Errore sul database di WordPress: [INSERT,UPDATE command denied to user 'Sql368256'@'62.149.141.203' for table 'wp_options']
INSERT INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('_transient_doing_cron', '1502962370.6254599094390869140625', 'yes') ON DUPLICATE KEY UPDATE `option_name` = VALUES(`option_name`), `option_value` = VALUES(`option_value`), `autoload` = VALUES(`autoload`)

Folgore 1 Kamarat 0 – ASD Folgore Selinunte - unofficial website

Folgore 1 Kamarat 0

By on lunedì 24 dicembre 2012

Giacomo MontepianoTre punti pesanti, la Folgore vince!

Con un goal al 10 minuto del primo tempo di Calogero Carovana i rossoneri di Mr. Foscari liquidano i bianco azzurri di Cammarata e portano linfa vitale alla classifica di eccellenza dei Castelvetrano.

Con Gulino e Montepiano al debutto laFolgore nei primi 15 minuti gioca bene e mette alle corde la squadra del Presidente La Magra che sembra essere in bambola ed incapace di contrastare le incursioni di Stallone e Ata che nelle due rispettive fasce fanno quello chvogliono.

La chiave di volta della partita arriva al 10 quando da un corner la palla arriva in aria e Calogero Carovana come n falco anticipa di testa. Il suo diretto avversario e depositala palla nel sacco.

Un epilogo giusto, fino a quel momento, per lo sforzo profuso e per l’impegno mostrato.

Tifosi in festa e gioiosi e quando sembra che la domenica non sarà poi così tanto difficile che il Kamarat inizia ad alzare il baricentro e costringe i rossoneri ad una difesa ad oltranza fino alla fine del 45 minuto.

A dir la verità si può asserire che nei 30 minuti finali del primo tempo la squadra che ha provato di piu a segnare  e’ stato il Kamarat ma non e’ sbagliato dire che Longo e’ stato chiamato in causapo’ che volte grazie ad una difesa messa davvero bene.

Nel secondo tempo non cambia la musica con il Kamarat a trazione anteriore per provare a scardinale la difesa locale che trova in Longo un pilastro insormontabile , la Folgore comunque non disdegna di puntare l’avversario con contropiede che porta a tiro gli attaccanti.

Finisce con l’espulsione di Alagna reo di un fallo di reazione nei confronti di unavversario. La rabbia del difensore rossonero nasce dalla poca sportività dei giocatori del Kamarat che non hanno spedito fuori un pallone con Montepiano dolorante a terra.

Non e’   stata una Folgore grintosa come la precedente partita, ma il risultato la premia e la proietta ad un girone di ritorno molto insidioso, ma con la consapevolezza dei propri mezzi.

Montepiano  migliore in campo e Gulil poche puo’ diventare il leader della squadra aspettando n ulteriore puntello che potrebbearrivare in settimana.

Termina l’anno solare rossonero con un bilancio sicuramente non molto roseo, grazie all’avvento di persone che hanno fatto smarrire la retta via ad una dirigenza che anche con affanno ha sempre costruito squadre piene di grinta e passione.

Adesso pero possiamo tirare un sospiro di sollievo, la Folgore ha ritrovato la sua identita’ e il Paolo Marino e’ tornato ad essere campo ostico dove vincere e questo grazie anche all’avvento del tecnico venuto da Castelvetrano.

Folgore 1. Kamarat 0 con un buon natale a tutti.

 

About Tonino Tuzzolino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *