Folgore 2 – Campofranco 2

By on domenica 11 dicembre 2011

Folgore dai due volti con un super De Maria

Che sia iniziato un nuovo campionato, questo lo si era intuito nel corso della settimana quando Presidente, allenatore e dirigenti avevano deciso di allontanare due giocatori della Folgore  e prenderne altri.

Di Maria, Plaz, Angotti, Barraco e ultimo in ordine d’arrivo Mancino cinque undicesimi di squadra cambiata con la speranza che la Folgore riesca a sterzare e prendere il giusto cammino.

Con  Mr. Gerardi ancora squalificato la Folgore oggi contro il tenace e forte Campofranco ha buttato il cuore oltre l’ostacolo riuscendo a pareggiare un’incontro che l’ha vista parecchie volte in difficoltà contro Panepinto e compagni.

La partita inizia puntuale, sotto la direzione del Sig. Blanco da Acireale di cui parleremo più avanti, Folgore in tenuta Giallo-Blu con tutti e 5 i nuovi acquisti in campo, compreso Mancino con cui si è trovato l’accordo solo Venerdi ed è a corto di preparazione.

Al 5° minuto la Folgore si affaccia in area avversaria, Barraco si libera del suo diretto avversario e superato l’estremo Semprevivo calcia debolmente verso la porta per un facile recupero della retroguardia avversaria, che manda in angolo.

Dalla bandierina Montepiano calcia sul secondo palo dove Di Maria in una spettacolare sforbiciata colpisce bene il pallone che finisce di poco sul fondo.

Il Campofranco non stà a guardare, Galeoto, Tummiolo (è stato ad un passo dalla Folgore qualche settimana fà) e soprattutto Panepinto iniziano una serie di fraseggi nel cerchio di centrocampo che dimostrano la grande capacita della squadra allenata da Mutolo di giocare palla a terra. Passaggi corti, semplici ma efficaci nel saltare il filtro di centrocampo e pronti a colpire grazie a Messina e Ardizzone.

La Folgore riesce a controllare bene ma al 14° si deve arrendere, dal cerchio di centrocampo parte un buon lancio per Messina che stoppa male e perde la palla, conquista Licata che sbaglia il rinvio e serve di nuovo Messina che come un falco entra dentro l’aria di rigore e schiocca un bel tiro che batte Montagna.

Primo tiro in porta del Campofranco e primo Goal.

I padroni di casa non accennano reazione, solo De Maria sembra uscire fuori dall’anonimato generale cercando di spronare i suoi compagni e dando geometria a centrocampo

Al 34 Panepinto si ricorda di essere uno dei migliori giocatori d’eccellenza e sulla fascia sinistra mette in atto tutta la sua maestria saltando tre difensori rossoneri  e appena dentro l’aria di rigore trafigge Montagna per il 2 a 0.

I Tifosi del Campofranco, accorsi in buon numero al Paolo Marino sono in estasi, quelli rossoneri sembrano rassegnati all’ennesima sconfitta.

I rossoneri  confusi e frastornati accennano qualche timida reazione, grazie a Di Maria e Barraco che continua a dare speranza ad un reparto “Silente” e con un Angotti davvero in ombra.

Al 40 la Folgore si distende sulla destra e Mancino per Cirillo che serve Barraco il giocatore Rossonero stoppa e tira dalla distanza verso la porta di Semprevivo, tiro debole che trova nella sua strada l’onnipresente Di Maria che stoppa e calcia da posizione defilata raggelando il sangue di Semprevivo.

Folgore 1 – Campofranco 2.

Il Primo tempo finisce con la consapevolezza che il risultato non condanna oltremodo i rossoneri e che potrebbe succedere di tutto.

Nel secondo tempo, Mr Gerardi mischia le carte lasciando negli spogliatoi Volpini e Cirillo e mettendo dentro Bono e Mangiaracina.

Passano appena 4 minuti e il Campofranco sfiora il Goal grazie a Galeoto che di testa sfiora il palo.

Al 55 Minuto sale in cattedra il peggiore dell’incontro ovvero l’Arbitro Blanco da Acireale reo di aver commesso errori grossolani aver spezzettato il gioco e fischiato in modo disastroso, abbagliato dal sole Castelvetranese il direttore di gara si inventa un rigore per il Campofranco per un presunto atterramento in area di rigore! sul dischetto si presenta Polito ma Montagna para il suo secondo rigore della stagione tuffandosi alla destra della sua porta.

Il Campofranco non demorde e continua a tenere la Folgore nella propria zona difensiva e appena un minuto più tardi Di Leo colpisce di testa a due passi dalla porta chiamando Montagna ad un prodigioso colpo di reni.

La Partita scorre per altri 10 Minuti con il Campofranco in avanti e con il solo Di Maria a spingere verso la porta avversaria.

65° minuto Di Leo viene servito dentro l’aria di rigore da uno strepitoso Panepinto colpisce a colpo sicuro ma Montagna ci mette la mano mandando la palla in angolo, l’arbitro invece comanda la rimessa per la Folgore.

La Folgore inizia ad alzare il baricentro del gioco e a portarsi più spesso verso le parti di Semprevivo, lo sterile Angotti non è mai riuscito a tirare in porta seppur cercato dai suoi compagni.

Mr. Gerardi prova a dare ancora imput alla squadra e getta nella mischia Morici richiamando in panca Barraco per il mio personale disappunto e quello di altri 150 Castelvetranesi venuti al Paolo Marino, se è giusto precisare che Barraco aveva problemi fisici tanto che nel corso dell’intervallo è stato curato dal fisioterapista possiamo asserire che oggi dei due attaccanti quello che ha dato di meno non ci è sembrato Barraco.

Al 75°  la Folgore riesce a scardinare la difesa avversaria con Licata che crossa verso il centro per Di Maria, spostato nella zona d’attacco, la palla oltrepassa tutta l’aria senza che nessuno riesce a prendere la palla, l’arbitro fischia e decreta un calcio di rigore per la Folgore frà lo sgomento degli avversari.

Il Calcio di rigore che precedentemente in questo articolo avevo descritto come sacrosanto! (chiedo venia, unica mia giustificazione può essere dovuta al fatto che ero in radiocronaca diretta con una radio di Agrigento) è, riguardando le immagini, inesistente.

Il Rigore viene calciato  con un tiro potente e centrale da Angotti (alla sua seconda segnatura).

Folgore 2 – Campofranco 2 e i tifosi locali si riscaldano alzando la voce e facendo sentire il proprio calore.

La Folgore spinge e ci prova, il Campofranco da parte sua non demorde e punzecchia Santomauro e compagni.

L’arbitro ci mette del suo per far saltare i nervi ai giocatori fischiando calci di punizioni inesistenti e non applicando la regola del vantaggio quando c’è ne era bisogno.

E bene sottolineare, ma che non vada a demerito della squadra di Mr.Mutolo, che il direttore di gara ha Fischiato a senso unico penalizzando la Folgore in parecchie circostanze.

Al 88° minuto del secondo tempo la Folgore prova a vincere, Montepiano per Bono che si libera di due avversari e entra dentro il rettangolo di guardia di Semprevivo, viene affrontato da un difensore del Campofranco che lo stende dentro l’aria, rigore sacrosanto negato dall’arbitro Blanco che per concluderla ammonisce pure il rossonero.

Termina la partita, un punto che serve a poco, ma muove la classifica.

I Rossoneri che nei secondi tempi avevano mostrato cedimenti di condizione fisica ci sono sembrati più arrembanti e determinati, hanno dimostrato una buona dose di coraggio e sono riusciti a raggiungere il pareggio.

Considerando la mole dell’avversario possiamo asserire che i rossoneri di Mr. Gerardi hanno fatto un passo in avanti sia  nella condizione fisica che nella mentalità, insomma qualche cosa in più si è vista e questo lascia ben sperare.

Frà i rossoneri spicca la caparbietà e la voglia di vincere di Di Maria, che tanto per fare un paragone ci sembra il nuovo Umberto Cicciarella, Flop della giornata Angotti che in questa partita ha fatto poco movimento e non si è mai fatto trovare al posto giusto per poter essere letale.

Frà sette giorni scontro salvezza contro il Terrasini, Tre punti sono obbligatori per non perdere il passo e per rimanere nella scia del Riviera Marmi che occupa il primo posto utile per la salvezza diretta e si trova ad appena 8 Punti.


