Salemi – 5Torri/Folgore 1-0

By on domenica 10 febbraio 2019

Sconfitta per i Rossoneri e play-off a rischio

Sconfitta per la Folgore oggi, sul campo del forte Salemi. Sconfitta che ci può stare ma che ha lasciato l’amaro in bocca ai supporters rossoneri  che hanno seguito in massa i loro beniamini al “San Giacomo” di Salemi (Old Fans al gran completo come nelle partite casalinghe), purtroppo spesso il fair-play e le buone maniere vengono messe in secondo piano rispetto al risultato ad ogni costo, da chi invece dovrebbe praticarlo.

La partita si può racchiudere nel prima frazione di gioco, il Salemi parte bene, ben messo in capo da mister Putaggio, dopo una manciata di minuti Pisciotta con un gran tiro da circa 20 metri timbra la traversa con Longo battuto.

La Folgore reagisce e subito dopo, Carovana mette dentro su una ribattuta del portiere locale, dopo un tiro dalla distanza di Tummiolo, ma il direttore di gara annulla per presunto fuori gioco.

Il Salemi mantiene comunque il comando delle operazioni, e per ben tre volte impegna Longo, in due occasioni l’estremo difensore della Folgore toglie le castagne dal fuoco, su due colpi di testa ravvicinati sugli sviluppi di altrettanti calci d’angolo. Finisce così il primo tempo.

Nella ripresa, al secondo minuto, subiamo il gol del vantaggio: Cascio si lascia sfuggire il laterale sinistro giallorosso Pisciotta che  con un perfetto diagonale mette dentro. vantaggio meritato, per quello che si era visto fino a quel momento. La Folgore si è vista poco, specialmente in avanti dove Armato, non in condizioni fisiche ottimali, è stato sottotono.

Da questo momento in poi si può di dire che la partita ha detto poco o nulla, se non le frequenti interruzione del gioco, per presunti infortuni dei giocatori locali e continue perdite di tempo. Tutto questo fa parte del gioco, purtroppo, specialmente in queste categorie, ma ciò che non è ammissibile la mancanza di fair-play da parte dei giocatori del Salemi che si sono lasciati andare ad atteggiamenti riprovevoli nei confronti sia dei supporters ospiti, che verso la panchina della Folgore. E in tutto ciò l’arbitro, apparso largamente insufficiente, ha lasciato correre senza prendere alcun provvedimento, e che anzi fischiava a senso unico.

Sconfitta dolorosa per la Folgore che vede allontanarsi il sogno play-off non tanto per i cinque punti di distacco dalla quinta in classifica ma dal ritmo indiavolato che stanno mantenendo le seconde in classifica che oggi hanno vinto tutte.

Prossima domenica, ancora una trasferta, ad Agrigento contro l’Olimpica

Folgore: Longo, Cascio, Scappini, Montepiano, Tardo, Scarpitta, Nizzola, Tummiolo, Carovana, Armato, Zito. All. Messana

 

 

About admin

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *