Nasce la nuova Folgore

By on lunedì 24 giugno 2013

Prove di larghe intese

Leggendo e sfogliando il Giornale, in data odierna abbiamo potuto sentire una bella ventata di ottimismo intorno alla Folgore.

Dopo il proclama del Presidente Scaglione e dei suoi soci che chiamavano a raccolta tutti gli imprenditori della città per dare una boccata di ossigeno alle casse societarie e permettere l’iscrizione nel prossimo campionato di eccellenza, i massimi esponenti del mondo politico cittandino, Il Sindaco Errante e l’Onorevole Giovanni Lo Sciuto hanno unitamente al n° 1 Rossonero si sono messi attorno ad un tavolo per cercare di potere, ognuno per il suo ruolo, di dare concretezza alle aspettative della società rossonera.

Le idee sono tante prime fra tutte l’impegno  a trovare nuove forze imprenditoriali e dare il via alla tessera del socio sostenitore a 200 euro al fine di dare linfa importante  alle casse rossonere. Pare che qualcosa già si stia muovendo e sembra imminente l’entrata di qualche nuovo dirigente alla prima esperienza ma con tanto entusiasmo e il rientro di qualche dirigente che da un po’ di tempo si era allontanato.

Il presidente Felice Scaglione precisa: ”adesso ci sentiamo dopo questo incontro più fiduciosi. Siamo certi che l’impegno del sindaco e dell’onorevole Giovanni Lo Sciuto non verrà meno”. Intanto la ventata di ottimismo fa dire al presidente che il nuovo direttivo e la nuova dirigenza andrà a confermare quasi in blocco la squadra dello scorso anno con in testa l’allenatore Giovanni Messana, che con la sua modestia e il suo carisma di uomo spogliatoio, ha già la fiducia di tutti.

E allora sembrano papabili le riconferme per i due portieri Longo e Montagna e dei migliori della passata stagione  Bognanni, Volpini, Carovana ,Cacciatore,  Ata, Mangiaracina, che con l’innesto di qualche elemento di peso, potrebbero far disputare un buon campionato ai folgorini,sulla scorta del finale di campionato entusiasmante della scorsa stagione.

About Tonino Tuzzolino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *