Scaglione: Folgore? Si faccia avanti chi la vuole!

By on giovedì 12 dicembre 2013

scaglione

“Dove sono i Tifosi, chi vuole bene a questa squadra?”

Nella stagione più dura e più pesante della storia Rossonera ed a seguito del nostro articolo redatto per la partita contro il Mazara siamo stati raggiunti telefonicamente dal n° 1 del sodalizio Rossonero, Il Presidente Felice Scaglione.

Ha letto l’articolo redatto contro il Mazara il Presidente e mi chiede di quali tifosi sto parlando alla fine dell’articolo “Al Paolo Marino vi erano poco più di 50 tifosi della Folgore tutti gli altri erano del Mazara, in un momento cosi difficile per la nostra società ci saremmo aspettati un maggiore attaccamento alla squadra sopratutto perche avevo informato la cittadinanza che i soldi incassati contro il Mazara sarebbero stati girati interamente ai giocatori che sono ancora creditori nei nostri confronti di qualche rimborso spese, sono molto deluso perchè stiamo cercando di concludere il campionato e stiamo cercando di onorare i nostri impegni, “insieme a qualche altro dirigente, che voglio ringraziare stiamo facendo sforzi immani trascurando le famiglie per cercare di venire a capo della problematica, si parla sempre che la Folgore è di tutti che la squadra rappresenta un’intera città ma evidentemente non è cosi, se domenica al Paolo Marino sono venuti pochissimi tifosi di fede rossonera allora noi per chi stiamo facendo tutto questo?.

Alza il tono della voce il Presidente come a volere rafforzare la sua rabbia come a volere esorcizzare un momento durissimo della storia della Folgore, dopo aver manifestato il suo dissapore contro  una tifoseria pronta ad additare e mai ad aiutare pagando almeno il biglietto la Domenica pomeriggio il Presidente si sofferma sulle voci di corridoio su quelle che volevano dei dirigenti attaccati alla sedia prima dell’inizio del campionato e che hanno fatto andare delle persone che volevano rilevare la società “Sento dire da più parti che ad inizio campionato qualcuno ha chiesto soldi per lasciare la Folgore, questo non è assolutamente vero! ad inizio torneo abbiamo coinvolto anche il Sindaco “Avv. Felice Errante”  lo stesso ha invitato tutti i dirigenti delle squadre Asd Belice e Prater e anche qualcuno fuori dal mondo del calcio al fine di poter costruire tutti insieme un’unica società ed affrontare il torneo di eccellenza con unità di intenti, bene!!!! alla riunione convocata dal Sindaco non si è presentato NESSUNO!, quello che gli sto dicendo sono pronto a dirlo anche in conferenza aperta al pubblico e ricordo a tutti che ho accettato la carica di Presidente perche me lo ha chiesto il Sindaco Avv. Felice Errante e qualora non lo avessi fatto oggi la Folgore, forse, non ci sarebbe più. 

Mette i puntini sulle “i” il Presidente sicuro di quanto sta asserendo, è un fiume in piena che vuole continuare a parlare, mi viene difficile anche fargli qualche domanda, ha voglia di fare sapere a tutti che è pronto a fare il massimo per questa squadra anche mollare e lo si capisce dalle parole che mi dice dopo,  “sento da un paio di giorni in giro e qualcosa trapela anche dal sito da Lei gestito che ci sia qualcuno disposto a voler prendere in mano le redini della Folgore, bene che si faccia avanti siamo tutti disposti ad andare via, anziché  farlo ad Aprile sono pronto a farlo già da adesso per il bene della Folgore, ripeto ancora una volta quello che le sto dicendo sono pronto a ripeterlo davanti ad una riunione aperta a tutti i tifosi.

Sono pronto a parlare con chiunque e nessuno avanzerà richieste economiche siamo qui con la speranza che queste non sono chiacchiere perche se cosi fosse allora vuol dire che c’è qualcuno a Castelvetrano che vuole male alla Folgore che in questo momento ha bisogno della vicinanza di tutti. Questo sarà il mio ultimo anno da Presidente e spero di riuscire nell’impresa di portare a compimento la stagione.

Uno sfogo importante quello del Presidente che chiede ai tifosi di avvicinarsi ancora di più alla squadra sopratutto in questa stagione tanto tribolata e invita tutte le forze a fare quadrato intorno alla Folgore.

Personalmente ho trovato il Presidente Scaglione molto deluso da quanto sta succedendo intorno alla Folgore, troppe voci, troppo disamore.

Dopo le sue parole non ci sono più attenuanti per tutti coloro che continuano a parlare di volere la Folgore per costruire qualcosa di nuovo, dopo le parole del Presidente Scaglione non ci si può più nascondere dietro ad un dito, chi vuole la Folgore si faccia avanti!!!

 

About Tonino Tuzzolino

One Comment

  1. rodolfo vaiana

    mercoledì 01 gennaio 2014 at 18:15

    Caro Pres.
    sono un Castelvetranese nel 1966/67 ero nelle giovanile della Folgore e riserva della prima squadra.
    Mi spiace che la società si trovi in questa crisi , manco da Castel. da 42 anni ; la mia esperienza e conoscenza del calcio del nord è che le piccole societa’ qui nel veneto vivono dalle cessioni di giovani calciatori alle grande squadre. Ho contatti con L’Udinese, avete giovani sotto i 17 anni da provare qui a Udine?
    Da parte mia con tanto simpatia

    Rodolfo Vaiana (cugini di Alfredo)
    2 ann

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *