Folgore 1 – Valderice 0

By on lunedì 30 aprile 2012

Di Maria porta la Folgore ai Play Out

Una partita sonnolenta, una di quelle che uno spettatore non vuole mai vedere.

Due squadre scese in campo con formazioni rimaneggiate, il Valderice pieno di giovani e senza i giocatori più rappresentativi e la Folgore piena di “riserve” per evitare che i titolari prendessero un’altro giallo in quanto tutti già diffidati.

La Folgore aveva un solo risultato e un solo verbo quello di vincere! ma l’atteggiamento dei ragazzi di Mr. Gerardi è stato per ampi tratti della gara anche stucchevole. Poca grinta e scarsa determinazione e soltanto un perentorio colpo di testa del solito Di Maria ha sbloccato la gara facendo tirare un grosso sospiro di sollievo ai pochissimi tifosi accorsi al Paolo Marino.

Il Valderice ha rischiato di passare in vantaggio per bel tre volte, due volte nel primo tempo e una volta nel secondo e solo il fato e la fortuna ha fatto si che Longo e compagni non hanno dovuto raccogliere la sfera dentro il rettangolo della porta.

Una brutta partita che nel secondo tempo ha fatto allontanare parecchi tifosi che anzitempo hanno abbandonato la tribuna.

I Play out sono stati conquistati e la partita della vita sarà disputata fra 15 giorni a S. Giovanni Gemini, frà le mura amiche degli agrigentini che avranno, come i rossoneri un solo risultato utile ovvero la vittoria per raggiungere la salvezza e poter accedere al prossimo campionato di Eccellenza.

Mr. Gerardi a fine partita lavorerà sull’atteggiamento e sulla determinazione dei suoi in quanto anche in questa partita lo hanno lasciato con la bocca amara.

“Un Goal si può fare e ci proveremo in tutti i modi per raggiungere la salvezza, sono fiducioso e ci credo” parole e musica da parte del tecnico rossonero che mai come quest’anno deve dimostrare insieme ai suoi giocatori che questa formazione non merita la retrocessione.

About Tonino Tuzzolino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *