Parmonval 2 Folgore 0

By on domenica 16 febbraio 2014

retrocesso

Alea iacta es!!

Una Parmonval distesa e tranquilla della sua posizione in classifica non fa regali alla squadra di Stefano Pizzitola e gli rifila un perentorio 2 a 0 che oltre a tranciare le gambe ai rossoneri danno al campionato un “semi” verdetto quanto amaro quanto insperato per i tifosi Castelvetranesi!!!

Alea iacta es! ma forse qualcuno avrebbe preferito che scrivessi il Dado è tratto!

Quante volte abbiamo sperato, cosi come fece il Senato Romano, che le Armate di Cesare non varcassero il Rubicone quest’anno?, quante volte abbiamo sperato che la Dirigenza Rossonera facesse tutto quanto in loro possesso per evitare di varcare la porta della retrocessione?….. Davvero Tante!.

Abbiamo sperato invano! L’annata Rossonera 2013/2014 entrerà nella storia come una disfatta assoluta, una disfatta a mani basse e senza reazione, poteva finire peggio stante alle parole del Presidente F. Scaglione che  ad un certo punto del campionato minacciò di presentare i Juniores (Anche se…  non si sa quali!, visto che alcuni dei migliori sono stati cacciati senza spiegazione) e smantellare completamente la squadra!

Non lo ha fatto completamente ma facendoci salutare Bognanni diede un segnale forte e diretto a quelle che sarebbero state le sorti della Folgore nella stagione 2013/2014.

Non voglio oggi puntare il dito su qualcuno, e non oso neanche iniziare a fare la disamina di una disarmante stagione, lo farò in appresso quando anche la Matematica darà la sua sentenza definitiva, lo farò cercando di capire e cercando di mettermi nei panni degli altri, non sapendo tante chiacchiere e tante cose, ma sono certo che lo farò senza mezzi termini e cercherò di essere diretto come sempre.

Oggi possiamo dire che la Nostra AMATA Folgore è una società alla moda! oggi,  come categoria, abbiamo fatto ciò che il Governo Italiano sta facendo con la tasca di tutti gli italiani ovvero la spending review!!!! Si! proprio cosi, bisogna tagliare e la Folgore ha tagliato!

Basta con l’Eccellenza si riparte dalla Promozione una categoria più tranquilla dove al massimo devi andare a fare la trasferta da un rione all’altro e dove qualcuno ha deciso che la Folgore deve stare!

Si!  la crisi economica ha fatto la sua parte, non potevamo ne chiedere e neanche sperare che venissero fatte spese folli per salvare un campionato di calcio che oggi costa davvero tanto,  le richieste economiche dei giocatori più importanti rasentano la follia e sono quindi fuori dalla portata delle casse Rossonere.

Se oltre all’aspetto economico  aggiungiamo  la scarsa voglia e l’ormai svanita passione dei “deus ex machina”, abbiamo fatto una miscela esplosiva per un risultato scontato e certo!

No Euro! No Party! ed è per questo che desidero ringraziare gli artefici principali del girotondo, proprio i calciatori che a Castelvetrano si sono cimentati!

Vi suona strano? no! credo di No!

Questi ragazzi hanno giocato sapendo di non intascare neanche un centesimo e continuano a farlo, mi riferiscono che  anche a Mondello hanno lottato fino alla fine, a loro quindi niente da dire! ne ora e neanche a giochi fatti!

Chiediamo però il rispetto della maglia fino all’ultimo secondo del campionato, rispettare la maglia significa rispettare tifosi e città e questo lo pretendiamo!

Mercoledi si recupera la partita in casa contro il Riviera Marmi e Domenica prossima arriva L’Alcamo….. non mi resta che dire come sempre

FORZA FOLGORE!

About Tonino Tuzzolino

One Comment

  1. nino

    martedì 18 febbraio 2014 at 12:06

    ke vergogna ormai e finita

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *