FOLGORE PANORMUS?

La notizia giunta Domenica Scorsa aveva già turbato, e non di poco, la stupenda vittoria ottenuta dagli uomini di De Maria in quel di Enna.

 Le Parole del Direttore Generale Bruno Lombardo non erano state molto confortevoli ma è stato proprio lui in prima persona a dare sfogo alle ultime riserve di energia per sopperire a quelle carenze che il verbale degli organi competenti facevano rilevare.

Una settimana di ansia e apprensione, la corsa contro il tempo e con la consapevolezza che il Paolo Marino non solo è uno stadio nuovissimo e dove da decenni non succede niente di grave, ma ancor peggio che ci sono stadi in eccellenza, e anche in categorie superiori,  che dovrebbero essere demoliti e poi ricostruiti.

Tutti i punti messi in risalto nel verbale sono stati chiariti e ove ce ne fosse stato bisogno è stato dato l'ordine alle ditte di sistemare il Paolo Marino, con Urgenza e velocità le Porte per far defluire fuori i tifosi sono già state sistemate.

Cosa manca allora per poter vedere i propri beniamini al Paolo Marino Domenica prossima???

Bhe nel verbale redatto dai Vigili del Fuoco sembra che l'unica cosa che bisogna fare è alzare la rete di recinzione!!!!! attualmente misura 1,50 e invece per essere a norma bisogna portarla a 2,20.

Capirete che questo lavoro impieghi tempo e anche denaro, fermo restando che essendo di proprietà comunale l'affido delle opere debba essere fatto con pubblico incanto! almeno crediamo!!

Insomma nello scrivere questo articolo monta una certa rabbia, non riusciamo a capire perchè si parta proprio da Castelvetrano, non riusciamo a capire perchè queste verifiche vengano fatte a settembre a campionato iniziato, non riusciamo a capire con quale criterio la Folgore debba privarsi del proprio pubblico e altri che a posto dello stadio hanno campi di grano debbano sentire l'urlo della propria gente

Aspettiamo comunque ancora un'altro giorno poichè proprio domani Sabato 29/09/2007 il Sindaco Dott Gianni Pompeo avrà un'ulteriore incontro in prefettura per poter fare disputare la gara interna al Paolo Marino insieme ai Tifosi che aspettavano i propri calciatori da 15 giorni viste le due trasferte consecutive.

 


 


 

  News | 27.09.2007 - 18:30


 

 

Il Comitato Siculo dirama il CU n.19

Ecco le decisioni del giudice sportivo riguardanti la Folgore:

SQUALIFICA PER UNA GARA
BADAGLACCA ALESSANDRO


AMMONIZIONE II infr
CACCIATORE ALESSANDRO
GANCITANO PAOLO

AMMONIZIONE I infr
BONO VITO 
SCIMEMI FRANCESCO
TERMINE ROBERTO

In merito alla possibilità che la Folgore disputi in campo neutro la partita contro la Panormus, il comitato siculo nel presente comunicato non si pronuncia. Quindi a nostro parere si intende che la partita in oggetto si debba giocare regolarmente al P.Marino con la presenza del pubblico.


 


 

  News | 26.09.2007 - 20:30


 

 

Coppa Italia 2° turno: Mazara-Folgore 3-2

Si è disputato oggi il secondo turno della Coppa Italia dilettanti fase regionale. I rossoneri sono stati sconfitti dagli uomini di Cavataio per 3-2, per gli ospiti hanno segnato Termini su rigore e Piruzza.

Risultato lascia aperto il discorso qualificazione, infatti alla folgore potrebbe bastare l'1-0 per passare il turno.

Ecco gli altri risultati della giornata:
 

CITTA’ DI BAGHERIA - CARINI 0-4
KAMARAT - AKRAGAS 4-1
GATTOPARDO PALMA - NISSA 0-2
NUOVA AQUILA GRAMMICHELE - PALAZZOLO 0-1
TRECASTAGNI - ATLETICO RIPOSTO 4-0
CASTIGLIONE - CAMARO 2-0
ORLANDINA - DUE TORRI 3-1

 

 


 

  News | 26.09.2007 - 13:30


 

 

De Maria ritorna a parlare dellla partita di Enna

Continua a pagare la linea verde decisa dalla società ed applicata in campo dal tecnico rossonero De Maria, la cui formazione, contro un lanciatissimo Enna, è riuscita a portare a casa tre punti con una prestazione sopra le righe dei «vecchi», che trascinano al traino i giovanissimi Vaiana, Badagliacca, autore del gol partita, Bono.

Come dire che il gruppo si è amalgamato presto e comincia a dare continuità alle prestazioni. Come afferma il tecnico De Maria, probabilmente la Folgore è stata fortunata, riconoscendo più giusto il pareggio. «Penso che alla fine il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto - esordisce De Maria -. L'Enna non ci stava a perdere e ha lottato fino alla fine. Sono contento di come abbiamo giocato per un'ora in dieci uomini dopo l'espulsione ingenua di Badagliacca, al quale va tutta la mia comprensione per l'esultanza dopo il gol, a festeggiare un ritorno in campo dopo molto tempo causa infortunio. La buona armonia dello spogliatoio si trasforma in campo in mutua assistenza - continua - per cui, almeno ad Enna, siamo riusciti ad assorbire bene l'inferiorità numerica giocando con carattere ed alla fine meritato la vittoria».
«Per quanto concerne i ragazzini che ho da mandare in campo - dice ancora - ho solo l'imbarazzo della scelta. Abbiamo degli juniores di grande valore, grazie alla guida in campo di Cicciarella e compagni, tutto per loro diventa più facile». Mercoledì a Mazara nella gara di Coppa il tecnico conta di schierare chi ha giocato meno e verificare le condizioni di Piruzza dopo l'infortunio che lo ha tenuto lontano dal campo. «Noi non dimentichiamo che l'obiettivo è la salvezza, che la Coppa Italia la considero propedeutica a darmi indicazioni sullo stato di salute e di forma dei miei giocatori». Secondo De Maria non significa snobbare l'importanza della manifestazione, ma «riconoscere che ci sono, come in campionato, formazioni più attrezzate e noi dobbiamo restare con i piedi a terra e concentrarci sul primario ed unico obiettivo che è la salvezza anticipata, per non caricare di eccessive responsabilità i nostri ragazzini».

 

 

  News | 24.09.2007 - 18:30


 

 

Folgore - Panormus a porte chiuse?

Da un'ispezione degli organi competenti avvenuta nei giorni scorsi è emerso che l'impianto Castelvetranese P.Marino non è ha norma con le prescrizione della legge Pisanu. In particolare gli ispettori hanno rilevato, tra l'altro, l'altezza della recinzione insufficiente e quindi da rifare. La società per voce del direttore generale Bruno Lombardo, confida in una deroga considerato lo stato cui versano moltissimi impianti Siciliani. Sarebbe una beffa per i sostenitori rossoneri non poter assistere alla gara in programma, proprio adesso che la squadra sta dando delle belle soddisfazioni.

 

 
  News | 23.09.2007 - 19:43

Alessandro Badagliacca
 

 

COMPATTI E VINCENTI: Decide Badagliacca!!

ENNA 0
FOLGORE 1

ENNA:
Tabascio, Nicosia (Petralia), La Delia, Giardina, Murgano, Acciaio, Nasonte (Mirisola), Muni (Ceraulo), Cosimano, Bertuccio, Torcivia.

 All. Pino La Bianca


FOLGORE: Longo, Vaiana, Giglio, Cicciarella, Scimemi, Termine, Badagliacca, Gangitano, Ballotta (Messana), Bono, Cacciatore (Piruzza).

 All. Guido De Maria


ARBITRO: Iacono di Ragusa; assistenti Milazzo e Napoli di Agrigento
RETI: 31’ Badagliacca

 

Guido De Maria (tecnico della Folgore) - Questi sono gli scherzi del calcio: domenica scorsa a Villabate abbiamo giocato per tre volte meglio e abbiamo perso, oggi non è stata sicuramente la nostra migliore gare eppure sono arrivati i tre punti. Ho visto una buona Enna, penso che il risultato di pareggio sarebbe stato quello più giusto.

Intervista rilasciata al sito www.ennacalcio.it

 

 

  News | 22.09.2007 - 7:20

 

ANTICIPI DI SABATO: Bene Bagheria e Panormus contro Pro Favara e Marsala
 

Negli anticipi di Sabato Pro Favara e Marsala accusano ancora un duro colpo, Bagheria e Panormus infatti hanno conquistato l'intera posta in palio battendo dentro casa i diretti avversari.

Città di Bagheria-Pro Favara 1-0

Panormus-Marsala 2-1

 


 

Radio Liberty: Nuova avventura sportiva a partire da lunedi 24/09/2007 alle ore 15,30
 

Radio Liberty inserisce nel proprio palinsesto un nuovo programma sportivo che sarà presentato domani  22/09/07 nel corso del Liberty news alle ore 12,45

 

   E' per Lunedi 24 settembre 2007 il battesimo della nuova trasmissione sportiva di Radio Liberty 95,00 Mhz.

La trasmissione radiofonica accentrerà maggiormente le sue attenzioni sulla Folgore Selinunte con commenti a caldo e ospiti in studio, in tema di calcio volgerà lo sguardo al Campobello di Mazara che disputa il campionato di serie D e darà largo spazio a tutti gli altri sport di Castelvetrano.

 

Seguite quindi tutte le news e tutti i commenti ogni lunedi alle ore 15,30.

Radio liberty può essere ascoltata anche online cliccando il link presente nella home page.

 

Appuntamenti Fissi di Palinsesto

 

Tutti i Sabato alle ore 12,45

approfondimenti e anticipazioni nel Liberty sport

 

Tutti i Lunedi alle ore 15,30

Liberty Sport  commenti e approfondimenti sulla settimana sportiva

  News | 20.09.2007 - 18:20

 

Il Comitato Siculo dirama il CU18: De Maria squalificato.

Ecco le decisioni del giudice sportivo riguardanti la Folgore:

SQUALIFICA FINO AL  25/ 9/2007
DE MARIA GUIDO

Per proteste nei confronti dell'arbitro.

AMMONIZIONE II infr
Cicciarella Umberto

AMMONIZIONE I infr.
GIGLIO SAMUELE
MONTEPIANO GIACOMO

  News| 20.09.2007 - 18:05

 

Coppa Italia: gli accoppiamenti del 2° turno

Si riportano gli accoppiamenti delle gare di Ottavi di Finale che si disputeranno con gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta rispettivamente Mercoledì 26 Settembre 2007 ore 15.30 e 10 Ottobre 2007 ore 15.30:

MAZARA 1946 -  FOLGORE SELINUNTE
CITTA’ DI BAGHERIA -  CARINI
KAMARAT -  AKRAGAS
GATTOPARDO PALMA-  NISSA
NUOVA AQUILA GRAMMICHELE -  PALAZZOLO      
TRECASTAGNI - ATLETICO RIPOSTO
CASTIGLIONE - CAMARO
ORLANDINA - DUE TORRI                                     

 I campi di calcio sono gli stessi utilizzati per il Campionato di Eccellenza
L’ordine di svolgimento delle gare è stato stabilito per sorteggio.

 


 

Il punto dell'Eccellenza: le grandi "scivolano"

La giornata del campionato di Eccellenza ha regalato alcune sorprese e alcuni spunti di riflessione. Villabate ed Enna da sole al comando a punteggio pieno: solo un monito alle presunte «grandi» per darsi una regolata, o un messaggio a volare alto e
contendere? La risposta al campo. Nessun dubbio che la seconda giornata d’Eccellenza, deve segnare in rosso la «caduta degli dei» pensando al Carini che si fa battere in casa dal Kamarat di mister Maggio (reduce dallo 0-1 interno con Mazara) e alla Nissa di mister Boscaglia che ha visto i suoi smarrirsi nella foresta-Akragas (battuta in casa alla prima dal Trapani), cedendo l’intera posta.
Una rivolta quindi da parte di chi era partito male, ma soprattutto la conferma che esiste un grande livellamento di valori. Non fanno salti di gioia Trapani e Mazara, rimaste con le polveri bagnate, al cospetto rispettivamente di un Gattopardo letale al minimo errore e di un PetrosinoMarsala che, in odor di derby, ritrova la forza dell’orgoglio. Per Kamarat e Akragas un’impennata che attende immediate verifiche fin da domenica prossima quando, nell’ordine, riceveranno i granata di mister Catanese e il Licata. Quel Licata sorpreso in casa dal Bagheria, a sua volta reduce dallo stop casalingo subito dalla Nissa. Ce n’è per tutti insomma, ma per il Pro Favara (infilzato in casa dalla Panormus) e l’Asd Marsala (che ha dato all’Enna il pass per la vetta, al «Lombardo Angotta»), dopo due sconfitte di fila è giunto davvero il momento di sbloccarsi, se non vogliono prendere una possibile via senza ritorno.

fonte: La Sicilia

     
  News | 17.09.2007 - 19:30

 

Da oggi nuova veste grafica del sito dedicato alla Folgore

Inizia la nuova stagione calcistica nei vari campi dilettantistici, e anche noi della redazione di folgore1945.it abbiamo voluto dare in coincidenza di ciò una nuova e accattivante veste al sito dedicato alla nostra squadra del cuore. Ci ha accompagnato in questa avventura un notevole sforzo di tempo e risorse ma soprattutto di passione. Infatti solo una incrollabile passione poteva darci la spinta a offrire, a modo nostro, un tangibile contributo alla causa rossonera.
Spesso, durante l'estate, ci siamo chiesti se ne valeva la pena, specialmente quando brutti presagi si abbattevano sul sodalizio castelvetranese. Ma alla fine abbiamo deciso che la nostra passione doveva andare oltre al contingente e abbiamo scommesso sulla buona riuscita del progetto.
Speriamo che quello che vi proponiamo sia di vostro gradimento ma in ogni caso siamo aperti a chi voglia dare il proprio contributo in termini di idee e soprattutto di materiale che possa arricchire sempre più questo sito. Buona navigazione!

     

 

  News | 17.09.2007 - 14:30

 

A testa alta da Villabate: 1-0 contro i locali

Prima trasferta e prima sconfitta per gli uomini di De Maria. Ma se si va ad analizzare l'andamento della partita la Folgore non ha affatto demeritato anzi un pareggio poteva essere il risultato più giusto. I rossoneri più volte nel corso del primo tempo hanno sfiorato la rete del vantaggio con Gacitano, Bono e Cacciatore. Buona la prestazione di Longo forse uno dei migliori in campo per la Folgore....
Tre punti persi, ma che ci possono stare contro un'ottima formazione e anche se andiamo a considerare i risultati della seconda giornata che hanno espresso parecchie sorprese, come la sconfitta casalinga di due tra le amggiori favorite del torneo: Carini, Nissa e il contemporaneo pareggio casalingo di Trapani e Mazara contro avversarie non proprio irresistibili. Ancora i veri valori non sono stati espressi e siamo convinti che parecchi blasoni cadranno.
La Folgore, a parte il risultato, conferma di eesere già in forma di saper esprimere un discreto gioco

  News | 09.09.2007 - 18:20

 

"Buona la prima!" La Folgore si aggiudica nettamente il derby con il Marsala A.S.D.

Una Folgore spavalda e vivacissima mette KO il coriaceo Marsala e porta a casa una netta vittoria mostrando surante la partita una buona amalgama e un buon ritmo di gioco.
La Folgore è andata in svantaggio, per un grossolano errore di Longo che oggi purtroppo è incappato in una giornata davvero negativa, per merito del marsalese Tummarello lesto a battere l'estremo rossonero. La Folgore si scuote e alza la testa mostrando carattere vincente e andando al pareggio 9 minuti più tardi grazie al genio rossonero Vito Bono.
Al 26 la Folgore piega le gambe ai Marsalesi grazie al rigore trasmormato da Ballotta che si ripete poco più tardi con un gran gol d'azione..
Nel secondo tempo le due squadre sono più guardinghe anche perchè la Folgore forse si aspettava la reazione Marsalese che per dirla tutta non è mai arrivata.
Al 18 e addirittura la Folgore con il velocissimo Cacciatore a trafiggere la retroguardia Marsalese per la quarta volta
La prima con il Marsala, squadra quest'ultima attrezzata per un campionato di media-alta classifica ha portato dunque la prima grande soddisfazione per il pubblico rossonero che ancora una volta è stato scarso nella tribuna del Paolo Marino.
Il presidente a fine gara si è mostrato contento per il tipo di gioco dimostrato in campo e si è augurato che i giocatori rossoneri possano tenere il ritmo agonistico dimostrato per l'intera stagione.

   News| 02.09.2007 - 18:44

 

Coppa Italia: la Folgore supera il primo turno.

 

 News| 09.09.2007 - 14:00

 

Cambio al vertice della LND.
G.Provenzano si dimette, Morga ne prende il posto

E’ stato commovente l’abbraccio della Figc, della Lega Nazionale Dilettanti e del Comitato Regionale Sicilia a Gianfranco Provenzano, presidente dimissionario dalla sede di Palermo, che, dopo una vita dedicata al calcio di base, con una carriera dirigenziale spesa tra il calcio giovanile e quello dilettantistico, ha voluto passare il testimone a Sandro Morgana, vicepresidente Lnd che da oggi sarà acclamato alla guida del Cr siciliano.
Alla vigilia dell’assemblea prevista a Caltanissetta, giovedì sera i massimi dirigenti della Figc hanno voluto salutare Provenzano con una cerimonia privata: a stringersi ad un uomo che ha dato tanto al calcio italiano, e che, come è stato ripetuto da tutti, “continuerà a dare anche dall’esterno”, sono intervenuti il presidente federale Giancarlo Abete, il suo vice e gran capo della Lnd Carlo Tavecchio, tutto il Consiglio Direttivo della LND e naturalmente la grande famiglia del Cr Sicilia, dirigenti, impiegati e amici. Nell’accogliente “Villa Isabella” di Caltanissetta, il saluto a Provenzano è toccato per primo a Santino Lo Presti, che in questi ultimi 2 mesi ha guidato, da reggente, il Cr Sicilia. Lo Presti, che si è definito “uno degli ultimi a conoscerti”, ha elogiato lo stile, l’ironia, l’umanità, la lungimiranza e lo spirito di servizio del presidente Provenzano, ricordando che “quando ho dovuto dirigere il Comitato anche solo per due mesi mi sono reso conto di quale fosse la grandezza di Provenzano, che affrontava invece il lavoro quotidiano con grande tranquillità”. Il presidente della LND Carlo Tavecchio hainvece ricordato il ruolo guida di Provenzano nel Consiglio Direttivo di Lega Dilettanti: “Nei momenti delicati delle discussioni, quando affrontavo questioni difficili per la LND il mio sguardo è sempre andato al volto di Provenzano, per capire se il mio atteggiameto ele mie riflessioni trovavano il consenso di un uomo dalla grande esperienza.” Infine il presidente federale Giancarlo Abete: “Sono qui come presidente della Figc e come amico personale di Gianfraco, che conosco da quando ho iniziato la mia carriera nel calcio. La sua grandezza di dirigente è stata anche quella di pensare a costituire un ricambio al Comitato, formando una classe dirigente accanto a sé. Come amico, gli devo la mia simpatia, il mio affetto e la mia gratitudine.”

  News | 03.09.2007 - 09:42

 

Coppa Italia: risultati del primo turno

RITORNO 02/09/2007

Pro Favara - Akragas Calcio 1-2
Nuova Aquila Grammichele - Aquila Caltagirone 2-0
Aci Sant Antonio Calcio - Camaro 1-1
Petrosino Marsala - Folgore Selinunte 1-5
Licata 1931 S.R.L. - Gattopardo Palma 0-1
Atletico Riposto - Giarre Calcio 1-0
Trecastagni - Leonzio 1909 2-0
Mazara 1946 - Marsala A.S.D. 2-1
Enna Calcio - Nissa Football Club A.S.D 0-1
S. Agata Calcio - Orlandina A.S.D. 0-1
Kamarat - Panormus 1-1
Palazzolo A.S.D. - Rosolini 3-1
Citta Di Bagheria - Splendore Villabate 0-0
Carini - Trapani Calcio 2-0
Due Torri - Villafranca Tirrena 7-6 d.c.r. 

ANDATA 26/08/2007

Petrosino Marsala - Folgore Selinunte 2-2
SC Marsala - Mazara 1946 0-3
Trapani Calcio - Carini 2-0
Panormus - Kamarat 0-2
Splendore Villabate - Città di Bagheria 1-1
Akagras Calcio - Pro Favara 1-1
Gattopardo Palma - Licata 1931 1-1
Nissa FC - Enna calcio 2-1
Aquila Caltagirone - Nuova Aquila Grammichele 1-1
Rosolini - Palazzolo 0-2
Leonzio 1909 - Trecastagni 1-1
Giarre calcio - Atletico Riposto 1-3
Camaro - Aci S. Antonio Calcio 4-1
Villafranca Tirrena - Due Torri 2-2
Orlandina ASD - S. Agata calcio 1-0

Castiglione (Promossa d’ufficio direttamente al secondo turno)

In neretto le squadre qualificate

 



 



 

 




 
News  |  Stagione  |  Società   Stadio |  Multimedia  |  Squadra  |
Archivio   Community    Newsletter    Biglietti   Termine


 

Contatti: administrator@folgore1945.it  

           webmaster@folgore1945.it

info@folgore1945.it