Incontro Punteggio
domenica 11 settembre 2016 15:30 G.Mancuso
Dattilo Noir Mazara calcio
3 - 6
domenica 11 settembre 2016 15:30 Paolo Marino
Folgore Sel. Paceco 1976
0 - 0
domenica 11 settembre 2016 15:30
Licata calcio Marsala 1912
0 - 0
domenica 11 settembre 2016 15:30 comunale Nino Caltagirone
Mussomeli Pro Favara
3 - 0
domenica 11 settembre 2016 15:30 "F. Lo Monaco" Partanna-Mondello
Parmonval Troina
1 - 0
domenica 11 settembre 2016 15:30 Luigi Failla
Pol. Castelbuono Alba Alcamo
1 - 1
domenica 11 settembre 2016 15:30 Cornino
Riviera Marmi Atl. Campofranco
1 - 0
domenica 11 settembre 2016 15:30
SC Nissa 1962 Terranova Gela
1 - 0

 

 

About Tonino Tuzzolino

10 Comments

  1. Enrico

    lunedì 12 dicembre 2011 at 15:35

    Scusate ma è una vergogna quello che hai scritto. Dire che l’arbitro era a senso unico è una cosa scandalosa. Mi sovviene il dubbio se tu abbia visto la partita, spero anche che tu scriva per passione e per lavoro perchè se no sarebbe grave, la distorsione della verità abbonda gia troppo tra i giornalisti che abbiamo in Italia.

  2. Chiara

    lunedì 12 dicembre 2011 at 22:39

    Vorrei tanto conoscere il giornalista, o presunto tale, che ha scritto questo articolo! Gli consiglio vivamente di rivedere la partita sul sito campofranco2000, e di guardare attentamente il rigore assegnato alla Folgore, INESISTENTE!!! Siamo a Natale, periodo di regali e sconti, se hai bisogno di un paio di occhiali da vista sono disposta e felice di regalarteli! Così oltre ai presenti della terna arbitrale riceverai un altro regalo che spero ti renda più obiettivo!

  3. Chiara

    lunedì 12 dicembre 2011 at 22:45

    Scusa Antonio Tuzzolino effettivamente hai firmato il tuo pezzo, ció comunque non toglie il fatto che sei poco obiettivo!!!

  4. Tonino Tuzzolino

    martedì 13 dicembre 2011 at 00:02

    Innanzi tutto benvenuti nel nostro sito!!
    Sig,ra Chiara ho fatto tesoro del suo appello e mi sono piombato sul sito da Lei indicato! e ho cercato di vedere i miei presunti errori!
    Bene iniziamo con il dire che ho rivisto la partita (non in Toto) nelle sue azioni più salienti.
    Chiedo venia quello poco obiettivo sarei io???
    Ops scusi non sono qui per giudicare il commentatore della partita, ma dire che il calcio di rigore concesso al Campofranco era nettissimo e che nessun giocatore della Folgore protesta, che c’è stato un intervento sulle caviglie???? mi sembra eccessivo! non crede??? QUEL RIGORE ERA INESISTENTE!!!! e chiedo a Lei di informarsi con giocatori e addetti del Campofranco seduti in panchina che hanno ammesso l’errore arbitrale!
    Per correttezza posso dire che il rigore della Folgore (poi segnato da Angotti) non era molto limpido e quindi poco SACROSANTO! (credo che questa è l’unica cosa su cui Lei e il Sig Enrico possiate ribattere).
    Voglio però a mia volta informarVi che al minuto 88 il Rigore su Bono (avrebbe dato la vittoria alla squadra locale) c’era tutto!, ero proprio sopra negli spalti!.
    Ancora per correttezza e onesta, posso a discapito della mia squadra, dire che l’arbitro ha avuto più di un’occasione per sventolare il doppio giallo a De Maria e forse anche a Montepiano (qualora lo avesse fattoci sarebbe stata la consequenziale espulsione).
    Asserisco fortemente che l’arbitro negli ultimi 15 minuti ha fischiato in maniera vergognosa, limitando le ripartenze e fischiando molto a sfavore della Folgore.
    Detto cio concludo il mio post chiarendo al Sig. Enrico che il sottoscritto non è un giornalista, non ho nessuna intenzione di distorcere la realtà, perche qualora lo volessi fare non avrei fatto complimenti per la formazione del Campofranco e tanto meno per il suo gioco.
    Saluto alla sig.ra chiara e al sig. Enrico Lipari. con la speranza di aver fatto chiarezza!
    Buon Calcio

  5. Enrico

    martedì 13 dicembre 2011 at 01:16

    http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=KMoJviPyCRM
    Caro sign. Tuzzolino, qui c’è il video della sintesi ben raccontata (in maniera più professionale, mentre quella di Campofranco2000 è più da tifoso) da Rino Pitanza. Spero si piombi a vedere anche questo servizio, dura solo pochi minuti e le riprese sono migliori. Fatto questo, la esorto a rispondere nuovamente alle nostre critiche sulla sua obiettività. Lei parla di rigore poco sacrosanto per la folgore ed invece di un rigore non netto per il Campofranco, a questo punto mi viene solo una parola…Mah! Non so se lei fa, il giornalista o il semplice tifoso, nel caso in cui svolgesse la prima “professione” (o magari per hobby e senza scopi di lucro come fanno molti in queste categorie, in questo caso, complimenti), penso che dovrebbe attenersi ai fatti, è questo che fa un giornalista, racconta i fatti e se per me come per molta altra gente il fatto non corrisponde alla sua “verità”, allora vuol dire che c’è un problema, nel caso in cui scrive da tifoso, questo tra l’altro non è nemmeno il sito ufficiale della Folgore, quindi può scrivere quello che vuole anche se c’è qualcuno in disaccordo. Vorrei chiudere infine facendo i complimenti per il sito ed auguri per il proseguimento della stagione, nella speranza che questa mia “critica” sia vista come critica costruttiva e non distruttiva. Buon lavoro

  6. Enrico

    martedì 13 dicembre 2011 at 01:19

    Mi scuso, ho letto ora che non fa il giornalista. Tutto perfetto allora, potremmo paragonare le nostre critiche a chiacchiere da bar. Buon lavoro

  7. Tonino Tuzzolino

    martedì 13 dicembre 2011 at 01:30

    Carissimo Sig. Enrico! visto adesso il nuovo link! e in virtù di quanto visto asserisco:
    RIGORE CAMPOFRANCO INESISTENTE!!!!
    RIGORE FOLGORE INESISTENTE!!!!
    Secondo Rigore Bono, chissà come mai non è messo nella telecronaca! NETTO!!!
    Ultimi 15 minuti scandalosi da parte dell’Arbitro!
    Per il resto le riprese RACCONTANO perfettamente TUTTO quello che ho scritto in questo articolo!
    Onde per cui! tutto questo scandalo in questo articolo non lo vedo!
    Difendere la bandiera è importante! e questo le rende onore!
    La ringrazio per i complimenti fatti al mio sito, non ufficiale!.
    Forse abbiamo fatto discorsi da Bar, ma mi creda anche in grandi trasmissioni televisive e con grossissimi giornalisti sportivi a volte si assiste a dibattiti contrastanti sul singolo episodio.
    C’è chi vede nero, chi vede bianco!
    Le auguro buon lavoro anche a Lei Sig. Lipari! con la speranza che il presente sito abbia dato a Lei e a tutti gli amici di Campofranco le giuste spiegazioni del caso!
    Come può notare la civiltà e il buon senso quì ha la sua casa!
    Tutti gli sportivi! quelli veri! sono sempre i benvenuti
    Buon Calcio!

  8. lilluzzo

    martedì 13 dicembre 2011 at 10:53

    concordo in toto con Tonino e caro sig. Enrico si vada ad ascoltare questa di telecronaca (http://www.youtube.com/watch?NR=1&feature=endscreen&v=psQwn2RxFQQ) fatta sempre da un suo paesano evidentemente più obiettivo e precisamente al minuto 1:39:00 dice che tutti e due i rigori erano inesistenti…….per compensazione credo vada bene così…..e poi consentitemi ma il rigore su Bono è netto gli prende la caviglia……
    p.s. la mia replica vale anche per la sig.ra Chiara

  9. Tonino Tuzzolino

    martedì 13 dicembre 2011 at 11:46

    A onor di cronaca e per smentire coloro i quali possono pensare che il mio commento è stato di parte! ho modificato parte dell’articolo, dove si parla del calcio di rigore dato alla Folgore.
    PER IL RESTO CONFERMO TUTTO! compreso il Rigore su Bono visibile dal Link Video (Visibile dal minuto 1:42:20 in poi) che ha postato Lilluzzo e che ho inserito nella Home page del sito!
    Saluti!

  10. Cike

    martedì 13 dicembre 2011 at 18:24

    Quoto totalmente Tonino nell’affermare che il peggiore in campo Domenica è stato lo scadente arbitro che ha sbagliato tutto ma proprio tutto. Ha inventato i due rigori ,ha invertito punizioni ,non ha ammonito quando doveva,ma si è superato nel non assegnare il rigore su Bono e per avvalorare la sua decisione lo ha pure ammonito per simulazione cosa che ha visto solo lui.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *