Il Derby è Gialloblu

By on lunedì 09 dicembre 2013

 

mazara-folgore-gol-rosella-610x400

I Canarini espugnano il Paolo Marino

6 Ottobre 2013 è ormai una data da ricordare! Al Paolo Marino la Folgore batteva il San Giovanni Gemini e conquistava la sua ultima vittoria nel campionato di eccellenza.

Da quella partita i rossoneri hanno disputato altre 9 gare di cui 4 al Paolo Marino, i rossoneri hanno racimolato soltanto un punto subendo 13 goal e mettendone a segno soltanto 2.

La sterilità dell’attacco è un problema conosciuto a Castelvetrano e soltanto il periodo in cui Brucculeri lancio Jimoh la Folgore riusci a portare un attaccante al goal con più facilità riuscendo quest’ultimo a toccare le due cifre in fase di realizzazione.

Continua dunque la serie negativa di una squadra che presenta lacune mostruose in fase di costruzione con i laterali che non riescono a saltare l’avversario.

Generalmente il Derby è una partita che i rossoneri hanno sempre giocato con il sangue negli occhi ma questa volta i limiti hanno fatto da scudo alle velleità di vittoria.

Finisce con una sconfitta il derby, autore del goal Rosella che dalla distanza ha trovato un goal tanto bello quanto utile per la squadra dell’indimenticato Totò Brucculeri che siamo certi porterà i Canarini alla salvezza anche se nella compagine Gialloblu c’è molto ma molto da fare.

Rosella ci castiga e ci fa toccare la parte più bassa della classifica, cosa che non accadeva da anni e anni!!

E pensare che si tratta proprio di quel giocatore al quale la Folgore si voleva affidare per la stagione in atto, Rosella lo avevamo anche annunciato ufficialmente ma il grande carisma dell’Ex Brucculeri, ad oggi per noi rimane il massimo della categoria, era riuscito a portarlo a Mazara.

Altra sconfitta altra settimana, altri dubbi altre incertezze.

Pochi fatti ma anche poche parole! La rassegnazione aumenta per un torneo che ormai sta iniziando a dare i primi verdetti.

Mentre la Folgore sta per incassare i soldi promessi dal Comune, i tifosi incassano l’ennesima delusione!

 

About Tonino Tuzzolino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *