FOLGORE – S.AGATA 1-2

By on domenica 27 marzo 2011

I Rossoneri rimandano la festa salvezza

Un risultato clamoroso è maturato oggi al Paolo Marino. Contro un buon Sant’Agata, ma che ormai era condannato alla disputa dei play-out, la Folgore cede l’intera posta in palio, evidenziando una prestazione intrisa  di presunzione.
Domenica scorsa si era perso ad Agrigento senza combattere, oggi dopo il vantaggio iniziale di Jimoh, si pensava di passeggiare contro i Messinesi, ma quest’ultimi, a differenza nostra hanno onorato in pieno l’impegno, riuscendo ad infilare due volte Maltese e compagni.

Un pizzico di sfortuna ed imprecisione degli avanti Folgorini ha fatto il resto.

La salvezza rimane comunque a portata di mano e l’unico rischio non sono le avversarie da affrontare, ma un possibile crollo psicologico.

Una nota la merita Vito Bono,  oggi uno dei pochi che si sono salvati della Folgore, ma che continua ad essere perseguitato dalla sfortuna, essendo stato vittima di un brutto infortunio che speriamo non abbia conseguenze eccessivamente gravi. Forza Vito!!

Marcatori: 11’ Jimoh, 14’ Barca, 34’ Marandano.

Folgore Selinunte: Maltese , Scimemi, Licata, Montepiano , Lombardo, Giacalone, Jimoh, Sposito ( 27’ Bono), Gerardi (56’ Vitale), Ben Djemia, Messana (75’ Randazzo). (All. Brucculeri).

Sant’Agata: Monastra, Belbruno (56’ Galati), Aiello (41’ Canfora), Naro, Reggina, Pratella, Barca, Patti, Cannistraci, Marandano, Castrovinci (75’ Milia). (All. Bongiovanni).

Arbitro: Cristaudo Daniele di Catania.

Note: 500 spettatori. Espulso il tecnico Bongiovanni. Ammoniti: Licata, Giacalone, Ben Djemia, Bono, Vitale e Naro.

About $hr€k

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *