Amichevole: Folgore 0 -Monreale 0

By on mercoledì 17 agosto 2011

Cantiere ancora aperto, serve qualche rinforzo

Si è disputata oggi, al Paolo Marino di Castelvetrano, l’amichevole che ha visto opporsi la Folgore contro il Monreale di Paolo Scalia ex centrocampista della Folgore ai tempi dell’eccellenza anno 96 quando si perse ai play off contro il Rieti.
Al fischio finale il risultato finale ha sancito lo 0-0.

Partita dai due volti, nel primo tempo, i Palermitani migliori in lungo e largo hanno  dominato l’incontro e nel taccuino abbiamo segnato almeno 4 palle goal, comprese le tre meravigliose parate del neo Rossonero Montagna (questo e’ un gran portiere ), ed una traversa colpita.

La Folgore, frà le urla di Mr. La Bianca, assorbiva i colpi senza dare prova di lucidita’ ed abbassando la testa ad ogni attacco subito.
Nella ripresa entravano Catanzaro, Bono spostato in attacco e Montepiano a supporto, oltre all’ingresso del giovane Cirillo, che conoscendolo so che potra’ essere un elemento valido seppur piccolissimo d’eta’!.

Nuovi ingressi e nuova musica, la Folgore durante il secondo tempo ha collezionato almeno quattro palle goal,  gli avversari, privi del bomber Dell’orzo ( 17 reti lo scorso anno all’orlandina ) ma con elementi di gran caratura vedesi Romeo autore di 13 reti al Vittoria, cedevano il passo.
Molti giovani, alcune speranze, altri purtroppo verranno tagliati perche’ non idonei a questo campionato. La Folgore è dunque ancora un cantiere aperto ed ai Dirigenti tocca trovare i giusti innesti.
Siamo certi che  servono uomini importanti.

In difesa,  Volpini, dovra’ essere affiancato da un leader, a centrocampo manca una pedina dai piedi buoni, urgono degli esterni, specie a sinistra centrocampo e difesa, ed un attaccante, perche’ il buon John, ha tanta corsa ma poca tecnica, ed Italia è sembrato in ritardo di preparazione

Da Rilevare un buon Vito Bono autore di giocate importanti, la grinta di Montepiano ed a sorpresa nonostante l’inattivita’ scorsa, di Catanzaro che nella ripresa ha fatto alcune accelerazioni mettendo in crisi gl’avversari.
Ottimo Cirillo e  Sacco che dovranno migliorare sotto l’aspetto disciplinare e tecnico, per Montagna, applausi a scena a perta e siamo certi che sostituira’ Maltese alla grande.

Concludo il mio prima con la consapevolezza che urgono degli interventi sul mercato per disputare una discreta stagione, sperando di far un campionato dove i nostri suderanno al meglio ed al massimo la casacca rossonera…

I nostalgici ed i veri appassionati si saranno accorti che mancano quei grandi giocatori che fecero della Folgore una squadra splendida e pazzesca ma siamo certi che lavorando tanto con tanta bella gioventu’ avremo modo di rivedere un gioco fatto di grinta, determinazione.

Mister La Bianca dara’ il suo contributo perche’ e’ un allenatore che seppur fosse una amichevole ha gia’ trasmesso quella lucidita’ e quella rabbia agonistica a tutti i giocatori.
Forza Folgore, tutti allo stadio per il derby e cerchiamo di stringerci attorno a questa squadra, sotto il marchio del nuovo tecnico.

Salvo

About $hr€k

One Comment

  1. Salvatore Lo Presti

    sabato 18 febbraio 2012 at 12:54

    Caro Amico,
    ho visto che scrivi sul sito articoli sulla storia della Folgore. Io per un libro che sto scrivendo sul Marsala, non riesco a trovare le formazioni della partita FOLGORE-MARSALA 4-2 giocata il 28 o 29 aprile 1985.
    Non è che per caso tu ce l’hai o sai dove trovarla?
    Se potessi aiutarmi te ne sarei molto grato.
    Salvatore lo Presti
    Torino
    Tel.: 335-8066754

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *