Qui di seguito un comunicato congiunto, molto duro, dei tre gruppi ultras Tradizione Distinzione Folgore CastelvetranoOld Fans-Gruppo Storico Folgore CastelvetranoIrriducibili Folgore Castelvetrano, relativo alla questione stadio.
E’ concreto il rischio di iniziare la stagione lontani dal “Paolo Marino”.
Facciamo anche noi un appello alle autorità cittadine affinché si possa usufruire nel più breve tempo possibile del nostro stadio

COMUNICATO UFFICIALE:

Siamo ormai arrivati ai livelli più bassi della nostra storia e siamo ancora una volta molto stupiti del silenzio del sindaco e dell’assessore foscari di fronte a questo indegno teatrino, di questo ennesimo scempio dei colori rossoneri che dura da Dicembre 2019. Ci facciamo custodi di questa responsabilità e pretendiamo chiarezza, avvertendo che siamo stati fino a ieri leali e costruttivi per il bene della Folgore, ma diventiamo cattivi quando i pescecani si avvicinano per trattare il nostro amore come se fosse il loro gioco…
Abbiamo atteso mesi per molti motivi.
Prima di tutto per coerenza: abbiamo preso una posizione forte e fidatevi, non andare al nostro Paolo Marino è una rinuncia che molti tifosotti e pseudi personaggi che si osannano folgorini non capiranno mai.
Abbiamo aspettato perché è il nostro stile: non ci interessano le categorie, a noi basta il Paolo Marino, la nostra Curva e lo stare insieme, magari con qualche birretta.

Ma non possiamo più stare in silenzio.
È dal mese di dicembre 2019 che sentiamo chiacchiere: tranquilli si gioca al Paolo Marino, tranquilli vi fate un 2 mesi di purgatorio a destra e manca e poi avremo lo stadio, tranquilli ora arriva l’agibilità e poi ci sarà la Curva state tranquilli… tranquilli…tranquilli…
Tranquilli un cazzo.
Ci siamo stufati di queste chiacchiere, ci siamo stancati delle promesse di un assessore che non ha fatto altro che chiacchiere insomma, ci siamo rotti di farci prendere in giro.
Castelvetrano ha bisogno di uno stadio.
Anzi, Castelvetrano rivuole il suo stadio.
Basta con le parole e con le promesse, il tempo è SCADUTO

Per questo vogliamo essere ancora più chiari:in 9 mesi non sei riuscito a risolvere il problema che tu per primo se no chi doveva accorgersene dato che durante il tuo operato stava scadendo l’agibilità:
FOSCARI DIMETTITI.
È una questione di principio.
È il momento di passare all’azione, non vogliamo più stare tranquilli.
Abbiamo bisogno di una casa per poter girare il mondo, una casa nella Nostra città come la nostra Curva, nel nostro amato stadio “Paolo Marino”.
Una casa per poter stare insieme, sognare traguardi fino a poco tempo fa impensabili, soffrire, tifare…

A chi di dovere vogliamo dire una sola cosa: basta chiacchiere,giorno 13 sta per arrivare da adesso avrete un nemico dichiarato in più.

error: Content is protected !!