Archivio News

Home  >>  News >> Archivio >> Febbraio 2009

 

News di Febbraio 2009

 

 

 

  News | 26.02.2009 - 17:24


 

LND-Sicilia: CU n.257

 

Ancora una volta il bravo giocatore della Folgore Giacomo Montepiano è stato convocato a disposizione del Commissario Tecnico Regionale, Dr. Mario Tamà, per uno stage che la Rappresentativa Regionale Juniores svolgerà, in vista del Torneo DELLE REGIONI RAPPRESENTATIVA REGIONALE JUNIORES, a Capo D’Orlando (ME) nei giorni 2,3 e 4 Marzo 2009.

 

Queste inoltre le decisioni del giudice sportivo riguardanti i tesserati della Folgore:
 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
Armato Nazareno
Scimemi Francesco

 

AMMONIZIONE VI infr

Vaiana Giuseppe

 

Pesante si va facendo la situazione dei diffidati a rischio squalifica in vista di probabili play-out; infatti oltre i su citati atleti risultano già in diffida: Montepiano, Termine, Quinci, Li Castri, De Maria e Messana, tutte pedine fondamentali nello scacchiere rossonero.

 

La Lega ha comunicato che la ripetizione della gara Mazara-Villabate sarà disputata Mercoledì 11.3.2009 ore 15.00
 

 

 

 

  News | 24.02.2009 - 20:00


 

Vito Signorello:
un traghettatore o scommessa per il futuro?


La scossa c’è stata anche se tardiva, Gegè Di Ruocco lascia la guida della Folgore aldilà dei suoi meriti/demeriti. A questo punto della stagione le alternative realmente perseguibili erano poche,  la scelta di Vito Signorello appare la più scontata ma forse la migliore possibile dopo i dinieghi di alcuni big nel recente passato.
Della carriera calcistica di Vito si potrebbero scrivere intere pagine (web) dal debutto giovanissimo con la Folgore in Interregionale fino a al raggiungimento del professionismo con le maglie di Acireale e Akragas per poi chiudere la carriera nella natia Castelvetrano.
Meno “sfolgorante” il curriculum da mister, ma vale ricordare che questa  ove si accinge a sedere non è la prima panchina “rossonera”. Dobbiamo risalire infatti alla stagione 1990/91 nell’allora Interregionale, quando la società affida per la prima volta la guida della squadra al nostro. Nella veste di giocatore/allenatore resiste solo 6 giornate collezionando una vittoria un pareggio e quattro sconfitte, per poi cedere il passo a quel De Maria che iniziava anche lui una lunga e controversa collaborazione con la società di via Marsala. Dobbiamo aspettare la stagione 1997/98 per rivedere Vito in sella alla Folgore, campionato di Eccellenza e ancora ruolo di allenatore/giocatore; alla 9^ sostituisce Cerro per essere a sua volta sostituito da Possamai alla 16^, quattro vittorie e tre sconfitte i risultati.
Infine, ed è storia recente, nel campionato di Eccellenza 2005/06 alla 6^ subentra ad Antonucci e dopo una vittoria un pareggio e due sconfitte lascia il posto ancora a De Maria.
Lo scorso anno ha guidato il Campobello in serie D non riuscendo ad evitare la retrocessione. Siete autorizzati a toccare ferro! Speriamo proprio che in questo frangente il buon Vito centri l’obiettivo e riesca a traghettare la Folgore verso un futuro più roseo. Buon lavoro Mister…!                          
 $hrek
 

 

 

 

  News | 24.02.2009 - 10:00


 

Vito Signorello

VITO SIGNORELLO nuovo allenatore della Folgore

 

A lui l'arduo compito di salvare la Folgore

E' Vito Signorello il nuovo allenatore della Folgore.

A lui l'arduo compito di portare la Folgore alla salvezza anche attraverso gli ormai inevitabili play out.

Grinta e coraggio da vendere l'ex giocatore di Folgore e Acireale (dei tempi d'oro) non ci ha pensato su neanche un secondo dando la sua disponibilità a trainare la squadra ad una salvezza che ad occhio di tifoso resta ormai un'utopia.

Lascia dunque la panchina il capitano di mille battaglie Gegè Di Ruocco a cui Folgore1945.it vuole lanciare un ringraziamento particolare  per la disponibilità mostrata nei nostri confronti e la sua particolare voglia di assemblare un gruppo che già al suo nascere sembrava inopportuno per il torneo di eccellenza.

Da questo sito un grosso in bocca al lupo all'altro capitano (anni 80) di mille battaglie, Vito Signorello, con la speranza che gli errori societari di questa stagione siano celati da un vittorioso finale di campionato ma non dimenticati!!!!.

Già da oggi Vito Signorello prenderà in mano la squadra con il suo primo allenamento.

              Antonino Tuzzolino

 

 

 

  News | 22.02.2009 - 18:30


 

TUTTI GIU' PER TERRA

Gattopardo 3 - Folgore 2

 

Dove è la Dirigenza? Dove sono i correttivi?

Erano datate 27/02/2009 le dimissioni ratificate da Mr. Di Ruocco dopo la sconfitta patita fra le mura amiche ad opera di un Marsala che ha badato più a controllare che a fare la partita, erano datate 28/02/2009 le accettazioni di dimissioni da parte dell     +a società che subito dopo si era messa alla ricerca di un allenatore libero, Domingo, Iacono i primi nomi che lasciano sgomenti tutti i tifosi rossoneri... e mai possibile che si pensa sempre agli stessi nomi? e mai possibile che siamo ancorati agli anni 80 e ai suoi fasti senza tener conto che il calcio anche a livello dilettantistico è cambiato?.

Ma forse anche grazie a qualcuno di questo sito arriva un'altro nome "Riccardo Chico" ma al secco no dell'ex allenatore che adduce motivi di lavoro alla sua  rinuncia, la società sorniona e con poche idee, considerate anche le pressioni dei giocatori che si accollano tutte le colpe dei risultati negativi, fa dietro front..

Tante teste, tante idee ma...... non si tira fuori un ragno dal buco inconsapevoli sul da farsi, si riaccetta nuovamente Di Ruocco, dando ragione ai giocatori e tenendo conto della loro volontà insomma  tutti d'accordo!!! (Strano! ma lo si è deciso con una riunione?) la cosa che più conta è che  lo scossone non c'è!.

Di Ruocco resta per volontà dei giocatori la società abbassa la testa...........considerazione tacita e dubbiosa.....ma chi comanda?????

I risultati confortanti di Custonaci (Agroericino) e Parmonval sembrano dare ragione a Società e sopratutto ai Giocatori, ma a metterci con i piedi per terra bastano Marsala e Kamarat che ci rifilano tre sberle a partita (Difesa Gruviera!).

Chi ci conosce e chi ci legge sa! sa che da questo sito partono gli attacchi solo quando siamo con le spalle al muro, e se non ve ne siete accorti al muro abbiamo solo le spalle i resto è di facile attacco!

L'anno scorso dopo sconfitte su sconfitte arrivò l'esonero di Mr. Guido De Maria e il suo cambio fatto in tempo portò i suoi frutti e quest'anno??? siamo in tempo??? Dirigenti è rivolta  a voi la domanda SIAMO IN TEMPO???

Da che mondo e mondo quando una squadra fa acqua da tutte le parti la prima cosa che si cambia è l'allenatore anche con scelte interne, a Castelvetrano da quattro anni no! a Castelvetrano abbiamo digerito una retrocessione (dalla D. all'Eccellenza) per non cambiare l'allenatore al momento giusto, a Castelvetrano per mandare via Mr. Carollo abbiamo aspettato che i glutei fossero ben piantati al pavimento, a Castelvetrano per capire che De Maria non aveva più in mano la squadra abbiamo aspettato che qualcuno dicesse parole grosse, a Castelvetrano oggi la gente non parla più!

Chi ha fatto la squadra alzi la voce! chi ha composto l'organigramma alzi la voce chi crede ancora nella salvezza alzi la voce!!!! non si può abbandonare la nave che affonda non si può precipitare nell'oblio non si può distruggere la Folgore di Castelvetrano!, non si può stare zitti solo per compiacere qualcuno.

Non venitemi a dire che dobbiamo dire che i tifosi devono solo  ringraziare la società che per far vivere il calcio a Castelvetrano fa notevoli sforzi economici........questa è minestra riscaldata! questa è storia rifritta, nessuno dopo le amarezze degli ultimi anni ha chiesto di ingaggiare giocatori con salari da serie A, nessuno  ha chiesto di ingaggiare 7 portieri per poi mandarli via uno ad uno non ultimo il terzo portiere che arriva da Palermo, nessuno vi ha chiesto di vendere Longo che il secondo a Trapani avrebbe fatto a meno di farlo, nessuno vi ha chiesto di vincere il campionato, nessuno ha chiesto di tenere in rosa 4 centrali difensivi per tutto il campionato i tifosi non hanno preteso nulla di tutto questo consapevoli che nello stato di crisi generale era meglio avere una bella squadra in eccellenza che una pessima in altre categorie.

Ma permettetemi di dire che TUTTI i tifosi pretendono che la squadra della propria città non diventi lo zimbello di una categoria che ci ha rifilato una media di tre goal a partita, dentro e fuori casa!.

Non finisce qui!!!

Mi rattrista sapere, attraverso voci di piazza e locali commerciali aperti al pubblico, perche solo da li possiamo attingere notizie vista anche la magrezza di comunicazioni tra società e tifosi, che  le cariche Dirigenziali sono state azzerate anche quest'anno tra lo sgomento e il faceto chiedo a Lei  Presidente e a voi Dirigenti che senso ha??? che senso ha formare una Dirigenza di tante persone se poi una sola di tutte voi decide il Bene e il Male? che senso ha nominare le cariche ad inizio anno per poi toglierle a metà campionato e poi ma perchè questo? è un modo per allontanare tutti? e un modo per decidere senza consigli? Spiegateci una volta per tutti che cosa significa l'azzeramento delle cariche, fateci capire se è il Presidente che non vuole gli altri o sono gli altri che non vanno bene.

A chi tocca decidere se lo scossone deve arrivare o no? tocca a Lei carissimo Presidente Gaspare D'anna  o tocca a Lei Presidente Davide Durante che quest'anno convocato dal Sindaco di Castelvetrano si è sobbarcato un po di spese in più? o tocca a Voi cari  Dirigenti che avete sborsato la quota sociale??? a chi tocca decidere???? forse tocca alla maggioranza decidere chi o cosa bisogna fare???.

E' tardi ne siamo più che certi, è molto tardi per dare uno scossone ai giocatori, è tardissimo per sistemare una classifica amara, ma non E' FINITA!!! no! non è tardi per dare una raddrizzata! anche con scelte interne in piena economia nel pieno rispetto delle tasche altrui!

A Voi e ai giocatori Urlo tutta la mia energia, tutta la mia delusione, tutto l'amaro ingoiato nell'intera stagione.............SVEGLIATEVI!!!! Ridateci Onore e Gloria prima che la macchia indelebile della retrocessione si attacchi al nostro petto per togliersi chissà quando!.

Il verdetto oggi è questo:

Terz'ultimo posto consolidato Carini, Akragas, Favara Parmonval e Gattopardo salutano tutti e se ne vanno, lasciano la Folgore sola, li dove il freddo ghiaccia il cervello e i suoi pensieri, li dove i brividi fanno annerire le unghie, li dove il fetore della retrocessione ci avvolge.

Domenica prossima arriva il Villabate che dopo il pareggio interno con il Bagheria ha abbandonato la testa della classifica in favore del Mazara vittorioso contro il Ribera e non è quindi tanto sereno per poterci dare il via libera alla vittoria domenica prossima.

              Antonino Tuzzolino

 

 

 

  News | 18.02.2009 - 17:35


 

Folgore Sel. - Favara calcio 1:3
Una pessima Folgore "vede" i play-out

 

Sconcertante sconfitta per la Folgore contro i diretti concorrenti alla salvezza del Favara; partita impostata male e giocata peggio, con Termine e compagni che sembravano con le gambe di burro!

E Pensare che dopo 5 minuti Armato si procurava una ghiotta occasione da gol che sprecava malamente a tu per tu con il portiere. Dopo di ciò il buio! La Folgore si intestardiva con lanci lunghi da dietro facile preda dei difensori ospiti, oppure con velleitari quanto improbabili personalismi. Pochi gli schemi visti sul terreno di gioco, ma solo improvvisazione.
Ormai, salvo miracoli a cui non crediamo, la Folgore si dovrà preparare alla disputa dei play-out, Campobello permettendo, ma se la squadra è quella vista oggi, poche sono le speranze di salvezza.                                                      $hrek

 

 

 

  News | 12.02.2009 - 18:44


 

LND-Sicilia: CU n.234
 

Si risolvono in un sol colpo i gialli pendenti dinanzi alla giustizia sportiva, ma è ovvio che c’è chi continua a protestare. In ogni caso comunque si fa chiarezza nelle classifiche dei campionati regionali maggiori. Ma ecco, in sintesi, il dettaglio delle sentenze:
- Mazara-Splendore Villabate (Eccellenza/A): la partita era stata sospesa per incidenti al 9’ del primo tempo, dall’arbitro Mauri di Trento. Il giudice sportivo - dopo aver squalificato tre giocatori locali per 4 giornate - sulla scorta degli atti ufficiali ed accogliendo il reclamo della società ospitante, ha ordinato la ripetizione dell’incontro, che verte la vetta della classifica. Il club ospite, comunque, ha preannunciato l’appello alla Disciplinare.
- Campobello di Mazara-Mazara (idem): il giudice sportivo ha respinto il reclamo della società ospitante, che verteva la presunta posizione irregolare di un giocatore ospite, indicato in pendenza di squalifica.

Il Consiglio Direttivo della L.N.D., nella riunione del 5 febbraio 2009, ha stabilito i criteri di svolgimento delle gare spareggio-promozione tra le seconde classificate del Campionato di Eccellenza relativi alla stagione sportiva 2008/2009, per l’ammissione al Campionato Nazionale Dilettanti della stagione sportiva 2009/2010.

Il Consiglio stesso ha altresì determinato gli abbinamenti delle relative gare tramite sorteggio integrale per aree geografiche (nord – centro – sud), sia per il primo che per il secondo turno di gare, collocando la Società rappresentante il C.R. Abruzzo nell’area centro anziché nell’area sud.

Si precisa che per il primo turno il sorteggio ha stabilito anche l’ordine di svolgimento delle gare. Pertanto, al termine della stagione sportiva 2008/2009 le 28 squadre – suddivise in 14 gironi – seconde classificate dei rispettivi gironi del Campionato di Eccellenza, che i Comitati Regionali dovranno comunicare alla L.N.D. entro l’ 11 maggio 2009, disputeranno un primo turno di gare con incontri di andata e ritorno, ad eliminazione diretta, secondo il seguente programma scaturito in base ai suddetti criteri fissati dal Consiglio Direttivo di Lega nella riunione del 5 febbraio 2009, e dal sorteggio effettuato dal medesimo Consiglio nella stessa data:

PRIMO TURNO GARE DI SPAREGGIO – PROMOZIONE
Andata 24/05/2009 ritorno 31/05/2009
 

 GRUPPO "A"

 

GRUPPO "B"

Piemonte A – Trentino A.A.

 

Veneto B – Friuli V.G.

 

 

 

 GRUPPO "C"

 

 GRUPPO "D"

   Lombardia C – Lombardia A

 

Lombardia B – Liguria

 

 

 

 GRUPPO “E”

 

 GRUPPO “F”

Piemonte B – Veneto A

 

Lazio A - Emilia Romagna B

 

 

 

 GRUPPO "G"

 

 GRUPPO "H"

Umbria - Lazio B

 

Toscana B – Toscana A

 

 

 

 GRUPPO "I"

 

 GRUPPO "L"

Abruzzo – Sardegna

 

Emilia Romagna A - Marche

 

 

 

 GRUPPO "M"

 

 GRUPPO "N"

Puglia – Sicilia B

 

            Campania B - Sicilia A

 

 

 

 GRUPPO "O"

 

 GRUPPO "P"

           Basilicata – Molise

 

Calabria - Campania A

 

Si qualificherà per il secondo turno di gare spareggio - promozione la squadra che nei rispettivi due incontri avrà ottenuto il maggior punteggio o, a parità di punteggio, la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti nel corso delle due gare. Qualora risultasse parità nelle reti segnate, si qualificherà la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti in trasferta; verificandosi ulteriore parità al termine della seconda gara verranno effettuati 2 tempi supplementari di 15' ciascuno e, qualora al termine dei tempi supplementari non venisse realizzata alcuna rete, l'arbitro procederà a far eseguire i calci di rigore secondo le modalità previste dalla Regola 7 delle "Regole del Giuoco". Nel caso, invece, di parità con realizzazioni di reti, al termine dei tempi supplementari, si qualificherà la squadra che avrà segnato in trasferta.
Le 14 squadre che si qualificheranno per il secondo turno di gare spareggio-promozione si incontreranno fra loro in gare di andata e ritorno, ad eliminazione diretta, secondo gli abbinamenti di seguito specificati:
 

SECONDO TURNO GARE DI SPAREGGIO – PROMOZIONE
Andata 7/06/2009 Ritorno 14/06/2009
 

Vincente “C”

Vincente “A”

Vincente “B”

Vincente “E”

Vincente “D”

Vincente “G”

Vincente “H”

Vincente “F”

Vincente “I”

Vincente “L”

Vincente “N”

Vincente “P”

Vincente “O”

Vincente “M”


Per quanto concerne l’ordine di svolgimento delle gare del secondo turno, è stabilito che disputerà la prima gara in trasferta la squadra che, nel precedente turno, ha disputato la prima gara in casa e viceversa.
Nel caso che entrambe le squadre interessate abbiano, invece, disputato la prima gara del precedente turno in casa o in trasferta, l’ordine di svolgimento è determinato da apposito sorteggio effettuato dalla Segreteria della L.N.D..
Le sette squadre che, in base ai criteri previsti per il superamento del primo turno, risulteranno vincenti il doppio confronto del secondo turno, acquisiscono il diritto sportivo di richiedere l’ammissione al Campionato Nazionale Dilettanti della stagione sportiva 2009/2010.
 

Per quanto riguarda le decisioni del giudice sportivo da segnalare che per la seconda settimana consecutiva nessun giocatore della Folgore risulta ammonito o squalificato, a tutto vantaggio della competitività della squadra stessa.

 

 

 

  News | 01.02.2009 - 19:20


 

Il Bagheria si aggiudica la coppa Italia regionale

 

Il Bagheria di Mimmo Bellomo vince la finale di Adrano con il Milazzo, e diventa Campione Regionale di categoria. La gara è stata decisa dai gol di Marino e del giovane Prestano. Una finale è sempre un appuntamento da onorare e da giocare al massimo. Il Milazzo ci è arrivato probabilmente in un momento delicato della stagione. Il campionato è il primo pensiero per il team rossoblù, ma l'impegno non è mancato ed il Bagheria alla fine ha trionfato meritatamente questo incontro. Assenti, in casa nerazzurra palermitana, il portiere Traina e Centineo, entrambi appiedati dal Giudice sportivo, mentre sul fronte mamertino la musica non è stata molto diversa. Non ha preso parte al match Totò Ceraolo (uno dei maggiori protagonisti in Coppa) squalificato, mentre Frassica e Torcivia, alle prese con acciacchi di diversa natura, non essendo al meglio della condizione fisica, hanno saltato la gara.  freCoppa Italia

 

 

 

  News | 01.02.2009 - 17:02


 

Agroericino - Folgore Sel. 1:2

 

Torna alla vittoria la Folgore in trasferta a Custonaci. Giornata interlocutoria per gli uomini del riconfermato Di Ruocco, questi 3 punti infatti allontanano la squadra dalla zona retrocessione diretta, ma risultati alla mano, non consentono di accorciare le distanze dalla salvezza diretta. Infatti vincono tutte le squadre che precedono i rossoneri: Kamarat, Ribera, Parmonval, Gattopardo.  fre tabellino

 



 



 

 


News  |  Stagione  |  Società   Stadio |  Multimedia  |  Squadra  |
Archivio   Community    Newsletter    Biglietti   Termine


 

Contatti: administrator@folgore1945.it  

           webmaster@folgore1945.it

info@folgore1945.it