Male la prima! Il Derby è Canarino

By on domenica 13 settembre 2015

erbiniCon una rete del sempreverde Ciccio Erbini a 15 minuti dalla fine, il Mazara fa suo il derby della prima giornata contro la Folgore. Per i rossoneri il rammarico per non aver capitalizzato le occasioni creatosi nella ripresa con Bruscia, lanciato splendidamente da Montepiano ed il giovanissimo Giordano che dopo una serpentina da dentro area a tu per tu con l’estremo difensore mazarese Iacono, calciava debolmente. Dopo un primo tempo scialbo ,dove la Folgore ha tenuto il pallino del gioco, limitando al massimo le scorribande mazaresi , nella ripresa per via d’un caldo estivo ed una condizione non ancora eccelsa, entrambe si scoprivano ,creando diverse occasioni. In apertura di ripresa, il rigore contestato per una leggera trattenuta da calcio da fermo, l’arbitro romano, concedeva il penalty. Lo stesso, abbastanza angolato, calciato dall’ex Bono, ( prova deludente la sua), condita dall’assist per la rete mazarese, sbatteva sul palo alla destra di Montagna che sembrava avesse intuito il tiro. Poi le due grandissime occasioni folgorine che sembravano potessero aprire la possibilità di una vittoria importante. Anche il Mazara dalla sua creava un paio di seri pericoli alla porta folgorina con altrettante prodezze di Montagna. Fin quando un fallo vistoso su Licata a meta’ campo, non sanzionato dal direttore di gara, portava ad un rovesciamento di fronte con Bono che imbeccava tutto solo in area il capitano Erbini che insaccava di destro all’angolo. Ne scaturivano alcune protesti veementi in casa folgorina e ne faceva le spese il tecnico Amoroso con Pizzitola a sua volta ammonito. Negli ultimi minuti, la Folgore tentava un assedio, molto sterile, dovuto anche alla stanchezza della prima giornata e con rammarico non portava a casa un punto meritato. Da menzionare la grandissima prestazione di Maggio, migliore in campo, con a ruota Licata e Bonino. Tutti hanno dato il massimo con la speranza di rifarsi sin da subito con l’incontro casalingo di domenica prossima contro il forte Gela.

Salvatore Di Chiara

About Tonino Tuzzolino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *