Salvezza Raggiunta! La Folgore può festeggiare

By on domenica 07 aprile 2013

Folgore 3 – Akragas 1

Sembrava utopia ad un certo punto del campionato, sembrava una condanna scontata quella che aspettava la squadra rossonera di Castelvetrano, ma Grinta, determinazione, Forza e volontà premiano la squadra del Presidente Scaglione che con la vittoria di oggi raggiunge, con due giornate di anticipo, una salvezza meravigliosa, conquistata sul campo con sudore e dedizione.

Artefici di una splendida stagione TUTTI i rossoneri, dal Presidente al Magazziniere passando per i giocatori veri protagonisti di una rimonta indescrivibile.

Lode a Mr. Giovanni Messana fautore di una rimonta spettacolare, alla faccia di chi non ci credeva, alla faccia di tutti coloro che credono che per salvarsi ci vogliono soldi anzi soldoni, alla faccia di chi ci voleva morti e sepolti, alla faccia di chi da lontano gufava, alla faccia di chi non ha mai amato la nostra squadra!  Il tecnico pescato in casa, è riuscito dove altri hanno fallito!!!! è riuscito a  formare gruppo ed a dare un volto alla squadra che per molte partite sembra davvero la predestinata alla retrocessione.

Mr. Messana ha dimostrato molto quest’anno e il primo segnale della sua completa maturità lo diede con la sua autoesclusione dai titolari, segno di intelligenza per un equilibrio di centrocampo che è stato il vero segreto della rimonta.

Grazie davvero a tutti, dal più piccolo al più grande, grazie a chi non ha mai pensato di abbandonare la barca e grazie anche a coloro che si sono ricreduti, un grazie particolare va ad un giocatore che ha segnato la stagione, tale Bognanni che è riuscito davvero a prendere per mano la squadra e traghettarla verso la riva della salvezza, grazie a Tummiolo che autoriducendosi lo stipendio ha dimostrato di essere uomo vero, grazie a Carovana che in porzioni di stagione ha fatto ricordare a tutti di avere un Bomber in squadra, Grazie a Cacciatore artefice di una rinascita alla quale pochi credevano, grazie a Volpini che è tornato a Castelvetrano riprendendosi la rivincita e dimostrando di essere un centrale difensivo invalicabile, grazie a Longo che ancora una volta ha dimostrato di essere un n.1 importante, grazie a Mangiaracina Castelvetranese doc e centrale difensivo con futuro certo, grazie a TUTTI ma proprio TUTTI!!!!

E’ vero l’Akragas venuto quest’oggi al Paolo Marino non era la squadra che ha ucciso il campionato ma è pur vero che la determinazione vista negli occhi dei Leoni Rossoneri è stata davvero tanta.

Carovana e Doppio Ata e la Folgore può fare volare nel cielo i palloncini dei festeggiamenti, può regalare una gioia ai propri tifosi e può finalmente guardare la classifica con entusiasmo.

Grazie di cuore ragazzi, grazie Presidente, grazie a tutti i Dirigenti, Grazie a tutti gli artefici di un girotondo che stava per terminare male.

La Folgore è tornata ai Castelvetranesi ed i Castelvetranesi sanno sempre lottare e sudare, conquistare e gioire.

La Folgore è SALVA senza se e senza Ma!!!! agli altri i Play Out ed ogni riferimento a squadra od a persona non è CASUALE.

NON SIAMO MORTI!!!!! SIAMO VIVI!!!!! 

FORZA FOLGORE!!!! SEMPRE E FINO ALLA FINE!!!!

About Tonino Tuzzolino

5 Comments

  1. Pino

    domenica 07 aprile 2013 at 23:19

    a mio avviso bisogna partire da Messana in panchina.riconfermare:Longo e Montagna (2 superportieri),Volpini e Mangiaracina,Bognanni,Tummiolo,Siragusa,Ata,Cacciatore e Carovana.Alla folgore servono 2 esterni in difesa,1 ala,1 attaccante e la squadra è ottima.senza spendere molto si possono fare ottimi campionati.in serie D non credo che il ribera abbia speso chissa’ quanto in piu’ rispetto alla folgore!

  2. Gaspare

    domenica 07 aprile 2013 at 23:35

    Ritengo che quanto pubblicato da Tonino Tuzzolino sia magnificamente perfetto. La sua analisi è tutto il compendio di una impresa che tempo fa ritenevamo impossibile. A titolo personale voglio ringraziare tutti giocatori della Folgore, titolari e non, il mio amico Presidente Felice Scaglione, tutti i componenti della Dirigenza e il Mister Messana al quale và il merito più corposo in quanto è stato il vero Eroe della salvezza. Sul muro ….avevo già anticipato questo bel risultato….ho detto che avremmo vinto 2-0 ed i ragazzi hanno fatto di più 3-1. GRAZIE A TUTTI!!!! E SEMPRE FORZA FOLGORE!!!!

  3. Gaspare

    domenica 07 aprile 2013 at 23:44

    Rispondo a Pino dicendo che le sue osservazioni rspecchiano quello che tutti i tifosi pensano per il futuro Campionato 2013-2014. Bastano solo 2 buoni innesti per migliorare questo magnifico parco giocatori. Il prossimo anno dobbiamo evitare di lottare per la salvezza….tutti noi dobbiamo avere maggiori aspirazioni!!!!. E tutti dobbiamo capire che se la squadra fa buoni risultati c’è anche un buon ritorno economico!!!!

  4. JOE SHARK

    lunedì 08 aprile 2013 at 16:20

    Complimenti a tutta la società e atleti, per l’obiettivo raggiunto. Se si considerano le difficoltà incontrate lungo la stagione e la successiva rimonta targata “Messana”, la Folgore ha stravinto il suo personale campionato. Da questi ragazzi occorrerebbe ripartire nel prossimo campionato.
    Auguri e congratulazioni da parte di tutto lo staff di CalciolandiaSicilia.it

    Tony G. (Joe Shark)

  5. Bart

    venerdì 12 aprile 2013 at 12:53

    Auguri vivissimi alla società e a tutti quelli che come mè sono andati sempre allo stadio, tranne domenica scorsa che purtroppo per motivi di lavoro, non sono stato partecipe di questa strameritata festa Folgorina.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *