Folgore 1 – Alcamo 0

By on domenica 27 febbraio 2011

Il Derby è ROSSONERO.

Guarda le Foto

Decide Jimoh alla metà del secondo tempo grazie ad un contropiede partito sulla destra dove un velocissimo Gerardi ha servito sul piatto d’argento il Goal partita all’attaccante Rossonero, smarcatissimo dentro l’aria di rigore che non ha sbagliato colpendo la palla con un piattone preciso.

Partita sentitissima, da sempre, quella fra Folgore e Alcamo, squadre del Trapanese ,che si stanno ben comportando in questo campionato di eccellenza.

Sarà stato questo il motivo per il quale si è assistita, forse, alla partita più brutta vista al Paolo Marino in questa stagione 2010/2011 e sopratutto da quando Mr. Brucculeri siede nella panchina della Folgore.

Le due squadre scese in campo non sono riuscite ad esprimere gioco e si sono date battaglia sopratutto nella zona centrale del campo, dove da una parte e dall’altra hanno contrapposto la grinta e la fisicità ai piedi buoni e alla costruzione del gioco.

Le sortite verso l’aria di rigore avversaria, sia dalla parte Alcamese che dalla parte Castelvetranese sono stati rari e in quelle occasioni con poca lucidità e poca sicurezza nel puntare la porta avversaria e in un primo tempo monotono dove i falli hanno spezzettato tantissime volte il match è stato l’Alcamo ad andare vicino alla realzzazione, quasi alla fine del tempo ma un attento quanto bravo maltese ha negato la gioia alla squadra Bianconera.

Finisce il primo tempo con mugugni e chiacchiere frà gli spettatori, non sono ne le squadre e neanche il gioco al centro del dialogo ma solo e solamente l’arbitro, reo di aver diretto un match senza mai azzeccarne una, è la seconda volta che il Direttore di gara si presenta al Paolo Marino a dirigere la Folgore, la prima volta fù contro il Marsala lo scorso anno e in quell’occasione regalo nettamente un calcio di rigore ai cugini in tenuta azzurra, alzo il cartellino con una facilità impressionante contro i Rossoneri  e attraverso il suo referto fece prendere una multa alla società Castelvetranese per cori razzisti da parte del pubblico, quando tutto si puo’ dire ma no che Castelvetrano sia razzista.

Siamo una piccola realtà nel web, ma sfido chi legge di dire il contrario, sfido i competenti e le persone che di calcio ne masticano compresi arbitri, designatori e ispettori arbitrali a dire che la direzione di gara di questo signore sia stata corretta.

Ha commesso errori  grossolani dando il fallo di uno all’altro e viceversa, e attenzione non stiamo dicendo che sia stato a favore dell’Alcamo o della Folgore noi stiamo parlando di errori stucchevoli che hanno infastidito i 22 giocatori in campo e che generalmente portano ad aizzare gli animi.

Qualcuno allora si chieda se l’operato di questo arbitro, coadiuvato malissimo anche dal suo assistente (di sesso maschile) che quasi al termine partita ha decretato un  fuori gioco inesistente dell’Alcamo, debba essere fermato o meno.

Nel secondo tempo ancora squadre contratte nel cerchio di centrocampo, L’alcamo cerca di cambiare inserendo gente fresca la Folgore risponde con l’ingresso di Randazzo, a proposito Bentornato!!!!, ma solo qualche sortita in contropiede fa pensare che qualcosa possa cambiare.

E’ proprio grazie ad un contropiede che la Folgore ha sbloccato la partita grazie al recupero della sfera nel cerchio di centrocampo ad opera di Randazzo, che in velocità serve Gerardi sulla destra che dopo una lunga corsa si accorge della presenza di Jimoh dentro l’area di rigore e lo serve perfettamente per la realizzazione e l’esultanza di Jimoh e del Paolo Marino.

La Partita trova un po di vivacità grazie all’Alcamo che cerca di raddrizzare l’incontro, ma le velleità Bianconere sono sempre stoppatte dagli ottimi Giacalone, Licata e Scimemi.

Prima del triplice fischio è stata la Folgore ad andare vicina al raddoppio con un  calcio di punizione del terzino rossonero Licata che solo grazie all’intervento del portiere Alcamese non ha potuto festeggiare il suo Goal personale.

Adesso la Folgore, domenica prossima sfida il Ribera, senza Brucculeri espulso(giustamente) oggi per proteste, che frà le mura amiche sembra essere perfetta sopratutto nella zona difensiva.

FOLGORE

1 MALTESE
2 SCIMEMI
3 LICATA
4 BONDI (80° RANDAZZO)
5 VAIANA
6 GIACALONE
7 JIMOH (72° LOMBARDO)
8 MESSANA
9 VITALE  (1° s.t. MONTEPIANO)
10 BENJEMA
11 GERARDI
ALL. BRUCCULERI

ALCAMO

1 LO MONACO
2 TODARO
3 DAIDONE
4 DI GIUSEPPE V.
5 PERRICONE
6 PETTINATO
7 NASCA (71° DOMICOLI)
8 CALASCIBETTA�
9 GATTO
10 PAPANIA (30° RINAUDO)
11 VENUTI
ALL. CRISTIAN CIARAMELLA

VILLABATE LICATA*
1-5
GATTOPARDO
RIBERA**
1-3
CASTELLAMMARE
SANCATALDESE 1-1
DUE TORRI AKRAGAS
5-0
KAMARAT
ORLANDINA
1-1
FOLGORE
ALCAMO 1-0
VALDERICE
PARMONVAL
1-1
S. AGATA CASTELDACCIA
2-0

About Tonino Tuzzolino

One Comment

  1. leonardo fontana

    domenica 27 febbraio 2011 at 20:04

    sono d’accordo con te per la partita importante era vincere

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *