5Torri/Folgore – Villabate 2-0

By on domenica 06 gennaio 2019
Giacomo Montepiano

Giacomo Montepiano

Riprende il campionato con la prima del girone di ritorno dopo la pausa natalizia, e la Folgore continua la sua striscia vincente, sfruttando il turno casalingo contro una Villabate sulla carta, ampiamente alla portata dei rossoneri.

Giacché, nel calcio, come nello sport in generale, non esiste nulla di scontato, i padroni di casa hanno dovuto sudare la vittoria ottenuta, sebbene l’incontro si era messo piuttosto bene, quando al 3′ minuto l’arbitro espelleva il difensore giallorosso che atterrava Calogero Carovana lanciato a rete ed in chiara occasione da gol.

Sulla successiva punizione dal limite dell’area Armato sfiorava il palo con un forte tiro, deviato dalla barriera. Calcio d’angolo e ancora Armato di testa impegna il portiere ospite.

La Folgore, in superiorità numerica, ovviamente preme alla ricerca del vantaggio, ed assume il completo controllo del gioco. Ma il Villabate, non sta a guardare, e rinunciando alle barricate difensive, riesci comunque a confezionare un’occasionissima, che solo una splendida parata di Fabio Longo, riesce a sventare.

Siamo al 33′ quando una bella azione partita dai piedi di Scarpitta, oggi in posizione di playmaker al posto dell’infortunato Tummiolo, e proseguita da Zito, libera in area Carovana che mette dentro.

Vantaggio strameritato, ma poteva andare diversamente! I giovani del Villabate, con un invidiabile esuberanza fisica, riescono a sopperire all’inferiorità numerica e a punzecchiare la difesa di casa.

Nella ripresa gli uomini di Messana  partono a spron battuto  confezionando parecchie azioni da gol con il solito Armato, ma dopo alcuni minuti è Montepiano che raddoppia con un tiro da posizione angolata su assist di Filippo Scappini. Aldilà del gol per Giacomo è stata un’ottima prestazione, forse la migliore dopo un girone di andata in chiaro-scuro.

Il secondo tempo prosegue con lo stesso tema, ma solo per mera sfortuna la Folgore non rimpingua il risultato. Ma forse è stato meglio così, sarebbe stata una punizione eccessiva per un discreto Villabate che ha dovuto disputare praticamente l’intero incontro dieci contro undici.

Domenica prossima si va a Palermo contro il fanalino di coda Vis Borgo Nuovo, e l’occasione per avvicinare ulteriormente la zona play-off che dista oramai solo quattro lunghezze. Un miracolo per come era iniziato questo campionato di Promozione.

About admin

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *