ARRIVA LA SPERANZA…. BALDO RAINERI VUOLE SALVARE LA FOLGORE

By on sabato 22 luglio 2017

E’ Arrivata l’offerta!!! la Folgore si puo salvare!!!!

Alcune chiare condizioni da rispettare:

  1. Cessione gratuita (Cosi come detto dal Presidente Raineri nel corso della sua ultima intervista)
  2. Debiti consolidati della società nel corso delle precedenti stagioni  a carico del Presidente Uscente.

Rispettando queste, solamente, due condizioni la Folgore avrebbe un nuovo Presidente, una nuova Dirigenza ed un futuro in Serie D con velleità di proseguire ancora più in alto la sua corsa nel futuro prossimo.

Arriva da Baldo Rainieri l’offerta d’aiuto…… si proprio lui!  l’ex centrale Rossonero, natio di Castelvetrano e anche tecnico di alte categorie in Svizzera ed Albania quest’anno alla guida del Chiasso.

Baldo Raineri, fratello dell’attuale Patron, è da sempre nel mondo del calcio  ha allenato squadre di Serie A in Albania dove è molto amato, oltre che guidare, in Svizzera, campioni poi approdati anche in club di Serie A.

Le conoscenze non mancano per l’ex biondo  centrale rossonero e cosi sentendo il grido di allarme si è fatto avanti insieme ad altri suoi amici del mondo del calcio contattando qualche dirigente in essere per portare la sua offerta che dovrà essere accettata immediatamente per salvare la Folgore.

Telefonicamente con Folgore1945.it, Baldo Raineri ha confermato la sua offerta notificandoci anche l’organigramma pronto per la prossima serie D.

Ho intenzione di prendere la Folgore alle condizioni comunicate ad un dirigente rossonero sono pronti i soldi necessari per l’iscrizione della Folgore in serie D con la speranza di ricevere risposta immediata perche qualora la stessa arrivi lunedi alle 16.30 non potrei fare più nulla

La Folgore ai Castelvetranesi!!  è questo quello che vogliamo io ed i miei amici, che ho bloccato nell’acquisto di un grande club del Nord Italia caduto in disgrazia,  con cui vorremmo portare una ventata di novità e aspirare anche nel breve tempo a giocare in lega pro

Baldo Raineri è un fiume in piena e telefonicamente si vede quanto ci tiene a definire il tutto!

Ho l’organigramma pronto e te lo comunico

Presidente Raineri Giovanna Maria

Presidente Onorario  Luciano Raineri

Amm. Delegato: Avv. Pasquale Bramati

Direttore Generale/ Resp Aria Tecnica: Luigi Calagna

Team Manager: Gaspare Catalanotto

Chef Club: Guido Bertoglio

Resp Settore Giovanile: Nicola Pizzitola

Per il Segretario ho già il nome ma devo ancora chiedere.

Alla Domanda sul tecnico della Prima squadra, Baldo risponde a volo identificando in Stefano Pizzitola il tecnico prescelto.

Baldo dunque rimarrebbe fuori dall’Organigramma, “mi fido ciecamente di mia sorella e di mio padre” e poi se ne ho ancora la possibilità vorrei allenare ancora nelle massime categorie

“Se tutti dicono che la Folgore è dei Castelvetranesi, allora tutti devono essere di Castelvetrano, sto facendo questo perchè amo la Folgore e ci tengo davvero che la nostra cittadina abbia una possibilità di riscatto anche se sportivo”

La Folgore si puo’ salvare dunque ed il cuore rossonero potrebbe riprendere a battere grazie ad un altro Raineri, un Rainieri che ha una voglia matta di far continuare a sventolare la bandiera Rossonera ai propri tifosi con programmi chiari e determinati, siamo certi che anche se in notevole ritardo ha già identificato qualche nome per la rosa di Serie D e lui di giocatori ne conosce tanti.

In tempo non si ferma e che la risposta arrivi immediatamente anche perche le condizioni poste sono ACCETTABILISSIME e normalissime!

Inizia il conto alla rovescia i tifosi adesso vedono una speranza e Baldo aspetta la chiamata per rilevare il club di Via Marsala.

“Si autorizza a pubblicare l’articolo solo se si cita la Fonte”

About Tonino Tuzzolino

2 Comments

  1. pino

    domenica 23 luglio 2017 at 13:52

    Ho sentito che nn c’è nessuna offerta e che la società nn sa nulla

    • Salvatore

      domenica 23 luglio 2017 at 14:00

      Io non so nulla .. ma a leggere l ultimo comunicato stampa sembra proprio così.. insomma questa storia sembra un incubo

Leave a Reply

Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *