Home  >>  News >> Archivio >> Novembre

 

News di Novembre

 

 

  News | 29.11.2007 - 17:30


 

 

LND - comitato Sicilia: CU n.28

TORNEO DELLE DUE SICILIE RAPPRESENTATIVA REGIONALE JUNIORES

Il calciatore Gancitano Paolo è convocato a disposizione del Commissario Tecnico Regionale, Dr. Mario Tamà, per una gara amichevole , che la Rappresentativa Regionale Juniores, disputerà, in vista del Torneo a margine, a PALERMO presso il campo sportivo “Cus Palermo” MERCOLEDI’ 5 DICEMBRE 2007, alle ore 14.30 contro la squadra “Primavera” della U.S. CITTA’ DI PALERMO

Decisioni Del Giudice sportivo:

SQUALIFICA PER UNA GARA
Tranchida Francesco

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE VIII infr
Messana Giovanni

AMMONIZIONE II infr
Catanzaro Giuseppe
Termine Roberto

AMMONIZIONE I infr
De Maria Antonino
Italia Antonino

 

 

 

  News  | 28.11.2007 - 17:30


 

 

Coppa Italia: quarti di finale ritorno


Si sono disputate ieri le gare di ritorno dei quarti di finale della Coppa Italia dilettanti fase regionale. In considerazione dei risultati  delle gare di andata nessuna sorpresa, sono Mazara, Nissa, Palazzolo e Tracastagni ad disputarsi le semifinali. Saranno i Nisseni (prossimi avversari della Folgore in campionato) a vedersela con il Mazara, Palazzolo Trecastagni l'altro incontro ...più

 

 

 

  Comunicato Ufficiale  | 28.11.2007 - 20:00


 

 

La Società Folgore vicina al dolore della Famiglia Benenati

 

Il Presidente Gaspare D’Anna, il Vice Presidente Bruno Lombardo e la società tutta esprimono le proprie condoglianze ed il proprio cordoglio alla Famiglia Benenati ed in particolar modo a Nino uno dei giocatori più rappresentativi della Folgore negli ultimi anni.

Certi avvenimenti ci fanno riflettere sull’importanza della vita e degli affetti familiari che troppo spesso a volte presi da mille cose sottovalutiamo.

Castelvetrano 28/11/2007

                                 L'Addetto Stampa

Annameria Lombardo

 

 

 

  News | 23.11.2007 - 16:35


 

 

LND - comitato Sicilia: CU n.27

 

Queste le decisioni del giudice sportivo riguardanti la folgore selinunte:

A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL  10/12/2007
Denaro Vito
Per reiterato contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro.

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER DUE GARE
Giglio Samuele
Per contegno offensivo nei confronti di un A.A., a fine gara.

AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
Cacciatore Alessandro

AMMONIZIONE VI infr
Cicciarella Umberto

AMMONIZIONE II infr
Scimemi Francesco

AMMONIZIONE I infr
Alba Federico

 

 

 

  News | 22.11.2007 - 12:20


 

 

Il Punto della settimana

 

Una settimana travagliata, una settimana densa di polemiche e di commenti su quello che si è fatto e quello che si poteva fare, su quali sono gli errori commessi e quali sono quelli da non fare più.

La sconfitta patita domenica a Carini  hanno affievolito tutti gli entusiasmi che la squadra aveva creato intorno a se nelle prime quattro giornate di campionato ove aveva conquistato ben 9 punti sui 12 disponibili.

Fatale sembra essere stata la larga vittoria della squadra Castelvetranese contro la Panormus, squadra quella Palermitana che a Castelvetrano aveva creato entusiasmi (sembra strano), forse fuori dal comune, per aver preso ben 5 Goal da una Folgore cinica e spietata.

Le partite seguenti contro Bagheria, Akragas, Gattopardo ,Kamarat, Petrosino Marsala e Mazara hanno portato nella classifica rossonera solo e solamente 3 punti sui 18 disponibili facendo precipitare la squadra nell'oblio della classifica.

Cosa dire di questa scalata al negativo della Folgore, si potrebbe citare l'infortunio di Alessandro Cacciatore che era stato il vero trascinatore della compagine di De Maria, si potrebbero additare i giocatori che hanno perso il lume della ragione facendosi squalificare per le partite e tante altre cose, il vero problema sarebbe invece la larga rosa di giocatori costruita in estate con diversi giocatori occupanti lo stesso ruolo.

La partita con il Mazara in casa e con il Carini nel palermitano hanno messo a nudo tutti i veri limiti della Folgore, il reparto più accusato sembra essere il centrocampo reo di non avere in rosa il leader capace di impostare le azioni e la scarsa vena dei laterali incapaci di crossare palla per la testa di Piruzza & c.

Problema difficile da risolvere quello del centrocampista? bhe la domanda è quella da un milione di dollari, ma a bagnare l'erba del Paolo Marino non ci pensano solo questi problemi ma anche il probabile scollamento dei giocatori all'interno dello spogliatoio.

Sembra infatti che i giocatori dopo le ultime partite hanno perso entusiasmo e pazienza nei confronti dell'allenatore rossonero, incapace secondo alcuni di prendere in mano la situazione e dare regole precise per ricompattare lo spogliatoio, reo di non dare spazio ad alcuni giocatori più in forma rispetto ad altri preferiti nel rettangolo di gioco.

Grossi problemi dunque per Mr. De Maria che come il calcio vuole è il primo ad essere messo nella graticola in quanto allenatore, domenica dunque il buon Guido, contro il Trapani capolista di questa categoria di Eccellenza e sicuramente squadra fortissima, è chiamato a dare il meglio di se, è chiamato a impostare una gare nel limite della perfezione al fine di non dover subire il linciaggio mediatico della stampa, ed è un vero peccato che tutto questo debba capitare contro la migliore squadra del Torneo.

Ci auguriamo che Domenica contro il Trapani sia una gran bella sfida e che finisca con un risultato positivo che potrebbe portare tranquillità nello spogliatoio e negli addetti ai lavori.

NOI CREDIAMO IN VOI FORZA RAGAZZI

Tonino Tuzzolino

 

  News | 18.11.2007 - 21:30


 

 

Carini-Folgore Sel. 3-0: Le pagelle

 

Longo: 5 Incolpevole sui due primi gol. Partita senza parate particolari. Colpevole sul terzo gol, era lontano dai pali.
Vaiana: 5.5 Buona tutto sommato la prestazione, ma sul 1° gol partecipa anche lui alla dormita generale.
Scimemi: 6 Solito cuore rossonero, tanta corsa, ma non e' assistito dai compagni. Generoso in campo.
Termine: 5 Da un giocatore con le sue capacita' e' lecito aspettarsi di piu'. Impreciso nella cotruzione del gioco. Abile  nell'anticipo difensivo.
De Maria: 5.5 Buona la prima uscita stagionale del difensore, ma forse l'emozione iniziale ha contribuito a contribuire al 1° gol subito dalla retroguardia rossonera
Messana: 5.5 Troppo arrufone in fase costruttiva del centrocampo, lotta in ogni pallone, ma il campo pesante lo penalizza
Cicciarella: 4.5 Sara' che gioca in un ruolo non suo, sara' che ormai l'eta' avanza, ma spesso e' una palla al piede per la manovra della squadra. A quando le scarpe al chiodo?
Gancitano: 6.5 L'unico che a centrocampo riesce a saltare l'uomo e a costruire qualcosa, ma da solo non puo' reggere la baracca.
Badagliacca: 5.5 Solo un tempo a disposizione, e giocato con tanta buona volonta', qualche sgroppata sulla destra ma anche lui non seguito dai compagni. VIene sostituito inspiegabilmente dal mister.
Alba: 5.5 E' un giocatopre dalla indubbie capacita' fisiche e tecniche, ma oggi e' sembrato spaesato. A sua discolpa dobbiamo dire che non gli e' mai arrivato alcun pallone "pulito" per le sue qualita' realizzative.
Cacciatore: 6.5 Il solito giocatore funambolico, capace di creare scompiglio nelle difese avversarie. Si procura parecchie punizioni dal limite. Lasciato troppo solo in avanti, cerca con insistenza la rete senza riuscirvi. Encomiabile.
Catanzaro: 5 Come per Cicciarella, si trova a giocare in un ruolo non suo. E qua gioca con tanta volonta', ma senza riuscire nell'impresa di far girare palla a centrocampo.
Italia: S.V.... Non e' riuscito ad entare in partita, un po' per colpa sua, un po' per la latitanza del centrocampo

Mister. De Maria:  Indubbio che su di lui gravano parecchie colpe sull'esito della partita. Uno su tutte, il centrocampo del tutto inadeguato al tipo di gara. Sostituzioni quanto meno discutibili e probabilmente inadeguate. A lui vorremo chiedere il perche' di certi aquisti, che sembrano al giorno d'oggi, non mirati a risolvere i problemi della squadra, ma che anzi hanno portato parecchi malumori, visto che adesso i posti in squadra sono sempre 11 e i giocatori sono circa 30 !!
TONY74

 

  News | 18.11.2007 - 21:30


 

 

Carini-Folgore Sel. 3-0: La cronaca

 

Carini-Folgore 3-0 e' il risultato finale della partita giocata oggi all' "Agliastrelli" di Carini. Un risultato che non ammette repliche. Ma che obiettivamente punisce fin troppo i rossoneri folgorini, che al di la' del risultato hanno giocato col cuore, ma come sappiamo tutti, a volte il cuore stesso non basta, e spesso serve metterla dentro per vincere le partite, altro che cuore. E su questo concetto il Carini e' sceso in campo, cercando di adeguarsi subito, e infatti dopo appena 5 minuti di gioco si era portato in vantaggio con 2 gol, uno al 1' e l'altro al 7' del 1° tempo che non ha dato il tempo ai ragazzi di De Maria, di assestarsi sul campo. Un 1-2 da KO.
Dobbiamo, per dovere di cronaca, ravvisare l'ennesimo "metamorfosi" dello schema titolare messo in atto dal mister messinese, che ha di fatto scendere in campo Termine e il neo arrivato De Maria centrali difensivi, Scimemi spostato a sinistra al posto di Giglio (rimasto in panchina), novita' nel centrocampo dove sono stati collocati, Messana e Cicciarella, con gli esterni di centrocampo Badagliacca a destra e Gancitano a sinistra. Nel fronte d'attacco rossonero, il solito "speedy" Cacciatore e il debuttante Alba.
Dicevamo della partita; il Carini dopo il doppio vantaggio, agevolato da una difesa un po' allegra nell'occasione(incolpevole sui gol, Longo), si e' accorciato e ha eretto una ottima difesa a centrocampo, puntando solo sulle azioni di contropiede.
La Folgore dal canto suo, e' apparsa molto "scarica" e gli unici pericoli sono arrivati dalle solitarie iniziative del solito Cacciatore, che palla al piede ha messo in difficolta' la retroguardia carinese con i suoi dribbling e conquistandosi parecchie punizioni dal limite, punizioni poi non sfruttate adeguatamente per imprecisione dei tiratori di turno, prima Termine e poi Scimemi. Buona la prestazione, comunque, dei nuovi arrivati Alba e De Maria.

La partita e' stata comunque influenzata, negativamente, da un fondo campo a di poco scandaloso, che oltre ad essere in terra battuta, oggi era ridotto ad una risaia, per via delle abbondanti pioggie cadute in questi giorni nel palermitano.
La partita e' scivolata senza particolari emozioni, se non qualche azione di contropiede di marca carinese, e niente piu', di fatto l'attacco della Folgore e' risultato essere sterile quest'oggi anche per il mancato apporto del centrocampo, che oggi e' sembrato del tutto inesistente.
Inutile ad inizio di ripresa le sostituzioni fatte da De maria, il quale ha rilevato Badagliacca e Messana, per Alba e Catanzaro. E qui non possiamo che essere in totale disaccordo con il mister De Maria, che ha poi fatto giocare la seconda frazione di gioco, con un centrocampo fatto da Cicciarella e Catanzaro, che per le loro caratteristiche erano come pesci fuori dall'acqua. Il terzo gol arriva nei minuti di recupero del 2° tempo, con un gol da 35 metri che ha sorpreso Longo, colpevolmete lontano dai pali. Ma ormai la partita era decisa. A questo punto e' lecito chiedere alla dirigenza rossonera, quali misure intraprendere, per non far relegare la squadra nei bassifondi della classifica, visto che nonostante alcuni aquisti "novembrini", forse un po' irrazionali, non hanno portato alcun beneficio alla squadra. E se sarebbe necesario cambiare il mister, invece.......Ai posteri l'ardua sentenza.
TONY74    tabellino

 

 

 

  News | 18.11.2007 - 17:40


 

 

Carini-Folgore Selinunte 3-0: i rossoneri in zona play-out!

 

Sconfitta senza attenuanti per  Folgore che perde nettamente all'Aglistrelli di Carini. Gli uomini di De Maria, che non vincono da ben sei turni, sprofondano così nella zona calda della classifica. I nuovi arrivi (oggi hanno debuttato Alba e De Maria) non sono serviti a sovvertire questo pericoloso periodo di crisi. Questo sito ha già espresso la sua posizione, cioè si deve seriamente prendere in considerazione la possibilità di un cambio della guida tecnica, questo aldilà della stima verso Guido De Maria.

Questa la successione delle reti:

1' Randazzo, 7' Norfo, 85' Rappa

 

 

 

  News | 15.11.2007 - 17:40


 

 

LND - comitato Sicilia: CU n.26

 

V TORNEO DELLE DUE SICILIE RAPPRESENTATIVA REGIONALE JUNIORES

 Il giocatore Gancitano Paolo è  convocato a disposizione del Commissario Tecnico Regionale, Dr. Mario Tamà, per uno stage, che la Rappresentativa Regionale Juniores, disputerà, in vista del Torneo a margine, a CAPO D’ORLANDO (ME) nei giorni 19, 20 e 21 NOVEMBRE 2007

 
Ecco le decisioni del giudice sportivo:

AMMONIZIONE CON DIFFIDA VII infr
Messana Giovanni

AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
Giglio Samuele

AMMONIZIONE V infr
Cicciarella Umberto

 

 

 

  News | 15.11.2007 - 17:34


 

 

MESSAGGIO DEL PRESIDENTE REGIONALE

 

Il gravissimo episodio di violenza che si è dovuto, ancora una volta, registrare e che è costato la vita ad un giovane sostenitore laziale mi spinge ad alcune considerazioni che sottopongo all’attenzione di tutte le componenti calcistiche affinché ciascuno, nell’ambito delle proprie responsabilità, si impegni nella produzione del massimo sforzo per allontanare dagli stadi i delinquenti ed i violenti. più

 

 

 

  News | 14.11.2007 - 18:19


 

 

I nuovi volti!

 

Come comunicato dalla società la rosa di prima squadra si rinnova; alle partenze di Ballotta, Armato e Giacalone, fanno seguito gli arrivi di Federico Alba attaccante (nela foto con la maglia del Kamarat) 21/11/1988 nativo di Ribera, prima di approdare nella squadra Agrigentina ha giocato nel Ribera, Palermo (giovanili) e nel Licata, a 17 anni (foto) si è guadagnato la convocazione nella nazionale dilettanti; Giacomo Sesta 19/01/1990 Custonaci centrocampista proviene dal Riviera Marmi ha disputato già quest'anno parecchie partite da titolare; De Maria Antonino difensore, nonostante la sua giovane età era il capitano del Petrosinomarsala  e nella corrente stagione ha realizzato un gol.

 

 

 

  News | 14.11.2007 - 15:10


 

 

Mercato: Comunicato della società

 

Si comunicano i nuovi movimenti di mercato effettuati dalla società. In arrivo i seguenti giocatori:

ALBA FEDERICO  classe 1988 proveniente dal Kamarat ruolo attaccante;
SESTA GIACOMO classe 1990 proveniente dal Riviera Marmi ruolo centrocampista;
DE  MARIA ANTONINO classe 1985 proveniente dal Petrosino Marsala ruolo difensore.

In uscita

ARMATO NAZARENO classe 1988 ruolo attaccante al Petrosino Marsala;
BALLOTTA GIACOMO classe 1985 ruolo attaccante al Riviera Marmi;
GIACALONE FRANCESCO  classe 1987 svincolato.

Castelvetrano, lì 14/11/2007

L’addetto Stampa
Annamaria Lombardo

 

 

 

  News | 08.11.2007 - 18:45


 

 

Folgore Mazara

NOI VOGLIAMO QUESTA VITTORIA

 

Ci siamo quasi!!!! La partita più sentita del campionato è alle porte!.

Folgore e Mazara si ritroveranno l'una di fronte all'altra Domenica alle ore 14,30 al Paolo Marino.

Due squadre completamente diverse, due squadre con obiettivi diversi, la prima ambisce a salvarsi il più presto possibile e cercherà di ottenere i tre punti per non sprofondare negli abissi di una classifica che l'ha vista piano piano perdere terreno dalle zone più tranquille, l'altra quella gialloblu cercherà i tre punti per raggiungere un posto al sole.

Sono davvero forti i ragazzi di Mr. Cavataio, inutile nascondersi dietro un dito, forse i canarini sono fra le tre squadre che in questa categoria possono ambire realmente a fare il salto in alto.

Ma la compagine rossonera ha sempre dimostrato di giocare un buon calcio e anche domenica, anzi sopratutto domenica i ragazzi di Mr. De Maria sono chiamati ad una prova sublime, ad una prova senza eguali, ad una partita senza precedenti...proprio come l'anno scorso che grazie ad un colpo di testa del buon Antonio Marino (Oggi nelle giovanili dell'Udinese)  regalò la vittoria alla Folgore e regalò ad una città ancora una volta il sogno di aver battuto gli eterni rivali.

Domenica i Mazaresi, come ogni anno,  saranno in tanti al Paolo Marino ad incitare la propria squadra e noi dal canto nostro cercheremo di incitare la nostra squadra nel pieno rispetto dello sport e della correttezza sportiva.

Ho voluto, ancora una volta, mettere come titolo del presente articolo ...."noi vogliamo questa vittoria" non solo perché l'anno scorso portò bene ma anche perché chi ama la Folgore sa che quella di Domenica non è una semplice partita ma è un Derby che vale un campionato.

Concludo dicendo che mi piacerebbe vedere gente che sudi la maglia fino in fondo e scusate l'egoismo ma questa è la partita di CICCIARELLA, TERMINE, CATANZARO, GIGLIO, BADAGLIACCA, PIRUZZA e CACCIATORE (Che purtroppo non ci sarà!) ma se a farci vincere sarà un gran gol di Gancitano o Bono (Mazaresi)....bhe!!! la vittoria sarebbe ancor  più gioiosa e festosa....PROPRIO COME L'ANNO SCORSO.

FORZA RAGAZZI ....FORZA FOLGORE ..e domenica ........TUTTI ALLO STADIO.

Tonino Tuzzolino

 

 

 

  News | 08.11.2007 - 18:45


 

 

LND - comitato Sicilia: CU n.25

 

Queste le decisioni del giudice sportivo riguardanti la Folgore:

 

SQUALIFICA PER UNA GARA
Curia Dario

AMMONIZIONE VI infr
Messana Giovanni

AMMONIZIONE I infr
Catanzaro Giuseppe
Vaiana Giuseppe

 


 

  News | 07.11.2007 - 12:15


 

 

Mercato: Comunicato Ufficiale della Società

 

Si comunica che con la riapertura del mercato la società Folgore ha concluso 2 acquisti: si tratta di Vincenzo Fina classe 1976 difensore e di Antonino Italia classe 1988 attaccante.

Gli stessi da oggi fanno parte della rosa rossonera e sono a disposizione di Mister De Maria.

La società è lieta di dare loro il benvenuto augurando ad entrambi buon lavoro.

Castelvetrano, lì 07/10/2007

                                                                                  L’addetto Stampa

Annamaria Lombardo

 


 

  News | 07.11.2007 - 09:12


 

 

Coppa Italia

 

Sono stati sorteggiati gli accoppiamenti dei quarti di finale della Coppa Italia Dilettanti fase regionale. E' stato comunque un accoppiamento pilotato in qunto la Lega ha preferito far incontrare squadre inserite nel medesimo girone di Eccellenza.
Purtroppo questo anno la Folgore non è riuscita ad andare oltre il secondo turno. Infatti è stata estromessa per mano del forte Mazara. Occasione sarà per un pronto riscatto la sfida di Domenica valida per il 10° turno di campionato. Una sfida molto attesa da entrambe le tifoserie e che vale quasi un intero campionato. Nella passata stagione ebbero la meglio i Castelvetranesi che si imposero per 1-0 con gol di Antonio Marino (ora all'Udinese) dopo una bella e avvincente partita.
accoppiamenti coppa Italia

 


 

  News | 06.11.2007 - 13:30


 

 

MERCATO

 

Non è ancora ufficiale ma il forte difensore Fina sembra essere il primo colpo a sorpresa della Folgore Castelvetrano.

Preoccupato per le condizioni fisiche di Scimemi, Mr. Guido De Maria sembra essere riuscito a convincere il Presidente a fare uno sforzo per l'ingaggio dell'ex l'Akragantino.

L'arrivo dell'attaccante tanto osannato sembra saltare anche questa volta, il nome più gettonato nelle ultime ore era stato quello di Messina (Attaccante Akragas) che non ha accettato la destinazione per motivi personali.

Accusato il colpo i Dirigenti hanno perfezionato l'ingaggio dell'ex parmense (Giovanili Chievo) ma Castelvetranese doc Antonino Italia (17/05/1988) che dopo aver rifiutato il prestito ha deciso di rimanere agli ordini del tecnico Messinese.

E non finisce qui!!!!   sembra che ci sia stato un  contatto con un centrocampista di chiare  origini Castelvetranesi (sembrerebbe un ritorno il suo) che dovrebbe sopperire alle lacune manifestate in questo inizio di campionato (Costruzione del Gioco).

Infine e non per ultimo  potrebbe arrivare  anche un colpo in previsione futura, classe 1990 in arrivo da Favignana un forte centrocampista.

Sul fronte Cessioni Ballotta sembra essere in procinto di lasciare la casacca rossonera, Petrosino Marsala, una società Calabra o il Riviera Marmi (Promozione), sono le destinazioni più papabili.

Un'altro giocatore dato per partente sembra essere Armato che andrebbe  in prestito per affinare le proprie doti di goleador.

 


 

  News | 06.11.2007 - 10:00


 

 

Folgore, pareggio bugiardo il gol è stata una beffa

 

Beffardo pareggio della formazione di De Maria a Petrosino, dopo che la squadra era andata in vantaggio riuscendo senza troppi affanni a gestire la gara. Un rinvio di Tranchida sul finire della gara colpisce la gamba di Rustico con la palla che assume una strana traiettoria e beffa l'incolpevole Longo

"Non voglio parlare di sfortuna - esordisce l'allenatore - ma subire un gol come quello del pareggio è una beffa sia per come è venuto sia perchè stavamo giocando bene nonostante nel secondo tempo avevo sette juniores in campo. Stiamo perdendo dei punti immeritatamente e mi preoccupo sopratutto per l'umore dei ragazzi che cominciano a pensare di essere perseguitati dalla sfortuna".

L'assenza di una punta di ruolo si fa sentire nonostante Piruzza si danna l'anima in campo risultando tra i migliori.

Giriamo la domanda a De Maria.

"Certo farebbe comodo alla squadra avere un forte realizzatore, ma considero anche che i miei attaccanti sono veramente in credito con la fortuna. Io ho il compito di allenare gli uomini che la società mette a disposizione e penso che stiamo lavorando bene.

Ci mancano alcuni punti persi o per nostro demerito o per clamorose sviste arbitrali. Ora però dobbiamo concentrarci sulla prossima gara contro i cugini mazaresi.

La logica farebbe dire a Mazara favorito, ma è un derby e noi speriamo di giocarlo bene e soddisfare il pubblico. Abbiamo, nonostante le assenze degli infortunati Scimemi e Cacciatore, i mezzi per potere fare bene e quando siamo l'avversario di turno. I nostri obbiettivi sono la salvezza, soddisfare i nostri tifosi e valorizzare i giovani.

Fonte La Sicilia

Giuseppe Monterosso

.

 


 

  News | 04.11.2007 - 16:58


 

 

Petrosinomarsala - Folgore 1-1

Altra occasione sprecata per la Folgore oggi sul campo del Petrosinomarsala. Dopo essere passati in vantaggio meritatamente nel primo tempo con Piruzza, gli uomini di De Maria tirano anzitempo i remi in barca e si fanno raggiungere dai locali.

Peccato! la vittoria sarebbe stato un ottimo viatico in vista dell'atteso derby di Domenica prossima con Il Mazara.tabellino

 


 

  News | 02.11.2007 - 22:31


 

 

Mercato

 

La Folgore cede al Carini il centrocampista Emanuele Vitale classe 88 lo scorso anno ha totalizzano 15 presenze in campionato, non realizzando alcuna rete. Questo anno sebbene in forza ai rossoneri non ha fatto parte della rosa a disposizione di De Maria. Da ricordare che Vitale ha fatto parte l'anno prima delle giovanili del Palermo.

 


 

  News | 02.11.2007 - 15:08


 

 

Domenica scorsa Scimemi ha festaggiato le 100 presenze in campionato con la Folgore!

 

L’ottava «sonata» d’Eccellenza con Trapani, Villabate ed Enna in fila a scalare di un punto. Ritorno prepotente di Mazara e Licata 1931 quarti a 4 punti dal vertice. Nessun dubbio che l’impresa più esaltante va riconosciuta al Trapani passato con il massimo dei voti e grande autorevolezza mista a buon calcio, anche a Pian del Lago, tenendo integra l’imbattibilità e coniando anche un nuovo «Fattore C» tutto suo: C come…Carbonaro e Cammareri, il «vecchio» e «il giovane» autori dei due gol che - con l’ausilio di un D’Aguanno nuovo pennello divino granata - hanno messo ko la Nissa. Carini e Nissa dunque ricacciati nell’anonimato. Ma le squadre di rango sanno aspettare i giorni migliori che verranno. Non a caso stiamo a commentare un campionato in costante fibrillazione, in cui nessun assennato può sostenere che i giochi siano già fatti, sia in testa che in coda. Domenica prossima sono in palinsesto due match thrilling: Trapani-Licata e Nissa-Villabate. Piove sulla Nissa che tra i postumi delle ’batoste’ trapanesi, raccoglie anche ben 4 squalifiche comminate a Di Maria, Randazzo, Chiummento e Rizzo, con mister Miranda appiedato al 25 Novembre. Singolare lo stop di un turno a Ligotti appena reintegrato nel Mazara: al 73’ ha sostituito Vitale ma, dopo 5’, è stato espulso per proteste. Potenza di…Ligotti! Venti i gol della giornata, mentre si registrano 3 vittorie esterne, 4 vittorie casalinghe ed un solo risultato di parità: al "Lombardo Angotta" di Marsala 1-1 tra Asd Marsala e Petrosino Marsala, un derby assolutamente inedito da consegnare alla Storia. Il «galà del gol» al P. Marino di Castelvetrano, che ha visto il Kamarat imporsi 3-2 ai danni della Folgore Selinunte che -ironia della sorte – incassa la prima sconfitta interna. Trapani imbattuto e migliore attacco con 17 gol. Peggiore difesa il P.Marsala con 15 reti al passivo.
fonte: La Sicilia

 


 

 

 



 



 






 

 

News  |  Stagione  |  Società   Stadio |  Multimedia  |  Squadra  |
Archivio   Community    Newsletter    Biglietti   Termine


 

Contatti: administrator@folgore1945.it  

           webmaster@folgore1945.it

info@folgore1945.it