Archivio News

Home  >>  News  >>  Archivio News  >>  Ottobre 2009

 

News Ottobre 2009

 

 

 

  News | 30.10.2009 - 22:40

Comunicato Ufficiale asd Folgore Selinunte

Solo due le giornate rossonere per tutto il campionato

 

La società comunica, a scanso di equivoci e per una corretta e dovuta puntualizzazione, quanto segue:  le “giornate rossonere” indette per la stagione in corso sono e saranno soltanto due. Una è stata indetta la scorsa domenica in virtù dell’indiscusso blasone dell’avversario, una sarà indetta contro il Marsala 1912 nel girone di ritorno, riconoscendo in questo match un classico “derby” per vicinanza e tradizione calcistica. Soltanto due giornate in una stagione. Giornate nelle quali le “tessere sostenitore” varranno regolarmente. Giornate nelle quali il biglietto di ingresso costerà 10,00 euro (come costava fino a poco tempo addietro) anziché 5,00 euro. Dopo la trasferta di Favara la nostra compagine affronterà la capolista Gattopardo, ma il costo del biglietto di ingresso rimarrà assolutamente di 5,00 euro. Da qui in avanti sempre 5,00 tranne che in occasione, ripeto, della sfida contro il Marsala 1912. Precisiamo inoltre che sono state distribuite come promesso 350 abbonamenti gratuiti a tutte le ultime classi delle scuole medie inferiori della nostra città, con grande e visibile riscontro nelle ultime gare.

La nostra intenzione era quella di “settorizzare” questi giovani e futuri tifosi “sani” nella gloriosa curva del Paolo Marino, ma bisognerà aspettare un po’, in quanto la stessa risulta attualmente inagibile per l’esigenza di lavori di adeguamento da effettuare.

Stiamo in ogni caso programmando, di concerto con l’Amministrazione Comunale e con i dirigenti scolastici, un “percorso” di incontro anche nelle scuole per dare valore profondo ed effettivo alla  nostra iniziativa. Augurandoci di avere chiarito ogni dubbio, e ringraziando i nostri tifosi per il grande e caloroso supporto in questo inizio di stagione, rimaniamo a disposizione, pronti a ricevere critiche e suggerimenti, sempre certi del prezioso e valido rapporto di collaborazione con il Vs. sito e con l’amico Tonino Tuzzolino.

 

 

 

 

  News | 30.10.2009 - 21:04

BRIVIDI DI ALTA QUOTA

Scontro al Vertice tra Favara e Folgore. All'Esseneto di Agrigento per mettere le ali.

 

Entusiasmo a mille, tra le fila rossonere, dopo la vittoria contro l'Akragas al Paolo Marino, ma non c'è tempo per godersela già da Domenica prossima la squadra di Mr. Catalano è chiamata ad un arduo impegno contro il forte Favara.

La squadra Agrigentina non nasconde le sue velleità di vittoria di Campionato ma sanno che Domenica contro la folgore non sarà facile.

Mr. Catalano che ha predicato umiltà per tutta la settimana dovrà fare a meno di due preziose pedine di centrocampo, Pizzitola perchè squalificato e Marco Cumbo per infortunio.

Il Centrocampista Palermitano ha effettuato ieri le visite mediche dove è stato riscontrato un'allungamento muscolare e sarà costretto a rimanere fermo per 10 giorni.

Lo stesso Centrocampista, ormai entrato nel cuore dei tifosi, si è detto rattristato per l'accaduto sopratutto per la fase clou della stagione, spera di essere presente contro la Gattopardo ed è certo che Domenica a Favara i suoi compagni daranno il massimo per vincere la gara.

Forza Ragazzi ...............Sogniamo insieme!!!!!

 

 

 

 

  News | 25.10.2009 - 21:04

TRIONFOLGORE

 

Splendida prestazione dei Rossoneri che Battono l'Akragas al 94° e volano in classifica.

 

 

Una domenica speciale, una domenica da non dimenticare e che possa essere la posa delle fondamenta per una stagione all'insegna delle soddisfazioni.

Che era partita speciale i tifosi se ne sono accorti subito perche a tre giorni da match contro il quotatissimo Akragas la società Folgorina indiceva la giornata Rossonera aumentando il prezzo a €.10,00 che ha fatto storcere il naso a parecchi ma che non ha di certo frenato i tifosi allo stadio.

Davanti a 300 spettatori circa il manto verde del Paolo Marino si presentava in condizioni perfette per far assistere a tutti quello che poi alla fine è da considerarsi un Trionfo!!!

A far visita ai rossoneri di Mr. Catalano il quotatissimo Akragas, squadrone costruito per distruggere il campionato e formazione con esperienza e classe calcistica.

Solo le annose vicende dirigenziali, e di questo ne siamo certi, hanno frenato le velleità biancoazzurre che anche oggi a Castelvetrano hanno dimostrato di essere una gran bella formazione, forse la migliore vista negli ultimi tre anni frà le mura amiche.

Raccontarvi le emozioni i sussulti e la meraviglia del fine gara mi viene un tantino difficile ma è ancora forte l'entusiasmo per una partita giocata magistralmente dai nostri giocatori e ben diretta dal tecnico Mr. Catalano che forse oggi per la prima volta ha saputo mettere la migliore squadra in campo con un super Cumbo sulla trequarti e con un'imprendibile D. Li Castri spalleggiato da un Vito Bono un tantino sotto tono.

Parte a mille la Folgore che già dalle prime battute dimostra di essere in palla e di non temere l'avversario, palla a terra e buone geometrie di gioco portano la folgore ad avanzare il baricentro del gioco e a portarsi vicino al guiardiapali Barbello.

Corre il 9 quando Re' Cumbo soffia la palla ad un Centrocampista agrigentino e saltato un secondo avversario imbecca Daniele Li Castri che con uno scatto fulmineo si porta a ridosso dell'aria di Rigore e quando tutti si aspettano il passaggio a Vito Bono che dall'altra parte arriva come un Fulmine l'attaccante rossonero tira un poderoso e tanto preciso tiro che Fulmina Barbello all'angolo opposto della sua porta.

E' un goal fantastico che da consapevolezza ai tifosi che questi ragazzi quest'anno se la giocano proprio bene la partita.

L'Akragas non sta a guardare e guidati da uno splendido Piazza cerca di accorciare le distanze tra i reparti e cerca di portarsi in avanti per portare il risultato sul pari, Carbonaro e Gulino sono delle vere spine nel fianco per i difensori rossoneri che comunque sotto la magistrale guida di R. Termine e De Maria riescono a tenere a bada le sortite avversarie.

La Partita è sempre viva e brillante con la Folgore che punge in contropiede e si fa vedere con belle giocate orchestrate da un Marco Cumbo in grande spolvero, oggi forse il migliore dei nostri, è cresciuto molto il Palermitano negli ultimi tempi, e messo nel ruolo che lui preferisce "trequartista" va a nozze!!  prende in mano la squadra, salta l'avversario ed ha un'ottima visione di gioco, questa sua genialità nelle giocate galvanizza il pubblico che ormai lo ha eletto all'unisono VERO ROSSONERO! 

Corre il 18° minuto del primo tempo quando L'arbitro Albert, fra le vibranti proteste dei giocatori rossoneri e anche del pubblico decreta un calcio di rigore per un presunto fallo di mano di Roberto Termine, fallo di mano inesistente in quanto il capitano rossonero dopo il gran tiro schioccato da Carbonaro si gira su se stesso per proteggersi il viso e con le braccia aderenti al corpo colpisce involontariamente la palla con un braccio.

Di questo avviso non è l'arbitro Romano, che ha arbitrato davvero male, che sancisce la massima punizione che viene battuta magistralmente e riporta il risultato in pareggio.

Non c'è un'attimo di stanca la partita è davvero bella!!! si gioca a Calcio!!! è questa la considerazione che fatto tutti e la Folgore gioca davvero bene.

La Folgore si porta più volte in avanti con uno splendido Daniele Li Castri, mette in apprensione tutta la retroguardia BiancoAzzurra facendo girare la testa a Rinallo e Benedettino che in più di un'occasione se lo vedono passare davanti come un fulmine.

Folgore vicina al Goal, calcio d'angolo battuto da Vito Bono in maniera perfetta, sovraffollamento in aria, tutti saltano, ma non arriva la deviazione giusta e la palla finisce dall'altra parte del campo.

Il Secondo tempo sembra iniziare male, l'akragas ci prova per i primi 10 minuti e mette alle corde la Folgore che comunque controlla bene senza farli mai tirare in porta.

Suona la campanella di allarme??? ma no! la Folgore esce fuori, grinta determinazione e Forza portano la squadra Rossonera a prendere in mano la partita l'Akragas indietreggia e capisce che i Castelvetranesi non scherzano e non scherza neanche il tecnico Catalano che anziche accontentarsi del punticino mette giù le carte Fuori Messana e dentro Cacciatore! la Terza punta..... allora si fa sul serio si vuole vincere!!.

Sono Li Castri e  Bono prima e Scimemi su punizione dopo a sfiorare il goal in più di un'occasione.

L'akragas ci prova sempre e cerca di penetrare dalla fascia destra dove un super Marino  blocca tutte le sortite avversarie per poi riproporsi in zona d'attacco, guadagnandosi gli scroscianti applausi del pubblico di fede rossonera.

La partita scorre con velocità e belle azioni da una parte e dall'altra, anche se la Folgore ha fatto sempre qualche cosa in più!

All'82 per un fallo da tergo l'arbitro sventola il cartellino rosso a S. Pizzitola, ottima la sua prestazione, che rammaricato lascia i suoi compagni in 10!  La Folgore non accusa il colpo e continua a macinare gioco fino a quando Catalano chiama Fuori prima Vito Bono, c'è sembrato fuori forma, e successivamente Marco Cumbo che viene riempito di applausi e da un coro che soltanto a chi entra nel cuore dei tifosi viene concesso!.

L'Akragas sembra rinfrancato sia dall'espulsione che dall'uscita di alcuni giocatori e inizia a provarci anche dalla lunga distanza ma Denaro è sempre pronto alla presa.

Quando ormai sembra finita al 94° un calcio di punizione concesso per un'intervento falloso su Cacciatore fa esplodere il Paolo Marino.

Punizione battuta da Abbene con Forza  e precisione e palla nel sacco di un incolpevole Barbello.

Esplode la Gioia per una partita fantastica, la più bella degli ultimi 5 anni, esplode l'entusiasmo dei sostenitori che oggi forse ha ritrovato la voglia di alzare la voce!!! l'urlo Folgore, Folgore è echeggiato più forte in tribuna e questo è buon segno.

A fine partita non c'è voglia di andare via si continua ad applaudire i giocatori che a prescindere dal risultato finale (anche una sconfitta) sarebbero stati applauditi ugualmente!.

Insomma soddisfazione da parte dei tifosi e soddisfazione anche da parte del Presidente B. Lombardo che ai microfoni di RCV continua a predicare Calma e piedi per terra anche se non soffoca gli entusiasmi e le aspettative dei tifosi che adesso iniziano davvero a sognare.

Da parte mia un grazie a tutti i ragazzi per una fantastica domenica di calcio! una domenica che non vivevo da anni! con bel gioco e aggressività! mix perfetto che Mr. Catalano ha saputo costruire!.

Complimenti all'Akragas formazione davvero forte che sicuramente uscirà da questo momento particolare e saprà imporsi nei vertici del campionato di eccellenza.

Per i nostri ragazzi una sola raccomandazione... Piedi per terra e chissa'.....................

A. Tuzzolino

 

 

 

 

  News | 18.10.2009 - 22:35

Folgore Sel. - Città di Villabate 2-0
Mister Bellomo ritorna con le pive nel sacco!

 

Importante vittoria della Folgore che sconfigge senza attenuanti un'avversaria diretta.

Dopo un avvio di gara equilibrato e ben giocato dalle due squadre sale in cattedra Daniele Li Castri che dapprima si procura un calcio di rigore trasformato dal solito Roberto Termine (24') e poi ad inizio ripresa (51') si produce in un veloce contropiede e dopo aver abilmente saltato l'estremo difensore palermitano lo trafigge inesorabilmente.

Solo una volta il Villabate si rende pericolo quando al quarto d'ora del primo tempo un perentorio colpo di testa degli avanti giallorossi finisce a fil di palo con Denaro ormai battuto.

Il resto della partita è di marca rossonera e aldilà del gol si rende più volte pericolosa con lo stesso Li Castri e De Maria che a due passi spreca mandando sopra la traversa.

Nel finale il Villabate rimane in inferiorità numerica dopo un'espulsione, ma stranamente la Folgore tira i remi in barca e la partita finisce lì con gli uomini di Catalano in debito d'ossigeno.

Mercoledì si ritorna in campo in quel di Bagheria, partita alla nostra portata e che si può vincere con umiltà e concentrazione.

 

 

 

 

  News | 16.10.2009 - 15:35

LND-Sicilia: CU n.105: pubblicati meccanismi di Promozione e Retrocessioni ai Campionati, stagione sportiva 2009/2010.

 

Importanti novità in vista in chiave Pay-off/out per i campionati regionali:

PROMOZIONI

Le Società vincenti i rispettivi gironi acquisiscono il diritto alla partecipazione al Campionato di categoria superiore (Serie D) della stagione sportiva 2010/2011.e società classificate dal 2’ al 5’ posto di ogni girone parteciperanno ai play-off per stabilire la squadra che parteciperà agli spareggi fra le seconde classificate del Campionato di Eccellenza a cura della Lega Nazionale Dilettanti.Le gare dei play-off si disputeranno secondo il seguente schema:
2’ classificata             - 5’ classificata
3’ classificata             - 4’ classificata
Le gare di Play-off si disputeranno con gara unica sul campo della squadra migliore classificata. Al termine dei tempi regolamentari, in caso di parità, si procederà all’effettuazione dei tempi supplementari e degli eventuali tiri di rigore. Le squadre vincenti la prima gara disputeranno una gara di finale play-off .La gara unica si svolgerà sul campo della squadra migliore classificata. Al termine dei tempi regolamentari, in caso di parità, si procederà all’effettuazione dei tempi supplementari e degli eventuali tiri di rigore.
RETROCESSIONI
Le squadre classificate al 16’ e 15’ posto di ogni girone retrocederanno direttamente  al Campionato di Promozione della stagione sportiva 2010/2011. Per determinare ulteriori due retrocessioni le squadre classificate dall’ 11’ al 14’ posto di ogni girone parteciperanno ai Play-out secondo il seguente schema:
11’ classificata           - 14’ classificata
12’ classificata           - 13’ classificata
Le gare di Play-out si disputeranno,  con gara unica, sul campo della squadra migliore classificata. Al termine dei tempi regolamentari, in caso di parità, si procederà all’effettuazione dei tempi supplementari e degli eventuali tiri di rigore.


Come si può notare se questo regolamento fosse stato in vigore lo scorso anno la nostra gara di play-out sarebbe stata giocata a Ribera piuttosto che a Cammarata ma alla squadra di casa non sarebbe bastato il pareggio.

 

 

 

  News | 12.10.2009 - 11:35

Marsala 1912 - Folgore 3-1
Si ritorna con i piedi per terra! Serve umiltà

 

Ritornano decisamente con i piedi per terra i rossoneri di mister Catalano, dopo la sonora sconfitta nell'ennesimo derby di questo avvio di campionato.

Il risultato non è stato mai messo in dubbio, sovrastati, specialmente nella prima frazione di gioco, dal Marsala 1912 di Mister Brucculeri, che non possono di certo essere considerati una semplice matricola ma che decisamente puntano alla vittoria del campionato.

Dopo un bruciante avvio degli azzurri, uno-due di Vitale, la Folgore non accenna ad una reazione degna di tale nome. Nella ripresa si vede più Folgore, ma le manovre tutto cuore sono sterili nella fase offensiva. Ci si mette pure l'arbitro che non concede un rigore su Li Castri su fallo apparso nettamente in area, solo una punizione dal limite che non sortisce alcun effetto.

Subito dopo è ancora il marsala che chiude definitivamnete la partita triplicando con Angileri (68'). Allo scadere gol della bandiera dell'ottimo Scimemi, tra i migliori insieme a Pizzitola tra i rossoneri, su punizione.

Da segnalare l'espulsione di Marco Cumbo a 15 minuti dalla fine.

Non è il caso di deprimersi per questa sconfitta come non era il caso di esaltarsi per i successi iniziali. L'organico a disposizione di Catalano è tale da consentirgli una salvezza senza passare dai play-out ma a patto che i ragazzi rimangano umili e lottino al massimo partita su partita.

 

 

 

 

  News | 09.10.2009 - 02:02

Scommessa Rossonera!!!!

Ritorna a Castelvetrano Giuseppe Norfo

 

La Società del Presidente Bruno Lombardo infoltisce i ranghi con il ritorno di Giuseppe Norfo, Bomber Rossonero che alcuni anni fa riuscì ad entusiasmare il pubblico del Paolo Marino con Goal e azioni in velocità.

Norfo, che fu prelevato da Campobello di Mazara, vinse anche un campionato di Eccellenza nel 2004 con la maglia rossonera, unitamente agli indimenticabili Nino Benenati e Marco Gigante.

In virtù di quello splendido campionato il giovanissimo  Giuseppe Norfo fu eletto all'unanimità "il beniamino della curva".

Il Palermitano, che non gioca da parecchio tempo, cercherà di conquistarsi un posto in squadra, con la speranza che possa ritornare ad essere il cecchino d'aria che era una volta!.

Da Folgore1945.it un grosso in bocca al Lupo a Giuseppe Norfo! e da parte mia un bentornato a casa!!!

 

 Antonino Tuzzolino

 

 

 

  News | 04.10.2009 - 19:54

La Folgore molla all'88° e l'Asd Marsala conquista il pari con Nonno Barraco

 

E' Finito 1 a 1 il Derby trapanese frà Folgore Selinunte e Asd Marsala.

Ottima la Folgore del primo tempo che riesce a manovrare con scioltezza e a puntare la porta avversaria, sfiorati i primi due goal con Li Castri e Armato, i rossoneri capitalizzano grazie al calcio di Rigore conquistato da Li Castri e battuto alla perfezione da Capitan Termine.

Nel secondo tempo cala la Folgore e entra in scena il marsala che ci prova in tutte le maniere ma Capitan Termine e un fantastico Francesco Scimemi sbarrano la strada alle sortite offensive dei peloritani.

Catanzaro per Armato e soprattutto Montepiano per Cumbo lasciano l'amaro in bocca ai tifosi, in buon numero in questa occasione al Paolo Marino.

"Mi ha chiesto di uscire" è questa la dichiarazione che rilascia Mr. Catalano alla domanda del come mai fosse uscito proprio Marco Cumbo!.

E Si ormai sembra proprio il predestinato questo giovane Palermitano, lanci millimetrici, cross alla perfezione e tanta buona visione di Gioco! e ogni volta che manca si avverte che a centrocampo manca qualcosa!

All'84 la Folgore sfiora il raddoppio grazie ad una sortita offensiva di Vito Bono, ottima ancora una volta la sua prova, che davanti al portiere si divora una facile e ghiotta occasione da goal tirando al lato del portiere.

Quando sembrava finita, l'evergreen Nino Barraco sfrutta un cross dalla sinistra per battere di testa un Denaro molto indeciso!.

La Folgore conquista un punto ma a nostro modo di vedere il bicchiere e mezzo vuoto, oggi la Folgore meritava molto di più e l'assenza di un puntero si avverte e come.

Domenica prossima si fa visita al Marsala squadra costruita per vincere il campionato che questa domenica non è andata oltre il pareggio contro una squadra di discreta caratura.

Osare si può! Forza Ragazzi!

Guarda le Foto di Folgore AsdMarsala

 

Antonino Tuzzolino

 



 



 

 


News  |  Stagione  |  Società   Stadio |  Multimedia  |  Squadra  |
Archivio   Community    Newsletter    Biglietti   Termine


 

Contatti: administrator@folgore1945.it  

           webmaster@folgore1945.it

info@folgore1945.it