Folgore 1 San Giovanni Gemini 1

By on domenica 16 dicembre 2012

11 Leoni Rossoneri!!  VI VOGLIAMO COSI!

Una Folgore con grinta da vendere, una squadra completamente diversa rispetta alle precedenti e con una voglia matta di cambiare pagina.

Gli uomini di Filippo Foscari hanno fatto spellare le mani ai tifosi accorsi al Paolo Marino che hanno incitato a squarciagola tutti i protagonisti dello scontro.

A Far visita al Paolo Marino è arrivata la seconda in classifica, quel S.Giovanni Gemini che lo scorso anno nello spareggio dei Play Out condannò i rossoneri ad una retrocessione assai cocente.

La Folgore c’è ed è sopratutto nella zona difensiva che nel corso del primo tempo si fa valere di più, Volpini e sopratutto Christian Mangiaracina hanno alzato un muro impenetrabile sventando tutte le azioni degli avversari, e quando in qualche circostanza non ci sono riusciti in porta c”era un uomo che non aveva solo due mani, sembrava una piovra con tanti tentacoli, un certo Fabio Longo che con le sue parate ha protetto porta  e risultato.

Ma anche nel cerchio di centrocampo Tummiolo e compagni hanno fatto il loro egregio mestiere, senza tralasciare Carovana e Cacciatore che hanno dato davvero tutto.

Insomma è stato un pareggio, ma la Folgore che abbiamo visto ha convinto tutti anche gli scettici che durante la settimana piangevano il saluto di Porto, Lombardo, Buffa ed Altri.

La storia ci insegna che i giocatori passano ma la Folgore resta, e chi la ama non l’abbandona mai, proprio come ha fatto Tummiolo che sembra scioglierà la riserva proprio nella giornata di Lunedi, la società gli ha chiesto di abbassarsi l’ingaggio e Tummiolo ci stà pensando ma sembra che possa accettare la proposta societaria, questo caro Sig. Tummiolo le farebbe onore e finalmente vedremo gente che gioca a palla anche per passione.

Un primo tempo con il S.G. Gemini che mostra i denti e prova a punzecchiare la difesa rossonera, Mangiaracina, Volpini e Longo non gli permettono proprio nulla.

La Folgore non sta a guardare e con Carovana, Cacciatore  e Ata mette in difficoltà la squadra di Chico ex di turno e punzecchiato dai tifosi insieme a Marino altro ex Rossonero.

Nel secondo tempo c’è più Folgore che mette alle corde il S.G. Gemini e riesce a sbloccare il match con Cacciatore che dopo un passaggio di Turano, subentrato a Carovana, stoppa la palla si libera di un avversario e la piazza con un tiro a giro che si spegne nella rete.

Boato rossonero e urlo incontenibile da parte di tutti gli undici rossoneri.

Il S.Giovanni Gemini non ci stà ma non fa poi cosi tanto male fino al 48 quando dopo aver continuato un’azione con un giocatore dolorante per terra riescono a pareggiare il match con un goal tanto fortunoso che fa gelare il grigio e tetro stadio.

Non c’è stata la vittoria ma oggi possiamo dire che è risbocciato l’amore tra tifosi e squadra.

La Folgore c’è, L’allenatore c’è, i giocatori ci sono e i tifosi dicono PRESENTE!

Inizia il girone di ritorno, inizia il nostro torneo

Grazie ragazzi vi vogliamo cosi!!!!

About Tonino Tuzzolino

One Comment

  1. Nino Benenati

    martedì 18 dicembre 2012 at 12:22

    Tonino,
    ho perso i tuoi contatti mail e cell….
    Mi puoi contattare alla mail benenatinino@libero.it che ti ho indicato e mi ridai il numero di cellulare?
    Ciao GRANDE!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *