• Aggancio alla Vetta!

  • Le decisioni del Giudice Sportivo

  • Folgore – Aragona 3-0

  • Favignana – Folgore 1-2

Aggancio alla Vetta!

vittoriaLibertas  0 – Folgore 1 Vittoria e Primo Posto

Corsari in trasferta contro la forte Libertas, gli uomini di Mr Bellomo oltre ai tre punti trovano anche la vetta della classifica in virtu dello stop del Raffadali che non è andato oltre il pareggio.

Una partita combattuta e in alcuni frangenti pesanti quella tra Libertas e Folgore, ricordiamo seconda e terza forza del campionato!

Ad avere la meglio, seppur di misura l’Armata Rossonera che con questa vittoria estromette la squadra appena incontrata e battuta dalla lotta alla vittoria del campionato.

I punti di distacco tra secondi e terzi, in questo campionato di Promozione,  adesso sono 6  con questo ritmo sarà difficile recuperare punti a Folgore e Raffadali.

Domenica prossima ritorna di scena una di quelle partite che è mancata per tanto tempo al Paolo Marino, vuoi per le disgrazie dello Sciacca, vuoi per le fortune della Folgore! Arrivano i Neroverdi della vicina Sciacca che rievoca i fasti di un tempo! quando le partite contavano per la vetta (Sia Sciacca che Pro Sciacca).

Le decisioni del Giudice Sportivo

giudice-sportivo

 I “fattacci” di Folgore – Aragona lasciano il segno

Come era prevedibile l’indegna gazzarra che ha segnato la fine del primo tempo di Folgore-Aragona ha lasciato i suoi segni nelle decisioni del giudice sportivo.

Squalificato per ben tre turni Castiglione Giovanni per, almeno cosi recita il referto,  “grave atto di violenza nei confronti di un calciatore avversario”.  In sostanza il Castiglione ha cercato di farsi giustizia da se tentando di aggredire alle spalle il Carovana reo di avergli sferrato una gomitata al volto, in azione di gioco, e avergli procurato ben cinque punti di sutura all’arcata sopraccigliare.

Se la cava con una sola giornata di squalifica Calogero Carovana, che paga essenzialmente solo per  la  controreazione, a causa della quale è stata espulso e non per il gioco violento. Squalificato anche Di Domenico Giuseppe dell’Aragona, anch’esso per un turno.

L’episodio in questione è uno di quelli che non fa proprio bene al calcio in generale ed a quello dilettantistico in particolare, dove nessuno è immune da colpe o che può ergersi a vittima. Se volgiamo bene a questo sport ci si deve dare una calmata ed abbassare i toni.

Folgore – Aragona 3-0

nino-buscainoNel ricordo di Nino Buscaino

Grande commozione oggi, nei minuti che hanno preceduto il match, la società Folgore, insieme ad amici e parenti, ha voluto ricordare il giovane e talentuoso rapper castelvetranese Nino Buscaino tragicamente scomparso in un incidente stradale nei pressi di Empoli. Una colomba bianca si è librata nel cielo insieme a quelle ormai tradizionali rossonere, tra le note dei brani cantati da Nino, i tifosi hanno quindi tributato un sincero e commosso applauso subito dopo il minuto di raccoglimento.

Il match si è risolto con la meritata vittoria della Folgore con un netto ma faticoso 3-0, infatti solo nei minuti finali i rossoneri sono riusciti a mettere a sicuro la partita.
Parte bene la Folgore che dopo dieci minuti passa in vantaggio con Turano, che liberatosi in area anticipa il portiere in uscita con un tocco morbido in diagonale. Successivamente la Folgore mantiene il controllo della partita non concedendo nulla ai pur quotati agrigentini, anzi al 20′ e al 35 possono raddoppiare rispettivamente con Turano e Bonino.  Qualche indecisione nelle conclusioni , ma grande solidità difensiva.

Nei minuti finali succede quello che non avremmo voluto vedere, se non altro per come si era aperta la giornata sportiva: fallo di Carovana che allargando le braccia colpisce al volto il difensore dell’Aragona, a questo punto si scatena una indegna gazzarra con alcuni giocatori agrigentini che tentano di farsi giustizia nei confronti di Carovana. Risultato partita ferma per parecchi minuti  e ben tre espulsi, due dell’Aragona, tra cui la vittima del fallo, e anche lo stesso Carovana.

Nella ripresa torna la calma, e la Folgore, forte anche della superiorità, tenta in tutti i modi di mettere al sicuro il risultato;  ci prova per ben tre volte il bomber Tomas Pavone ma con scarsa fortuna, nel mentre l’Aragona cerca solo di limitare i danni e ci prova solo con velleitari tiri da lontano che non impensieriscono Montagna. Leggi il resto di questo articolo »

Favignana – Folgore 1-2

Tomas-PavoneDoppietta di Pavone

Ancora una volta l’Argentino Tomas Pavone risolve positivamente la partita per la Folgore, e sembra essere l’artefice principale delle fortune rossonere.

La partita ricalca il clichè delle ultime prestazioni, primo tempo incerto, con i padroni di casa che si fanno sotto pericolosamente e che sul finire di tempo passano con Culcasi.

Nella ripresa la Folgore sfiora più volte il pareggio, e solo nei minuti di recupero riesce ad acciuffare la vittoria. Da segnalare che dal 20′ della ripresa il favignana rimane in 10 per l’espulsione di un suo difensore reo di un brutto fallo su Carovana.

Folgore che si avvicina alla testa della classifica grazie al pareggio interno del Raffadali contro il Ligny Trapani.

I risultati della nona giornata: Leggi il resto di questo articolo »

Folgore – Delfini V.M. 0-0

paratuttoPortiere ospite paratutto

Grande rammarico tra i supporters rossoneri per questa vittoria mancata contro un modesto Delfini che la  allontana dal rullo compressore Raffadali.

Partita interpretata male nel primo tempo, dopo una clamorosa occasione di Montepiano che rubata palla sulla trequarti sciupa a tu per tu con il portiere, la Folgore mantiene uno sterile controllo palla, con un ritmo blando come se il gol del vantaggio fosse un’evento ineluttabile. Ma non è così, i Delfini si chiudono a riccio e bloccano ogni varco.

Nel secondo tempo, cambia la musica, la Folgore mostra più “nerbo” e le occasioni fioccano, ma la scarsa precisione degli avanti folgorini, la traversa, e soprattutto lo stato di grazia di tale Muratore, portiere palermitano, avviliscono le velleità della Folgore. Anzi a pochi minuti dalla fine poteva scapparci la beffa, se l’avanti ospite non si facesse anticipare da Montagna a pochi  meri dalla rete.
Sarebbe stato davvero troppo per una formazione, quella palermitana, che ha pensato solo a difendersi e che ha trovato nel suo guardapali l”eroe” incontrastato.

Crediamo proprio che sarà sempre così, specialmente al “Paolo Marino”, squadre chiuse che contro la Folgore giocheranno la partita della vita! Farà bene mister Bellomo, a trovare al più presto le giuste contromisure, se vorrà assecondare le incontenibili quanto giuste ambizioni del presidente Raineri, che in un intervista a fine gara parla di un campionato da vincere a tutti i costi.

Leggi il resto di questo articolo »

Un click per noi è importante
PREZZI DA SBALLO CLICCA!!!!
Promozione Sicilia
Season: 2014/15

Ultimo incontro

Folgore Sel.Sciacca

0 - 0

12. Giornata

Classifica

Pos   Squadra G. Pti
1 Folgore Sel. 11 26
2 Raffadali 11 26
3 Borgata Terrenove 11 19
4 Libertas 2010 11 19
5 Delfini Verg.Maria 11 18
6 Ligny TP 2013 11 16
7 Acc. Empedoclina 11 15
8 Siculiana 11 14
9 Casteltermini 11 13
10 Aragona 11 12
11 Salemi 11 12
12 Castellammare 94 11 11
13 Città di Carini 11 11
14 Sciacca 11 11
15 Favignana 11 10
16 Partinico Borgetto 11 7
Calzature donna 250x250
Seguici su Twitter
L’ultima “Serie D”
Folgore1945.it è anche sull’iPhone
Nuova pagina 1

Seguici su Facebook
Login

registro| Hai dimenticato la password?

Unofficial website
TROVA LAVORO
Muro
Nuova pagina 1

View my Guestbook
Nuova pagina 1

sogno_150x150.gif
Più di una passione
Folgore Selinunte 1945
Tuttosport
Nuova pagina 1

Corriere dello Sport
Nuova pagina 1

La Rubrica di F. Foscari
Nuova pagina 1

Folgore1945 su Youtube
Nuova pagina 1

La Folgore di B. Nastasi
Nuova pagina 1

Archivi
Archivio vecchio sito
Statistiche sito
sito 10000 punti ottenuti