Bruno Lombardo lascia, ringrazia e….

By on venerdì 07 marzo 2014

bruno_lombardo

Grazie a tutti

“La presente per manifestare la volontà irrevocabile di dimettermi dalla qualità di Socio dell’A.S.D. Folgore Selinunte, unico ruolo attualmente e da qualche stagione sportiva, ricoperto, per motivi strettamente personali. Puntualizzo di aver fatto fronte agli adempimenti dirigenziali ordinari preventivati e straordinari sopravvenuti come puntualmente fatto nell’attualità. Eventuali altri adempimenti straordinari sono disponibile a valutare fino alla fine della stagione in corso 2013/2014.

L’occasione mi è gradita per ringraziare tutti i colleghi Soci attuali e che negli anni si sono avvicendati negli organismi dirigenti della prestigiosa Società sportiva con molti dei quali mi onoro anche della personale amicizia oltre che dei collaboratori, calciatori e tecnici che a Castelvetrano hanno prestato la loro significativa opera unitamente a tutti gli organi di stampa che appassionatamente hanno seguito e seguono le Folgore Castelvetrano.

Mi corre l’obbligo di ringraziare tutte le Istituzioni (Sindaci e Consiglieri Comunali) che mai hanno fatto mancare la loro sensibilità alla “causa” Folgore onorandone la significativa attività sociale a sostegno della crescita di giovani generazioni nei valori universali dello Sport.

Convinto come sono che ogni esperienza ha uno spazio temporale nel quale nasce, si evolve e finisce lasciando nell’Uomo sempre e comunque una traccia indelebile contenente gli aspetti positivi e negativi della stessa, auspico sinceramente il proseguo della vita sociale del decorato Sodalizio all’insegna della funzione sociale che ancora ricopre trovando anche nuove energie, condizioni, modalità ma sopratutto Uomini che possano seriamente continuare ad occuparsene con passione, entusiasmo ed equilibrio per nuove pagine di successi sportivi che l’ambiente sportivo della Città merita, mirando al superamento delle difficoltà attuali tra le quali si sono operate e si stanno operando scelte e modalità per l’applicazione delle stesse francamente spesso disagevoli e ai limiti della comprensibilità. Sereno e nella consapevolezza di aver operato sempre nell’interesse della Società anche in quelle occasioni di scelte non rilevatesi rispondenti al proponimento, mi permetta, Presidente infine di ringraziare proprio Lei e suo tramite tutti i colleghi che sono stati impegnati nell’esercizio della massima carica del sodalizio per i sacrifici inenarrabili ed impagabili che hanno fatto e che Lei sta continuando a fare. Assolutamente convinto che le esperienze nello sport in genere servono alla crescita umana e morale degli Uomini, saluto”

Con Affetto Bruno Lombardo

Castelvetrano 17/02/2014

About Tonino Tuzzolino

One Comment

  1. stefano saporito

    venerdì 07 marzo 2014 at 11:35

    dice un vecchio detto che tutto ha un inizio e tutto ha una fine,ma mi sembra impossibile pensare a una folgore senza un dirigente con il nome Lombardo,mi auguro caro bruno dal profondo del cuore che questo non sia un addio,ma bensì un arrivederci,e,che magari un giorno ci si ritrovi insieme a battagliare per lacquisto o la cessione di un giocatore,vicissitudini personali mi hanno allontanato dal calcio folgorino,come tu ben sai,ma nella vita mai dire mai,qull esperienza rimarrà sempre nel mio cuore,perchè vissuta insieme a tanti dirigenti intensamente,piu di tutti con il tuo caro e indimenticabile papà e con te,ma anche con tutti gli altri,come nel mio cuore rimarrà sempre la folgore, sin da bambino la seguivo sul campo polveroso e con le gradinate in cemento,brulicanti di spettatori,di ogni status sociale,dal contadino al professionista si accorreva in massa a vedere i vari visentin,gioa barresi,pulvirenti,stella,danieli,lipido,marconi,erano altri tempi,senza sky,e la vita scorreva anche piu tranquilla,ma ritornando a noi,penso che la folgore al di la di qualche nuovo entusiasmo,ti potrà difficilmente sostituire,
    un abbraccio affettuos Stefano

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *