Brividi Retrocessione!!

By on domenica 27 novembre 2011

Alcamo 3 – Folgore 1 “Adesso è Zona Retrocessione”

Quarta sconfitta consecutiva e penultimo posto in classifica per la squadra di Mr. Gerardi, che da quando siede nella panchina dei Castelvetranesi non è ancora riuscito a portare punti in cascina e ad avere un sorriso di gioia per la prestazione dei suoi uomini

Finisce 3 a 1 per i locali ma poteva anche finire con un risultato più tondo il derby del Lelio Catella, sono andati a segno Vabres con una doppietta e Lunetto per i Bianconeri con il goal del momentaneo 2 a 1 siglato da Angotti alla sua prima marcatura in rossonero.

Ad Aprire le marcature ad inizio partita è stato Vabres che ha aperto la difesa della Folgore oltre che aprire le porte della vittoria alla squadra alcamese, la Folgore ha cercato di reagire in contropiede ma la sterilità della manovra e delle conclusioni sono un limite conosciuto dal popolo rossonero e adesso anche delle squadre avversarie.

Il Raddoppio Alcamese arriva quasi allo scadere del primo tempo con Lunetto che mette al sicuro il risultato e anche la partita.

La Folgore nel secondo tempo cerca di reagire e grazie alla prima segnatura di Angotti, su rigore, illude i pochi tifosi al seguito su un miracolo pareggio.

Entusiasmo smorzato grazie alla grinta dei bianconeri che in più di una circostanza sfiorano la terza segnatura, che arriva comunque grazie al solito Vabres che fa esplodere i tifosi locali.

Una Folgore sterile, impacciata e incapace di reagire al primo goal subito, eppure i rinforzi nel corso della settimana sono arrivati, oltre ad Angotti è arrivato Pla Baez e Di Maria che non è potuto scendere in campo per regolamento.

I brividi lungo la schiena di tecnico, giocatori e dirigenti in questo momento saranno davvero tanti, il penultimo posto in classifica la dice davvero lunga sul vero valore della formazione Castelvetranese che oggi più che mai è chiamata a serrare le fila per recuperare subito i punti persi e per cercare di risalire la classifica.

Ad inizio anno i Dirigenti avevano parlato di progetto giovani con un programma triennale con un tecnico, i risultati arrivati hanno ancora una volta messo a nudo la programmazione della società che è stata chiamata al fatidico “Scossone” prima con il cambio del tecnico e successivamente ai ripari di un calciomercato mai fatto nel corso del periodo estivo.

Sarebbe il caso di iniziarsi a chiedere se questo progetto giovani è adatto per la piazza Castelvetranese e sopratutto se i giovani in rosa sono davvero in grado di poter affrontare un campionato di Eccellenza che mai come quest’anno è livellato sopratutto nella zona alta della classifica.

Domenica prossima altra trasferta in quel di Castellammare che oggi per un pelo non è riuscita a fare lo sgambetto a quel San Giovanni Gemini che a Castelvetrano è venuto a fare sfracelli.

Una sfida importante contro una diretta concorrente, un apri pista per capire che campionato ci aspetta se siamo da play out oppure siamo destinati ad una scottante stagione rilegati nei bassifondi della classifica.

I Dirigenti sono chiamati nel corso della settimana a fare valutazioni importanti, forse sarebbe il caso di iniziare a pensare a scuotere la squadra non solo con i cambi di allenatori ma anche in altre maniere ed in altre forme.

E’ opportuno altresì iniziare a pensare che la Folgore non può essere squadra da penultimo posto in classifica e che forse sarebbe opportuno iniziare a pensare al prossimo anno con un’altro tipo di programmazione, sempre che quest’anno ci sia stato, e con un’altro tipo di strategia.

 

 

 

About Tonino Tuzzolino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *