Archivio News

Home  >>  News  >>  Archivio  >>  Gennaio 2010

 

News Gennaio 2010

 

 

 

  News | 31.01.2010 - 19:15

Folgore - Marsala 1912  0-1
SCONFITTI E MALATI

 

Finisce 0 a 1 il derby della provincia fra Folgore e Marsala 1912 grazie ad un goal realizzato al 38° del Secondo tempo da Messina.

Ci si aspettava una reazione d'orgoglio da parte degli undici rossoneri dopo la brutta sconfitta patita a Marsala contro il Marsala ASD di Nino Barraco, ci si aspettava una voglia di rivalsa da parte di Mr. Catalano che dopo un'intera stagione contro le Marsalesi non aveva mai brillato!.
E' non ha brillato neanche oggi il tecnico Rossonero.
Mugugni prima dell'inizio della partita per l'ennesima esclusione di Marco Cumbo e di Stefano Pizzitola nel cerchio di centrocampo, mugugni e urla contro tecnico e alcuni giocatori a fine partita, insomma la Folgore esce SCONFITTA non solo nel risultato ma anche nell'amore! i suoi tifosi sconsolati e allarmati nello stesso tempo non hanno visto un bello spettacolo nel rettangolo di gioco.
Ne incontro quattro, di tifosi, e tutti mi chiedono di scrivere quello che ho visto e di lasciar perdere le parole di circostanza!
Dopo due giorni di pioggia il Paolo Marino si presenta in pessime condizioni, il terreno pesante non aiuta di certo i giocatori, al primo minuto di gioco un bel cross di Marino libera Abbene dentro l'aria di rigore che a tu per tu con il portiere è costretto a fermarsi per la segnalazione di fuori gioco, passano i minuti e le azioni sono confuse da una parte e dall'altra, al 15 minuto Scimemi ci prova dalla lunga distanza ma un difensore marsalese riesce a disinnescare il micidiale tiro.
Regge bene il centrocampo rossonero che non fa ragionare gli avversari che, comunque, non disdegnano di puntare la porta rossonera portando Messina prima e Aiello dopo in condizioni di realizzazione.
E' Scimemi il migliore dei Rossoneri che insieme a Capitan Termine e all'estremo difensore rossonero Longo hanno disputato un'ottima partita.
Al 28 la Folgore si porta nuovamente in avanti e il colpo di testa sferrato da dentro l'aria di rigore carambola per terra per la non agevole presa in sicurezza di Iacono.
Al 37 il Marsala ci prova, calcio di punizione di Sorrentino che supera tutta l'aria di Rigore, De Maria cicca la palla e la regala ad un avversario che non riesce a scoccare il tiro verso la porta grazie all'intervento di Capitan Termine che butta la palla fuori l'aria di Rigore.
Nel capovolgimento di Fronte Li Castri, vera spina nel fianco dei Marsalesi, sale fino a Centrocampo per prendere la palla si invola nella fascia destra e seminati due avversari prova a servire Italia che viene anticipato dall'ottimo Crimi.
Finisce il primo tempo consapevoli di aver tenuto testa ad un Marsala sembrato molto in ombra, ci si interroga sul fatto se bisognerebbe provare a vincerla questa partita inserendo uomini che sicuramente darebbero molto più genio nella manovra di centrocampo.
Il Secondo tempo inizia a spron battuto, è il Marsala che fa la partite alzando il baricentro del gioco e schiacciando letteralmente i rossoneri nella propria zona difensiva.
All'8 un ottimo Sorrentino serve Aiello che si invola verso l'aria avversaria superato un lentissimo De Maria si presenta davanti a Longo, ma il controllo del Marsalese non è dei migliori e si allunga la palla in maniera tale che Longo riesce a sventagliarla fuori l'aria di rigore.
Brividi al 10 minuti del secondo tempo, la Folgore conquista un pallone a centrocampo palla a ritroso per Capitan Termine che serve ancora indietro De Maria che, con la sua lentezza, riesce a far rinvenire Messina che era lontanissimo dalla palla, il Marsalese riesce addirittura ad anticipare De Maria e a superarlo in velocità a tu per tu con il portiere il centravanti in tenuta azzurra butta la palla fuori, un'occasione d'oro grazie ad un errore INCREDIBILE di De Maria.
Al 15 minuto primo cambio per la Folgore, fuori Pisciotta e dentro Cumbo.
Al 20 del sencondo tempo ancora Sorrentino si libera di due avversari e riesce a tirare in porta, il tiro fiacco e centrale e facile preda di Longo.
La Folgore annaspa e cerca di colpire grazie all'agilità e la velocità di Scimemi e all'inesauribile Li Castri.
E' lo stesso Attaccante rossonero che si invola sulla sinistra si beve due avversari e anzichè servire Italia nel centro dell'aria di rigore tira malamente in porta.
Il Marsala non demorde e sotto le urla di Mr. Brucculeri, in tribuna oggi per la squalifica rimediata, prova a vincere la partita.
Due svarioni difensivi di De MAria permettono ai Marsalesi di scoccare due tiri in porta che grazie alla giornata di grazia di Scimemi prima e di Longo dopo non finiscono nel sacco.
Al 38 del secondo tempo doccia fredda per i tifosi Castelvetranesi, molto scarsi anche in tribuna, Il Marsala colpisce in contropiede conquista la palla Sorrentino che serve in zona centrale Messina che affianca e poi Supera De Maria , che sembra quasi accompagnare l'attaccante Marsalese in porta, e trafigge l'incolpevole Longo.
Le Urla di contestazione nei confronti del Marsalese intenuta Rossonera non si risparmiano, non si risparmiano neanche la contestazione contro Mr. Catalano che con 12 punti utili contro le Marsalesi ne ha conquistati soltanto 1 e per il tifoso Castelvetranese che sente moltissimo questo derby suona come un tradimento sopratutto per il fatto che il tecnico a guidare la squadra Castelvetranese è natio proprio della città del Vino.
Sconfitta la Folgore da un Marsala sicuramente più forte, la Squadra di Mr. Brucculeri cambiata per ben 8/11 rispetto al Girone di andata sarà sicuramente protagonista di questo girone di ritorno. La Folgore mastica amaro e mastica amaro il tifoso rossonero che ingoia malamente questa sconfitta sopratutto per l'atteggiamento di qualche giocatore nel rettangolo di gioco.
La Classifica si accorcia e la Folgore viene risucchiata nelle zone calde della Classifica è compito dei Dirigenti adesso rinsaldare le fila e cercare di capire cosa sta succedendo a questa squadra che nelle ultime comparse nel rettangolo di gioco di casa ha fatto vedere un'involuzione di gioco davvero impressionante

Il Migliore ..... Francesco Scimemi
Il PEGGIORE ..... DE MARIA
                                                                               Antonino Tuzzolino

 

Folgore Longo, Scimemi, De Maria, Marino, Messana Termine, Montepiano, Li Castri, Italia, Abbene Pisciotta

Marsala Iacono, Genesio, Russello, Erice, Crimi, Impicciche, Crimi, Abbenante, Messina, Sorrentino, Aiello
 

 

 

 

  News | 25.01.2010 - 22:47

Felici a metà! Stadio Municipale Franco Lombardo!

 

Ha scolpito la sua immagine con forza nella storia Castelvetranese costruendo, grazie alla sua enorme passione per quella meravigliosa sfera, un giocattolo che ancora oggi vive e accomuna tantissimi sportivi sotto un'unica bandiera!
Franco Lombardo Fondatore del sodalizio Rossonero denominato Folgore ci lasciava nel Luglio del 2008 scavando un solco immenso nei cuori di tanti appassionati di calcio e di Sport.
Il cordoglio per la sua scomparsa in quei giorni arrivo' non solo dai Castelvetranesi che in lui riconoscono l'uomo Fondatore della Squadra di Calcio della Città ma anche dai più alti vertici del mondo del calcio Nazionale!
A distanza di tempo Folgore1945.it nella persona dello scrivente inizio a lavorare in silenzio sondando l'umore e la passione dei tifosi locali, iniziai a chiedere a tutti coloro che di pane e calcio locale si erano cibati se erano d'accordo ad avanzare la proposta di concedere a Franco Lombardo la massima onoreficenza richiedendo dunque, agli organi competenti, l'intestazione dello stadio!.
Le risposte erano tutte e all'unisono favorevoli a tale proposta!
Nel mese di Luglio 2009 iniziai a tirare i primi sassi nello stagno con la speranza che qualche piccola onda arrivasse a chi di dovere, e l'articolo pubblicato da questo sito http://www.folgore1945.it/news/news_luglio2009.htm (01/07/2008) sortì interesse e fu ripreso anche da altri siti che di calcio Dilettantistico fanno la loro Base di lavoro a tale articolo fù interessato anche www.castelvetranoselinunte.it che lo pubblico'.
Il Sito Castelvetranese amministrato dall'amico Flavio Leone, che da molto risalto alle notizie Castelvetranesi, attirò anche l'attenzione di uomini della pubblica amministrazione e fu' proprio l'Assessore nonchè Vice Sindaco Francesco Saverio Calcara che a fine articolo volle lasciare un commento! Raggelando il mio sangue mi dava la notizia che l'intestazione dello stadio non poteva essere fatta poichè la legge prevedeva che per poterlo fare bisognava aspettare 10 anni dalla scomparsa e che tale tempo non era valido solo per le vittime di mafia o per vittime di stato. (Leggi)
L'Assessore Calcara, che premetto non conosco personalmente, ma che di Lui conosco la serietà e la grande voglia di fare bene per la collettività Castelvetranese ed è proprio per questo che gode della mia massima ammirazione (Forse la persona più competente dell'amministrazione attuale) citò anche gli artt. che regolamentavano tale onoreficenza.
Risposi d'istinto e non conoscendo la legge che tale affermazione non ritrovava riscontro alla recente intestazione dello Stadio Palermitano "Renzo Barbera" che a pochi mesi dalla sua scomparsa gli era stato intestato lo Stadio conosciuto a tutti come Favorita.
Non mi abbattei e continuai la mia personale campagna di sensibilizzazione cercando di coinvolgere il più possibile consiglieri Comunali e magari anche Provinciali!
Il 17/07/2009 la pubblicazione del precedente articolo desta la curiositò anche del Giornalista Antonino Maltese che incuriosito anche dalla Figura di Franco Lombardo mi richiede e pubblica un'intervista sulla "La Sicilia" e riprendendo la stessa l'articolo esce anche su il quarto potere e suu Trapani OK.
Il Polverone alzato viene visto un po da tutti e l'opinione pubblica deve essere ascoltata.
I mesi passano in silenzio, sopratutto nel Web, ma l'opera di convincimento e di realizzazione di un sogno continua, chiedo aiuto ad un amico nonchè grande Tifoso Rossonero nonchè Consigliere Provinciale e anche a qualche Assessore in essere a Palazzo Pignatelli, L'obbiettivo è uno solo PROVARCI!!!!!
Non ho mai sperato che il raggiungimento di tale obbiettivo doveva essere una bandiera da attaccare al nostro modesto sito, che nn fa ne politica e ne battaglie personali contro ne una parte del consiglio comunale e ne contro l'altra, ma un piccolo sassolino fatemelo togliere oggi!!!!
E' davvero ridicolo che all'interno del Consiglio Comunale Vi sia gente che per pura simpatia o antipatia si è opposta alla possibilità di intestare lo Stadio a Franco Lombardo , è davvero ridicolo da parte loro non tenere conto di cosa ha fatto per la città un uomo come Il Presidentissimo, sono sicuro che gli interessi della città si fanno guardando quello che è giusto per la collettività e non per la propria persona!!! a questi pseudo consiglieri gli dico solo di VERGOGNARSI!.
E' datato 21/01/2009 il comunicato stampa diramato dal portavoce del Sindaco, Alessandro Quarrato, ove notizia dell'avvenuta delibera di intestazione dello stadio Alternativo a Franco Lombardo!.
Gioia e Felicità! nel mio cuore ma a metà!
Mi chiedo e chiedo se è vero (ed è vero) quello che disse allora Il Vice Sindaco Francesco Saverio Calcara che bisognava aspettare 10 anni per poter intitolare lo Stadio a Franco Lombardo!, se è vero che è stata chiesta una liberatoria alla Prefettura per poter dare la massima onoreficenza al Fondatore della Folgore perche non farlo per lo Stadio Principale?????? perche non intestare a Franco Lombardo l'attuale Paolo Marino? riconoscendo a quest'ultimo la Curva, la Strada o eventualmente L'alternativo???
E' stata questa la proposta fatta da FOLGORE1945.IT e da tutti i tifosi che hanno manifestato la loro gioia alla NOSTRA proposta!
Mi piacerebbe e CI piacerebbe sapere! magari per chiarirci le idee e per non continuare a far pensare male il nostro cervello.
Concludo il mio lungo articolo Ringraziando comunque i Sig.ri politici di Città Nuova! che non so da chi sono rappresentati, per aver avanzato la proposta in seno al Consiglio Comunale (anche se ci sarebbe piaciuto chiamare lo stadio Principale con il nome del nostro Presidente) Ringraziando Flavio Leone per il risalto dato al nostro articolo del Luglio2009 sul sito castelvetranoselinunte.it. ringraziando il giornalista Antonino Maltese della SICILIA, UNICO!!! ad essere interessato alla nostra proposta e porgendo le nostre scuse all'Assessore Francesco Saverio Calcara qualora il nostro precedente articolo avesse messo in risalto la volontà dello stesso nel NON instestare lo stadio al Fondatore della Folgore, era nostra intenzione invece fare rilevare come la Giunta si sia mostrata Favorevole (me lo conceda a metà) a dare la massima onoreficenza pur essendoci una legge che sbarrava la strada a tale proposta!
Consapevole del fatto che Franco Lombardo rimarrà in eterno vicino ai suoi Giovani Calciatori e vicino a tutti quei ragazzi che vestiranno la maglia Rossonera della SUA e della NOSTRA FOLGORE, Ringrazio e non per ultimi i nostri lettori che hanno avallato dal primo momento la nostra proposta!.
Sempre e in eterno FORZA FOLGORE e ONORE a te' FRANCO LOMBARDO!

Antonino Tuzzolino

 

 

 

 

  News | 21.01.2010 - 18:34

LND-Sicilia C.U. n.276

 

Queste le decisioni del Giudice sportivo relative alle gare del 17/01/2010:


AMMENDA
Euro 500,00 FOLGORE SELINUNTE
Per avere, propri sostenitori, intonato cori discriminatori e razzisti all'indirizzo dell'arbitro. (Sanzione aggravata ai sensi dell'art. 11, comma 3 del C.G.S. - Nuovo Testo).
 

A CARICO DI MASSAGGIATORI - SQUALIFICA FINO AL 25/ 2/2010
Virtuoso Enrico
Per grave contegno minaccioso nei confronti dell'arbitro.

 

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO - SQUALIFICA PER UNA GARA
Denaro Giuseppe

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr

Abbene Antonio

 

AMMONIZIONE II infr

Bono Vito

 

AMMONIZIONE I infr

Italia Antonio
Norfo Giuseppe
Longo Fabio

 

 

 

 

  News | 21.01.2010 - 17:38

Delibera di giunta

Il campo alternativo intitolato a Franco Lombardo

Sebbene da qualche esponente della giunta comunale di Castelvetrano, l'assessore Calcara nella fattispecie, si fosse escluso l'intitolazione a Franco Lombardo dello stadio comunale  prima di dieci anni, ci giunge notizia attraverso comunicato stampa a firma Alessandro Quarrato, dell'intitolazione del campo alternativo al fondatore della Folgore Castelvetrano.
Non era proprio quello che questo sito aveva auspicato, chiedendo l'intitolazione dell'attuale Paolo Marino, ma rimane comunque un nostro successo, come quello di tutti quanti avevano preso a cuore questa iniziativa.
Questo il testo integrale del comunicato stampa:

"La Giunta Municipale, guidata dal sindaco Dr. Gianni Pompeo, ha deliberato di intitolare il campo di calcio alternativo di via Giallonghi, al fondatore della Folgore, Franco Lombardo. L’iniziativa, stimolata dai consiglieri comunali di Città Nuova sulla scorta delle tante richieste giunte dagli sportivi castelvetranesi, è stata esitata favorevolmente dall’Amministrazione che ha voluto premiare il grande impegno profuso dal compianto e “storico” segretario della Folgore. “ Il grande merito di Lombardo fu quello di creare nell’immediato dopoguerra una società che divenne un baluardo per la crescita sociale della città- ha affermato il Sindaco- dal lontano 1945 ad oggi la Folgore è una palestra di vita per migliaia di giovani ed era giusto onorare la sua memoria con un provvedimento come l’intitolazione di quel campo che è meta di centinaia di sportivi”. Franco Lombardo, che per le sue doti umane  e sportive è stato punto di riferimento per molte generazioni di calciatori, e per gli organi federali è scomparso, all’età di 78 anni, nel luglio del 2008, ma il testimone del suo impegno è passato ai figli che sono cresciuti a pane e Folgore ed oggi ricoprono, rispettivamente, la carica di Presidente del sodalizio, Bruno e di responsabile del settore giovanile, Pasquale."
 

 

 

 

  News | 14.01.2010 - 17:25

LND-Sicilia C.U. n.262

 

Queste le decisioni del Giudice sportivo relative alle gare del 10/01/2010:


SQUALIFICA PER QUATTRO GARE
Termine  Roberto
Per grave contegno offensivo e minaccioso nei confronti dell'arbitro, a fine gara.
 

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr

Pizzitola Stefano

 

AMMONIZIONE V infr

Montepiano Giacomo

 

AMMENDA
Euro 250,00 CAMPOBELLO DI LICATA
Per presenza di persone non autorizzate all'interno dello spiazzo antistante gli spogliatoi che assumevano contegno minaccioso ed aggressivo nei confronti di calciatori avversari, a fine gara; nonché per presenza indebita in panchina di persona non identificata che colpiva un calciatore avversario con uno schiaffo. (Rapporti A. e C.C.).
 

 

 

 

 

  News | 10.01.2010 - 20:07

Campobello di Licata - Folgore 1-0

 

Sconfitta di misura per la Folgore al Dino Liotta di Licata contro una squadra solo lontana parente di quella vista all'andata di cui rimane solo il nome di Campobello, dopo che è stata rilevata da imprenditori Licatesi, decisi a tentare la grande rimonta per raggiungere la salvezza.

La Folgore dal canto suo non ha disputato una grande partita, lenta e svogliata non ha messo in pratica il gioco di contropiede spauracchio delle difese avversarie, e che dopo esssere andata sotto, non ha avuto la forza di rendersi pericolosa, e con il portiere ospite rimasto inoperoso.

Il gol della vittoria è arrivato al 59' ad opera di Angelo Vedda ex rossonero.

In testa alla classifica fa il vuoto il Favara, vittorioso a Palma di Montechiaro, rimane nella scia il solo Marsala 1912 vincente nel derby di Custonaci.

 

 



 



 

 


News  |  Stagione  |  Società   Stadio |  Multimedia  |  Squadra  |
Archivio   Community    Newsletter    Biglietti   Termine


 

Contatti: administrator@folgore1945.it  

           webmaster@folgore1945.it

info@folgore1945.it