La Folgore fra sogni o “triste” realtà?

By on mercoledì 18 maggio 2011

Ancora una volta si è ripresentetato, più assordante di prima, più fastidioso di prima ma è ancora lui a fare da padrone nelle vicende rossonere della Folgore di Castelvetrano……… IL SILENZIO.

Personalmente lo apprezzo dopo una settimana di frenetico lavoro e dopo aver vissuto le mie giornate nella caotica Palermo, ma lo disprezzo quando si contrappone tra le cose che voglio bene e a cui tengo.

Anno dopo anno in questo periodo è sempre Lei, la squadra della nostra città a tenere banco e sempre la sua sorte a farci preoccupare.

Lo stato economico del nostro paese, ma direi anche dell’intera isola e penisola non ci fanno fare sogni tranquilli. Non ci sono ne sceicchi e tanto meno gente disponibile a mettere sul piatto soldoni necessari per poter costruire lo squadrone che noi tutti sogniamo.

Soldi, Soldi, Soldi è questo il nodo cruciale è questa l’energia che muove la macchina calcistica anche dilettantistica come la nostra Folgore.

Nessuno squadrone va bene!!!  Non c’è chi vuole portare in auge la nostra maglia rossonera, ma la cosa ancor più grave è che quei piccoli imprenditori che in questi ultimi anni si sono presi carico della società rossonera, ben foraggiata non solo da loro ma anche dai contributi comunali, hanno tutta l’intenzione di non continuare a mettere altro foraggio in cascina.

Nell’ultima riunione, dove il Presidente Lombardo Bruno ha presentato le sue dimissioni dalla carica, tutti i dirigenti all’unisono hanno fatto capire che qualora qualcuno avesse l’intenzione di rilevare la soceità, loro senza mezze parole e “a costo ZERO” avrebbero consegnato tutto facendosi da parte.

Ad oggi sembra che nessuna richiesta sia arrivata in Via Marsala all’infuori di voci di corridoio che volevano vicini “all’acquisto” del sodalizio persone ben volute dalla piazza.

Tam, Tam, Tam la voce vola e si propaga fra le vie e viuzze della piccola Castelvetrano, il duo Giovanni Bua e Franco Lombardo, è vicina a riprendersi la Folgore è questo quanto circola ed è questo quello che tutti vorrebbero..

C’è chi ci crede subito chi invece pensa che sono solo le speranze e i desideri a far incrementare le speranze del loro ritorno.

Eppure oltre all’articolo pubblicato dall’Avv. Indelicato nel Gds, posso asserire personalmente che qualcosa si era mossa davvero e ancora ad oggi riservo qualche piccola speranza per l’arrivo del duo Presidenziale che per la prima volta nella storia si era messa in testa, anni 90, di portare la Folgore fra i professionisti, haime qualche scelta errata “Carducci” fra tutti porto invece ad una rocambolesca retrocessione e l’anno successivo alla sconfitta dei Play Off al 96 minuto del secondo tempo.

Dell’avvicinamento del duo Bua – Lombardo ne ero a conoscenza anche prima della pubblicazione dell’articolo sul quotidiano siciliano e per parola data non ne ho mai fatta propaganda.

Ma diciamoci la verità! Quante critiche subirono il duo BUA-LOMBARDO? Tante e forse oggi tanti tifosi sarebbero pronti a portare indietro il tempo per poter rivedere ancora giocatori capaci di dare anima e corpo nel rettangolo di gioco.

L’attuale Presidente del Consiglio “Lombardo” con grossa esperienza calcistica e l’Imprenditore Giovanni Bua insieme a Durante, D’anna, RomanoP , Romano S e tutti quelli che in quest’annata sono stati presenti.

E’ UTOPIA????? Forse no! Forse bisogna sedersi tutti insieme attorno ad un tavolo e PROGRAMMARE, forse è il caso di iniziare a pensare Programmando e cercando di coinvolgere tutti gli imprenditori locali attraverso sponsor o iniziative promozionali diverse rispette al solito.

E se così non sarà??? cosa succederà alla Folgore.???

Le Dimissioni del Presidente Bruno Lombardo e la sua volontà ad estraniarsi dalle cariche societarie non sono un bel presaggio per il futuro, si puo dire e scrivere tutto quello che si vuole ma è sempre stata la sua presenza in seno alla società a fare da collante di imprenditori locali e da promotore alla ripartenza stagionale anno dopo anno!.

L’allontanamento, anzitempo, di Pasquale Romano nelc orso di questo campionato appena trascorso non sono di buon presaggio per una Programmazione puntata sui Giovani, come era sua intenzione nel corso del campionato appena trascorso, e quindi??? Che ne sarà della nostra Folgore???

Adesso a fare da collante e a cercare di far iniziare la stagione prossima è stato chiamato il Sig. Cottone, persona capace e con esperienza pluriannuale nel settore dirigenziale Rossonero.

E’ saputo, sempre per vox populi, che nell’ultima riunione del sodalizio è stato nominato lui come commissario e proprio nell’ultima seduta sembra che la società “Tutta” abbia deciso di iscrivere la squadra per il prossimo campionato sfruttando magari il settore giovanile per fare il campionato (come il Gattopardo delle ultime giornate di questo campionato!).

Auguri Sig. Cottone ci auguriamo che il suo arduo compito abbia i suoi frutti al più presto.

Il Silenzio…………………….a noi non piace!!!!! E ancora una volta è stato interrotto dal nostro sito e dai tifosi della Folgore, ancora una volta è stato bloccato dal terrore di vedere scomparire la nostra Squadra, ancora una volta abbiamo manifestato il nostro amore per la Folgore  ei colori Rossoneri di Castelvetrano.

About Tonino Tuzzolino

One Comment

  1. giuseppe

    giovedì 19 maggio 2011 at 17:25

    sintanto che le sorti di una societa’ di calcio sono affidate alla buona volonta’ del singolo,il problema non si risolvera’ mai.la folgore dovrebbe essere espressione di un azionariato popolare locale facente capo ad un garante.si assicurerebbe,in tal modo,la continuita’ necessaria per poter programmare,utilizzando esclusivamente i prodotti del vivaio locale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *