Sondaggio: Era Meglio la cordata Aiello!!

By on martedì 01 aprile 2014

aiello4

Mazara 4 – Folgore 0

Dopo una settimana si chiude il nostro Sondaggio su quella che sarà la Folgore del futuro!

Abbiamo voluto inibire la doppia votazione consentendo di dare soltanto un voto per l’intera settimana, parecchi anzichè votare hanno preferito mandarmi mail preferendo uno anzichè l’altro e viceversa, ma di questi non ne teniamo conto.

Stante a quanto si scopre dal sondaggio la tifoseria locale avrebbe  preferito la cordata Aiello per la gestione del sodalizio Rossonero anche se non è da considerare negativo il risultato avuto dall’attuale Dirigenza che gode della fiducia di altrettanti, e pari (in sommatoria), votanti che è sicura di una buona squadra ai nastri di partenza della prossima stagione o addirittura che tornerà grande subito! La minoranza invece crede e vede un prossimo campionato nell’anonimato!

Sono dispiaciuto di non aver sentito il Presidente Scaglione durante il passaggio di testimone, perché continuo ad avere il desiderio di capire il perchè abbia escluso la cordata Aiello, stante anche a quanto in seguito scriverò.

E mentre la Folgore va a prendere quattro sberle dall’indimenticato ex Mr. Brucculeri e si appresta ad affrontare “l’ultima” di questo disgraziato campionato, l’attuale Dirigenza sembra dare inizio a qualche movimento per il prossimo torneo,  da voci di corridoio, che si punti all’acquisto di qualche giocatore attualmente presente nella rosa del Belice Calcio, Aiello permettendo, e qualche altro dell’attuale rosa del Prater.

Insomma acquisti a basso costo ma ad alto contenuto di Cittadinanza,  il nuovo presidente unitamente ai Dirigenti mira a comporre una rosa con parecchi Castelvetranesi magari con la possibilità di rafforzare la rosa con qualche ragazzo di esperienza!

Sarà questa la strategia? per la ricostruzione della nuova Folgore???  al tempo l’ardua sentenza!

Il Risultato finale del Sondaggio!!!

Sondaggio

About Tonino Tuzzolino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *